Archivi Tag: unione europea

Italia minore, Italia dei creduloni? Terreno fertile per il vudu’ indigeno. Responsabili ben nascosti e inseriti

Nel nostro Paese ci sono -e sembra che siano anche ben presenti, in numero e qualita’- diversi creduloni. Ce ne sono di due tipi: quelli “finti giurati” che gli fa comodo per qualche cosa; e quelli “demuniti” di varia origine, al 100% religiosi. Nella prima categoria lo scettro spetta sicuramente ad un nostro ex-presidente del consiglio dei ministri che, in ...

Leggi »

Il nuovo che avanza è solo un restauro fatto bene o male. A noi la scelta

Mi trovo in difficoltà. Amici che si definiscono liberali di sinistra ragionano e hanno idee molto simili alle mie. Ma io ritengo di essere liberale di destra, insomma di cdx. Come sta la faccenda. Occorre spolverarci il cervello e ricominciare da capo.

Leggi »

Balcani: Ue, sviluppo democratico e movimenti sociali

Da quando il processo di Berlino è stato avviato nel 2014, i Balcani sono tornati al centro delle cronache internazionali in relazione al rischio sicurezza per via dei flussi migratori sulla rotta balcanica, come terreno di confronto fra la penetrazione politica russa e l’espansione della Nato, per il timore del radicalismo islamico oltre che per il riacutizzarsi di tensioni bilaterali come quelle ...

Leggi »

Via della seta: cambia il mondo

Sarà una nuova forma di globalizzazione, questa volta non sottomessa alle leggi della finanza.

Leggi »

In Francia e alle amministrative italiane vince il non voto. Che necessita, evidentemente, di auto-rappresentanza

A vincere, diciamolo chiaro, è stata l’astensione. Lo è stata, clamorosa, in Francia, con un astensionismo di oltre il 50% e lo è stata anche in questa tornata di amministrative in Italia. Macron, dunque, vince e si prenderà la maggioranza assoluta dei seggi nell’Assemblea Nazionale francese con il 16% netto, ovvero è stato votato da solo il 16% degli aventi ...

Leggi »

“Un Ministro del Tesoro europeo a guardia dei conti pubblici.”

Gianni Pittella: “La lezione della Grecia va appresa fino in fondo: non deve più essere consentito ad alcuno Stato membro di impedire, per ragioni ideologiche e pretestuose, il salvataggio di uno Stato membro mettendo così a repentaglio la stabilità di tutta la zona euro.”

Leggi »

La necessità di superare i vecchi steccati ideologici in nome del popolo e dei popoli

Jeremy Corbyn, ovvero un socialista tutto d'un pezzo che sta facendo dimenticare il guerrafondaio Tony Blair, vergogna assoluta della politica e del laburismo britannico. Con il suo 40%, Corbyn, dimostra come l'amore (per l'ambiente, per i diritti dei lavoratori, per gli emarginati, per gli animali, per i popoli del mondo oppressi) vince sull'odio. E come il populismo - nel senso originario e più positivo del termine - sia quanto chiedono gli oppressi, i diseredati e gli sfruttati anche nel Regno Unito.

Leggi »

Tassa rifiuti: finalmente una tariffa calcolata sui reali rifiuti prodotti?

Con un ritardo di più di due anni è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto ministeriale che definisce i criteri che i Comuni possono adottare per calcolare i rifiuti prodotti dalle singole utenze ai fini dell’applicazione di una tariffa corrispettiva al posto della TARI che invece, tipicamente e com’è stato anche per la vecchia TIA, si basa su conteggi ...

Leggi »

Convegno “EUROPA ATTO SECONDO”

Proposta EuroRazionalista   Roma, martedì 9 maggio ore 16,45 Camera dei Deputati Piazza Montecitorio – Sala del Mappamondo   INDIRIZZO DI SALUTO Stefano Dambruoso – Questore della Camera dei Deputati   MODERA Pietro Di Muccio de Quattro – Giurista   INTRODUCONO Vincenzo Olita – Presidente Società Libera Marco Patriarca – Studioso di storia e filosofia politica   INTERVENGONO Lucio Caracciolo ...

Leggi »

Convegno “Europa Atto Secondo” Proposta EuroRazionalista

Martedì 9 maggio ore 16,45 Camera dei Deputati – Piazza Montecitorio – Sala del Mappamondo Ingresso Libero – Prenotazioni su info@societalibera.org Acquisiti i risultati elettorali in Olanda e Francia, Società Libera intende soffermarsi sul futuro dell’Unione europea, ritenendo che, nell’immediato futuro, opportunità ed ostacoli, rilancio e declino potrebbero prospettarsi con equivalenti possibilità. Il progetto europeo necessita di capacità d’analisi e visione strategica, ...

Leggi »

Il linguaggio del corpo (mimica, movimenti, postura), per qualche verso la fisiognomica, e i rapporti Unione Europea/Russia/USA

Il grande zoologo ed etologo inglese Desmond Morris, interrogato di recente a proposito del (per i più, per i meno avvertiti) sorprendente esito delle elezioni americane, ha parlato della necessità, a suo parere, quando in televisione appaiono i politici, di azzerare l’audio – non badando pertanto a quanto vanno dicendo – e di guardare con attenzione ai loro gesti e ...

Leggi »