Tonya, dal successo agli scandali. Una vita difficile con i pattini ai piedi

di Redazione Pensalibero.it | 9 Apr 2018

“I, Tonya” di Craig Gillespie ripercorre la controversa carriera sportiva dell’ex pattinatrice sul ghiaccio statunitense Tonya Harding, la prima ad aver eseguito un triple axel in una gara ufficiale. Attraverso una commedia grottesca, il regista ha realizzato un film biografico che racconta la storia della campionessa, dall’adolescenza fino allo scandalo che la vide coinvolta nell’aggressione a Nancy Kerrigan. La collega era tra i favoriti alle Olimpiadi invernali che si sarebbero tenute nel 1994 a Lillehammer in Norvegia, ma alcune settimane prima dell’evento fu misteriosamente colpita alle gambe. Le indagini rivelarono la colpevolezza del marito di Tonya, Jeff Gilooly, che pagò un uomo affinché mettesse fuori gioco la Kerrigan. Di conseguenza venne accusata anche la stessa Tonya che, nonostante negò un suo coinvolgimento nella vicenda, solo successivamente rivelò di essere stata al corrente del piano. Ad ogni modo la vicenda sportiva divenne un caso mediatico tanto da compromettere l’immagine della stessa pattintrice cui venne proibito continuare la carriera. Leggi tutto: http://www.toscanalibri.it/it/scritti/tonya-dal-successo-agli-scandali-una-vita-difficile-con-i-pattini-ai-piedi_2666.html

Rispondi

Il suo indirizzo e-mail non verrà pubblicatoI campi obbligatori sono marcati *

*