Archivi Tag: sostegno

Diritti d’autore/2 – Danti (PD): Regole della Rete le scrive il Parlamento, non i giganti del web

Il Parlamento europeo ha approvato la proposta di riforma del diritto d’autore. Questo il commento dell’On. Nicola Danti (PD), coordinatore del gruppo S&D in Commissione Mercato interno e protezione dei consumatori, intervenuto in aula a sostegno della direttiva: «Prima di tutto occorre spazzare il campo dalle “fake news”: la riforma del copyright non limita la libertà degli utenti del web, ...

Leggi »

Guarire dal narcisista patologico

    SERENA FUMARIA: Serena Fumaria  ex modella, ad oggi  mental coach, lavora come libero professionista nel business development, le PR strategiche, l’event management e la comunicazione  nel mondo del fashion business.   Autrice dei libri  “Diario di una hostess”, Phasar Editore e “Pensieri Notturni”, è stata per anni opinionista radiofonica  e scrittrice di articoli per la sua  rubrica “Rasserenatevi”, ...

Leggi »

Frigorifero Mon Amour, quando è un elettrodomestico a spiegarci la vita

Tutte le relazioni portano in dote un bel carico di gioie e dolori; e quando finiscono, lasciano inevitabilmente strascichi di tristezza e desolazione. Ma se a piantare in asso è il frigorifero, beh, non basta fare autoanalisi, è quanto mai necessario incontrare un bravo psicologo che rimetta in sesto la psiche. Parte da qui la storia di Felice, bizzarro protagonista ...

Leggi »

Orari negozi e festività. Chi difende chi e cosa?

Con la proposta di legge dell’on. Davide Crippa, sottosegretario allo Sviluppo Economico, ferve il confronto sulla riforma della legge (governo Monti) che ha liberalizzato gli orari degli esercizi commerciali. Dibattito fervente perché serve a far emergere tutti gli aspetti di una questione che, se per qualcuno può sembrare marginale, investe invece diversi aspetti della nostra società: economici e culturali. Sugli ...

Leggi »

La cura Putin per la natalità nel mondo

Dice Putin che egli non è contro l’omosessualità ma contro la propaganda omosessuale. Il motivo? Quello per cui i russi, e gli europei in generale, non mettono al mondo abbastanza figli. Non è il caso, insomma, di sostenere pratiche sterili dal punto di vista del concepimento dei bambini. Buono a sapersi. La Cina e l’India, infatti, sono alle prese con ...

Leggi »

Deutsche Bank affondata dalla finanza speculativa

Parlare della situazione finanziaria della Deutsche Bank, la prima banca tedesca, ci sembra doveroso. Non tanto per ributtare oltralpe la palla dello scandalo e della polemica pretestuosa, ma per affrontare insieme una sfida difficile che tocca tutta l’Unione europea e l’intero sistema bancario e finanziario internazionale. Dall’inizio dell’anno a oggi le azioni Db hanno perso oltre il 40% del loro ...

Leggi »

Provincia di Trento, sì unanime al DDL unificato Civettini–Degasperi: welfare aziendale, eguaglianza di genere, partecipazione dei lavoratori e pagamenti delle imprese.

Approvato all’unanimità in Seconda commissione, presieduta da Luca Giuliani del Patt, il ddl unificato di Cladio Civettini della Civica Trentina e Filippo Degasperi di 5 Stelle che, sostituendo l’articolo 22 della legge 6 sugli incentivi alle imprese, assegna alla Pat il ruolo di promuovere protocolli che prevedano il principio della responsabilità sociale d’impresa, interventi di welfare aziendale, l’affermazione dell’eguaglianza di ...

Leggi »

Con lega e 5 Stelle governo Frankenstein?

Ha ragione Massimo Giannini. Se nel governo entrano le due forze politiche che hanno raccolto il massimo consenso dei ricchi del nord  e dei poveri del centro e sud. di chi ha un lavoro e di chi cerca lavoro, di chi ha potere economico e di chi vorrebbe un minimo di sostentamento per non morire, siamo all’assemblaggio di ricambi nuovi ...

Leggi »

Iran: nucleare, rischi fine accordo e illusione cambio regime

La decisione del presidente Usa Donald Trump di ritirare gli Stati Uniti dall’accordo sul nucleare con l’Iran è una mossa sconsiderata motivata da menzogne e mezze verità e basata su assunti illusori. Partiamo dalle menzogne e mezze verità. Trump ritiene che l’accordo nucleare abbia premiato un regime malvagio che sostiene il terrorismo e minaccia la sicurezza regionale causando disordini e conflitti in tutto il Medio Oriente. L’accordo non solo non ha ...

Leggi »

La difficile comprensione della crisi

Nella presente crisi post voto, quella che è a rischio è la reputazione degli opinionisti, o meglio di quella parte che non si limita a raccontare le cose e ad interpretarle, ma pretende di orientarle. Nell’indotto della politica, cioè in quello spazio specialistico, in cui si muovono esperti, osservatori e misuratori delle scelte elettorali, ci sono stati tempi duri per ...

Leggi »

Vino Chianti e fondi UE, Danti (PD): Partita aperta, vigileremo su Commissione UE

Facendo seguito all’allarme lanciato dal Consorzio Vino Chianti in merito alla possibile esclusione dell’Italia dai fondi europei Ocm (Organizzazione Comune del Mercato vitivinicolo) e quindi dal sostegno ai programmi di promozione dei nostri prodotti nei mercati extra-Ue, l’eurodeputato PD Nicola Danti lancia una prima rassicurazione al settore interessato. «Al momento la partita è ancora del tutto aperta, la stiamo seguendo ...

Leggi »

Siria: le armi chimiche, il regime, noi e la guerra

Risale alla metà dell’Ottocento la prima volta in cui, nella regione del Mena, venne utilizzato del fumo come arma per asfissiare dei civili. Il generale francese Bugeaud adottò allora un “nuovo metodo” per sterminare centinaia di uomini, donne e bambini in Algeria: “Se [gli algerini] si rifugiano nelle loro caverne”, intimò Bugeaud, “stanateli come volpi con il fumo”. Settant’anni dopo, il Medio ...

Leggi »

Turchia: tra curdi ed elezioni, evolve il ruolo in Siria

Il Vertice di Ankara, svoltosi il 4 aprile, ha visto i presidenti di Iran, Russia e Turchia riuniti per discutere del futuro della gestione della Siria alla conclusione del conflitto. Le posizioni sono parse chiare fin dal principio: la Russia orientata a sostenere la continuità del regime di al-Assad, l’Iran ostile ai movimenti nell’Ovest della Siria legati ad Israele e la Turchia anti-regime, ma attenta ai movimenti – ...

Leggi »

MLK: da apostolo della non violenza a icona del business

A 50 anni dal suo assassinio, Martin Luther King non può rischiare di essere inquadrato come un’icona senza tempo e letto a senso unico come un buonista della non violenza. Al Campus dell’Università di Torino, l’americanista Massimo Rubboli,  con Paolo Naso, docente a La Sapienza e uno tra i maggiori studiosi di MLK, e Kerhinde Andrews della Birmingham City University,  ha ricordato il recente ...

Leggi »

La Russia post-sovietica, le sue istituzioni tra innovazioni e residui del passato

Si usa spesso l’aggettivo “post-sovietico” per indicare la Russia di oggi, meglio conosciuta nella vulgata giornalistica come “la Russia di Putin”. Il termine non è errato e serve ad evidenziare il fatto che, nonostante siano trascorsi 27 anni dal crollo dell’Unione sovietica, mentalità, abitudini, valori e retaggi politici del passato continuano a permeare l’enorme paese euro-asiatico. Si tratta di valori ...

Leggi »

Movimentismo: la domanda di politica dei giovani

March for Our Lives ha spostato l’asse della protesta sulla richiesta di partecipazione politica dei giovani statunitensi. La manifestazione, innescata dalla strage nel liceo di Parkland in Florida lo scorso febbraio, vuole dare seguito all’esigenza di maggiori controlli sulle vendite delle armi, contrastando le pressioni esercitate in senso opposto dalla National Rifle Association nel circuito politico-elettorale. La fioritura di movimenti giovanili nell’ultimo decennio, coincisa con la crisi economica, muove ...

Leggi »

Scoppia la guerra contro gli oppiacei

Lo stato dell’Arkansas ha fatto causa alle principali industrie farmaceutiche che producono oppiacei, a distributori e medici compiacenti per le centinaia di morti che ogni anno si registrano per l’abuso di anti dolorifici. Altri stati della Federazione americana stanno seguendo con attenzione la vicenda dell’Arkansas che potrà costringere le Big Pharma americane a pagare miliardi di dollari per avere manipolato ...

Leggi »

Ora i piddini hanno scoperto che opposizione è bello.

(Ovvero dal doppiopetto al loden alla camicia alla felpa alla giacchettina e cravattina. Ma l’abito fa il monaco?) C’è da crederci? O qualcosa non quadra. Del resto  hanno capito, forse, che dedicare tempo a battaglie inarrestabili  estenuanti e infinite su diritti civili per  pochi tralasciando quelli che interessano i più è stato un errore madornale. Chi fa politica deve capire ...

Leggi »