Archivi Tag: stia

Legalizzazione cannabis. Business e non solo

Altria, azienda che produce le sigarette Marlboro, ha investito 2,4 miliardi di dollari in una società canadese, Cronos Group, acquistando il 45% delle sue azioni (1). Mentre il Lussemburgo, che dopo la cannabis terapeutica, sta per legalizzare (primo Paese in Ue) anche quella ricreativa (2), ha deciso di avvalersi come fornitore di un’azienda canadese (3). Potremmo continuare questo elenco di ...

Leggi »

Il miglior sindaco di Firenze è……

Il programma è importante… che segua idealmente il socialismo democratico anche … ma la scelta della persona giusta è fondamentale. Mi sono messo a pensare a chi potrebbe essere ,uomo o donna , il miglior Sindaco per Firenze. Ecco le cartteristiche principali : Vorrei un Sindaco che ama Firenze che è mosso dalla passione che una volta eletto si senta ...

Leggi »

La politica di legalizzazione delle droghe sarebbe una scuola di civiltà, umanesimo, libertà e sviluppo economico

E’ una sorta di mantra che si ripete da decenni: “Legalizzala”. Non è un fenomeno italiano o solo dei Paesi europei, ma prende il via dagli Usa e si estende a tutto il mondo. Tant’è che un Paese come il Canada, dove i mantra in generale non sono solo parole al vento, sono passati ai fatti e da mercoledì 17 ...

Leggi »

Banca Popolare di Bari, avviso ai navigati: un’altra banca sta affondando!

A dicembre sarà convocata l’assemblea con cui la Banca Popolare di Bari si trasformerà in Società per Azioni, ottemperando alla legge che obbliga i grandi istituti popolari a diventare S.p.a. Come sempre, la mancanza di interventi effettuati al momento giusto fa col tempo venire al pettine tutti i nodi, ed anche ingigantiti. Il preannuncio delle sanzioni Consob alla Banca Popolare di Bari (1) non ci ...

Leggi »

“Il demone Casanova”. Un saggio di Angelo Mainardi

Contemporanei ed entrambi massoni, oltre che dediti a pratiche esoteriche e talvolta occulte, purtuttavia così diversi. Da una parte Alessandro conte di Cagliostro (1743 – 1795), il nobile amico del popolo e dei filosofi, il guaritore degli afflitti, il dispensatore dell’Antica Spienza Gnostica. Dall’altra Giacomo Casanova (1725 – 1798), il conservatore amante dell’Ancien Regime, il fautore del dispotismo illuminato, il ...

Leggi »

Cavadenti americano

"Devi andare da un chirurgo dentista", mi dice l'amico. E mi sovviene che in America i dentisti non fanno estrazioni, soprattutto quando si tratta di molari. Un modo come un altro per limitare eventuali cause promosse dai pazienti.

Leggi »

Utoya e la pena accettabile

Mi è capitato di difendere l’idea che i minori – o i “minorati” – assassini non dovrebbero essere condannati alle pene peggiori. Questo perché se si parte dal presupposto che siano minori e quindi immaturi, se non addirittura non responsabili rispetto a talune scelte, a maggior ragione dovrebbero essere considerati tali, non responsabili, quando dimostrino di risultarlo in maniera lampante, ...

Leggi »

Droghe illegali. La strage continua. Provvedimenti zero. Cambi di rotta? Cerchiamo di non essere ridicoli….

La Direzione centrale per i servizi antidroga della Polizia, fa sapere, nella sua relazione annuale, che, per il 2017, i sequestri di eroina sono stati in crescita (+27.95%); e non sono stati da meno la marijuana (+117,76%) e le droghe sintetiche (+101,17%). Non solo, ma i morti per overdose, in calo da anni, hanno invece registrato una crescita del 9,7% ...

Leggi »

Fra i 5 Stelle c’è un attore?

Non sono un addetto ai lavori, ma cerco di capire cosa hanno di strabico le analisi politiche riguardo ai 5 stelle. Perché a giudicare dal basso livello culturale dell’aspirante Premier Luigi Di Maio verrebbe normale pensare che Grillo e Casaleggio siano una coppia di cretini o matti che si sono avventurati su un terreno minato. Io invece li ritengo due ...

Leggi »

La legge di Moore e quella di Murphy in finanza: chi vince?

L’enorme evoluzione avvenuta nel mondo della finanza negli ultimi 50 anni, come in molti altri settori, è stata resa possibile solo grazie ad un altrettanto enorme crescita, esponenziale, della tecnologia. Uno degli aspetti più problematici della finanza, il mondo dei derivati, si è potuto sviluppare esclusivamente grazie al moltiplicarsi delle capacità computazionali dei calcolatori. Il primo mercato al mondo nel ...

Leggi »

Il Paese delle violazioni al Codice della strada. Preoccupante. Senza uscita?

La ragioneria dello Stato ci fa sapere che le multe per infrazioni al codice della strada sono in crescita vertiginosa, soprattutto quelle inflitte per lo sforamento dei limiti di velocita’. E, giustamente, diversi media oggi ne danno notizia, evidenziando il primato per citta’ come Firenze, Bologna e Milano. Cosa c’e’ che non torna? Vediamo un po’. Esame di guida. Oggi, ...

Leggi »

LA RELATIVITÀ DEL CANCRO

Quando siamo pieni zeppi dentro di valori, di amore per gli altri, i fratelli, i figli, gli amici, gli uomini. Quando dentro c’è l’azzurro a dispetto delle nebbie della vita. Quando l’Uomo non sei solo tu, ma soprattutto gli altri, per esempio un bimbo senza capelli e ciglia, si possono scrivere queste cose che commuovono e ti riconciliano con una ...

Leggi »

I cosiddetti medici obiettori tra coscienza e conoscenza

(Avvertenza: il presente articolo riprende e amplia di molto – e spero migliori – un mio vecchio intervento uscito tempo fa su “L’Opinione”.) I medici obiettori sembrano aver preso il servizio pubblico come un teatro dove mettere in scena l’attività della propria coscienza. Chi glielo spiega a questi signori che garantire un aborto non significa sostenerlo, e che lo Stato ...

Leggi »

Puglia: una questione di “reti”

Non so se il dialogo tra l’ex sindaco di Bari e il presidente della regione Puglia stia progredendo in senso proficuo. Leggo comunque importi messaggi sui social network e articoli in cui giustamente Simeone Di Cagno Abbrescia auspica la messa a sistema tra gli aeroporti regionali che hanno raggiunto i quasi nove milioni di passeggeri tra arrivi e partenze sugli ...

Leggi »

#MeToo e la nuova guerra di genere

Lara Prendergast, con un articolo (linkare: https://www.spectator.co.uk/2017/11/the-sexual-reformation-has-opened-up-a-schism-between-women-and-men/ ) sullo Spectator ha suscitato un aspro dibattito in Inghilterra: e se #metoo fosse l'inizio di una guerra di genere? Pensalibero pubblica per la prima volta la traduzione italiana e ringrazia Giulio Laroni che ce l’ha fornita.

Leggi »

Da Pisa all’antico Egitto. Elena Torre maestra del thriller archeologico toscano

Partiamo dalla fine. Il nuovo thriller archeologico di Elena Torre, “Il mistero delle antiche rotte” (Cairo Editore) non è adatto ai lettori deboli di cuore… e non solo per l’avvincente trama che tiene in bilico tra un passato colmo di misteri e un futuro che intende varcare i limiti dell’umano. Il colpo basso, per un’appassionata di Happy End come me, è il ...

Leggi »

Costi bancari e nuove tecnologie. Pagare, pagare e pagare… Non abbiamo mai avuto l’anello al naso

Nel momento in cui l’indagine di Bankitalia ci fa sapere che il costo medio della tenuta dei conti correnti bancari e’ aumentato (1), dopo che le modifiche unilaterali (per giustificato motivo, per carita’, come dice la legge…) sono all’ordine del giorno da parte delle banche.. tanto sanno che e’ molto difficile che un’azienda (soprattutto le piccole) si metta cambiare banca ...

Leggi »

Cina: Xi consolida potere con corte di amici fidati (e anziani)

La conclusione del XIX Congresso del Partito comunista cinese ha definitivamente consacrato il potere del suo ‘leader maximo’, il presidente Xi Jinping, che ha ulteriormente rafforzato il suo già enorme ruolo e la centralità della sua figura non solo all’interno del Paese ma anche nello scenario internazionale. Il dato principale emerso da questo Congresso è che Xi guiderà la Cina sicuramente ancora per diversi anni, anche ...

Leggi »

Argentina: le urne non rimpiangono Cristina Kirchner

In Argentina si dice che il peronismo è come il tifo per il Boca Juniors: raccoglie il 50% più uno della popolazione. Ecco perché se nella provincia di Buenos Aires la figura peronista più emblematica, l’ex presidente ed ex ‘primera dama’ Cristina Fernández de Kirchner, arriva seconda nella corsa per il Senato, non è esagerato dire che si tratta quasi di una rivoluzione. La Kirchner torna tra ...

Leggi »

Quando la Mafia propro non c’entra

Il nuovo codice antimafia che, quando si occupa specificamente di mafia, è certamente per molti aspetti migliorativo, diventa davvero indigesto quando prende l’occasione per allargarsi un po’ troppo, equiparando i corrotti, e financo gli autori di stalking, ai mafiosi. Una legge-manifesto, che invia proclami apparentemente severi (sequestro dei beni), ma di pessima qualità e difficile attuazione. Qualcuno ha parlato di ...

Leggi »