Archivi Tag: socialismo

Ocasio-Cortez: erede socialista di Sanders?

Dopo avere perso le primarie democratiche nel Quattordicesimo Distretto di New York, Joe Crowley ha fatto il suo discorso di concessione alla vincitrice Alexandria Ocasio-Cortez in modo singolare dedicandole la canzone “Born to Run” (Nata per correre) di Bruce Springsteen con una banda improvvisata. La sconfitta avrà dovuto fare male a Crowley e ci ricorda in uno strano modo quella ...

Leggi »

Alle amministrative russe avanzano i comunisti, alternativa al liberal-capitalismo oligarchico

Mentre l’Unione Europea si appresta a varare sanzioni contro l’Ungheria, le quali, come ogni sanzione economica, finirà per danneggiare unicamente il popolo e forse persino per rafforzare il governo autoritario di Orban – il quale farà la vittima – e non a caso sono contrastate dai partiti comunisti d’Europa, in particolare dal Partito Operaio Ungherese e dal Partito Comunista Portoghese, ...

Leggi »

Il risveglio dell’opposizione Socialista in Russia (e non solo) contro l’oligarchia liberal-capitalista

La Russia è, geopoliticamente, Paese da sempre molto interessante e dalla lunga Storia e tradizione. Curiosamente da qualche decennio sembra uno dei Paesi più bistrattati dall’Occidente, nemmeno fossimo ancora in piena Guerra Fredda e ciò con tanto di assurde sanzioni, che peraltro danneggiano l’economia di tutti. Curiosamente in quanto è grazie alla Russia che, come nella Seconda Guerra Mondiale contro ...

Leggi »

Il mio ricordo di Oksana Shachko: paladina d’amore, democrazia e libertà

Non riesco a credere che Oksana non ci sia più. Era la più bella delle attiviste Femen, a parer mio. Quella che in me suscitava maggiore passione e sensibilità, al punto che qualche anno fa, dopo aver scritto l’ennesimo articolo sul loro attivismo (http://amoreeliberta.blogspot.com/2016/11/femen-paladine-damore-democrazia-e.html), decisi di apporre sulla fascia destra del mio blog “Amore e Libertà” una sua foto – ...

Leggi »

Arte contro pornocrazia. Riflessioni brevi.

Nell’epoca dell’ipersessualizzazione dei costumi e dei consumi imposta dall’economia liberale, dal modello inculturale tecnomodernista, l’arte viene accomunata alla pornografia. Quando invece la vera pornografia, la vera pornocrazia, è il capitalismo assoluto. Non capisco chi cura l’estetica della propria persona all’estremo. Meno che meno quelli o quelle che si rifanno, assomigliando a clown. Penso che siano ridicoli e perdano tempo. La ...

Leggi »

In difesa della democrazia partecipativa

Che il superamento dell’elettoralismo e del parlamentarismo sia inevitabile non sappiamo, che sia auspicabile in favore della democrazia partecipativa, sarebbe certamente positivo per la democrazia stessa. Sarebbe auspicabile in quanto la democrazia prevede che sia il popolo stesso a decidere per sè stesso, senza mediazioni di sorta, fatte di ideologismi, di lobbismi ed interessi particolari, come spesso rischia di accadere. ...

Leggi »

Seminario per l’unità e l’autonomia del Socialismo italiano

Ne è stato fatto di lavoro dallo scorso 24 marzo. Quel giorno, a Livorno, si riunirono circa 250 rappresentanti di circoli e associazioni di ispirazione socialista, democratica e riformista, decisi a tentare l’impresa di creare un movimento capace di rimettere in circolazione, nella politica nazionale, idee, proposte e contenuti destinati a sfociare in un progetto duraturo. In questi tre mesi ...

Leggi »

Una alternativa socialista, populista e democratica all’Unione Europea dei mercati

Non ci vuole certo uno storico per capire che questa Europa non è affatto l’Europa dei popoli fratelli sognata e auspicata da Mazzini e Garibaldi, due esponenti che, pur fra varie divisioni, contribuirono, assieme a Bakunin, Proudhon, Marx ed Engels, a dar vita alla Prima Internazionale dei Lavoratori, nel 1864. Quell’idea di Europa, che era anche l’idea del Presidente francese ...

Leggi »

Riflessioni democratiche e socialiste originarie

È in nome del progresso che le forze colonialiste hanno invaso e martoriato i popoli dell’Africa, dell’Asia e dell’America Latina.È in nome della conservazione e delle diversità che dobbiamo rispettare e amare tutti i popoli.Anche per questo sono orgogliosamente socialista anticapitalista e conservatore. La democrazia non può mai essere autoritaria, come afferma Macron, che in Francia sta distruggendo i diritti ...

Leggi »

Il giovane Karl Marx, vita contro le ingiustizie. Attualità di un pensiero in movimento

Metà Ottocento. Il vento del socialismo ha cominciato a soffiare e grandi fermenti rivoluzionari agitano l’Europa. Avanzano le proteste delle prime vittime di quella rivoluzione industriale avviatasi quasi un secolo prima. Sono le voci dei lavoratori, operai, artigiani, minatori, contadini. Tutti rivendicano migliori condizioni di vita di fronte all’avanzata del capitalismo che “divora tutto” e non guarda in faccia a ...

Leggi »

PERCHE‘ LIVORNO?

Sabato 24 marzo, a Livorno, nella città che vide la nascita del PCI subito dopo il drammatico svolgimento del XVII congresso del PSI, si riuniranno, provenienti da tutta Italia, donne e uomini che hanno in comune la condivisione dei principi e della prassi del riformismo di Filippo Turati. E che ritengono che su tali principi possa basarsi il progetto di una forza laica, democratica e riformista che superi, una volta per tutte, le troppe divisioni che hanno impedito alla sinistra di diventare un solo grande, stabile e autorevole partito di governo. L'assemblea si terrà alle ore 10 e i lavori si protrarranno nel pomeriggio. L'indirizzo è in via delle Corallaie, 10. Al riguardo pubblichiamo questo intervento della associazione Rinascita Socialista di Terni.

Leggi »

Politiche 2018: nostalgia di Saragat?

Esce per Rubbettino la “Storia dei socialisti democratici italiani” di Michele Donno L’editore Rubbettino pubblica la Storia dei socialisti democratici italiani (1945-1968), un cofanetto che racchiude due interessanti saggi di Michele Donno. «La storia ha dato loro ragione», si potrebbe affermare, leggendo questi due volumi, dedicati alla vicenda politica dei socialisti democratici di Giuseppe Saragat nel primo ventennio di costruzione ...

Leggi »

Sulla libertà

A chi mi chiede perché io abbia abbandonato i miei ideali liberali del passato e sia diventato profondamente anti-liberale rispondo: perché sono sempre stato dalla parte delle libertà. Ma ciò presuppone rispetto e amore.Allorquando mi sono reso conto che il liberalismo economico ha distrutto ogni valore sentimentale, per trasformarlo in valore mercantile; allorquando mi sono reso conto che il liberalismo ...

Leggi »

Cina: tra sfratti e abusi, il lato oscuro di Pechino

Nella Pechino del socialismo con caratteristiche cinesi, gli sfratti della popolazione di fascia più bassa e gli abusi sui minori negli asili nido hanno mostrato il rumoroso lato della classe medio-bassa della società, quelle che sono alla base del Sogno cinese, il zhongguo meng. Il Sogno cinese è diverso dall’American Dream del dopoguerra: non è un sogno individuale, finalizzato alla realizzazione del proprio successo, ma si traduce in uno ...

Leggi »

Riflessioni conservatrici, ovvero socialiste, golliste e mazziniane

Amo le donne. Forse per questo detesto le “femministe”. Che pretendono di essere uguali agli uomini (nessun uomo è uguale a un altro, ricordatelo !) e finiscono per ghettizzare e ghettizzarsi. Ottenendo l’effetto opposto di quello che vorrebbero proporsi.   In Francia i gollisti e i socialisti hanno smesso di essere gollisti e socialisti e, dunque, ad un gollista e ...

Leggi »

Amore, socialismo, eurasiatismo, panafricanismo e libertà

Non è mai il caso di fare un bilancio di fine o di inizio anno. Ad ogni modo alcune considerazioni possono sempre essere fatte, quantomeno sul piano geopolitico e politico. Donald Trump, innanzitutto, non si è rivelato affatto diverso dai suoi predecessori imperialisti. Anzichè occuparsi del suo Paese come aveva promesso in campagna elettorale, ha seguitato, attraverso nuove sanzioni, a ...

Leggi »

Amore, socialismo, eurasiatismo, panafricanismo e libertà

Dopo che abbiamo “raccolto” i regali posti sotto l’albero di Natale, per noi e per i nostri piccoli consumatori, dopo la gioia, il piacere e la condivisione della festa, e’ il momento di far mente locale se qualcosa non e’ andato come avrebbe dovuto essere. Cioe’: il regalo presenta dei difetti, il regalo non e’ gradito per tanti motivi, incluse ...

Leggi »

Riflessioni sparse di fine e inizio anno

Osservando, direi che, negli anni, il linguaggio sul web è cambiato, ma in peggio.Esso è diventato la semplice grancassa di quello televisivo e mediatico.In TV e nei cosiddetti “social”, che di sociale non hanno proprio nulla, si parla di influencer, una sorta di parola anglofana (l’ennesima!) per indicare personaggi del web che, come in TV, sono , con la loro ...

Leggi »

Riflessioni socialiste e repubblicane

La frase più sbagliata che possa esistere, ma che ti inculcano sin da bambino è: “Non si fa mai niente per niente”.Questo concetto è alla base della mercificazione delle menti e dei corpi.Cambiamola in: “Si fa tutto ciò che può essere utile e lo si fa per il puro piacere e dovere di farlo, e questo in favore del prossimo ...

Leggi »