Archivi Tag: socialismo

“Ostalgie: The Berlin Wall”: un videogame strategico e geopolitico che fa rivivere la fine della Guerra Fredda

L'obiettivo è, rimanere al potere il più a lungo possibile. In tale lasso di tempo potremo decidere di mantenere la linea dura e quindi non concedere nessun tipo di riforma, oppure riformare lo Stato, facendolo diventare socialista democratico oppure liberale.

Leggi »

Il grande silenzio della sinistra italiana

Per la prima volta nella storia italiana il gruppo dirigente ex Pci o ex Dc, non dà più le carte e non siede più al tavolo di chi conta.

Leggi »

Sulle elezioni politiche italiane, la sconfitta delle élite e prospettive socialiste autogestionarie

La volontà degli elettori è chiara: no alle politiche globaliste imposte dal Fondo Monetario Internazionale e dall'Unione Europea. Che ciò possa essere recepito dai Cinque Stelle e da un centrodestra a guida leghista è tutto da vedere.

Leggi »

E’ l’ora che nasca un nuovo partito socialdemocratico

Per lo scrittore Michele Donno “si è sempre parlato della necessità di socialdemocratizzare la sinistra italiana, senza mai riuscirci e volerlo veramente”.

Leggi »

PERCHE‘ LIVORNO?

Sabato 24 marzo, a Livorno, nella città che vide la nascita del PCI subito dopo il drammatico svolgimento del XVII congresso del PSI, si riuniranno, provenienti da tutta Italia, donne e uomini che hanno in comune la condivisione dei principi e della prassi del riformismo di Filippo Turati. E che ritengono che su tali principi possa basarsi il progetto di una forza laica, democratica e riformista che superi, una volta per tutte, le troppe divisioni che hanno impedito alla sinistra di diventare un solo grande, stabile e autorevole partito di governo. L'assemblea si terrà alle ore 10 e i lavori si protrarranno nel pomeriggio. L'indirizzo è in via delle Corallaie, 10. Al riguardo pubblichiamo questo intervento della associazione Rinascita Socialista di Terni.

Leggi »

Politiche 2018: nostalgia di Saragat?

Esce per Rubbettino la “Storia dei socialisti democratici italiani” di Michele Donno L’editore Rubbettino pubblica la Storia dei socialisti democratici italiani (1945-1968), un cofanetto che racchiude due interessanti saggi di Michele Donno. «La storia ha dato loro ragione», si potrebbe affermare, leggendo questi due volumi, dedicati alla vicenda politica dei socialisti democratici di Giuseppe Saragat nel primo ventennio di costruzione ...

Leggi »

Non andrò a votare, ma, in Italia, invito a votare per il Partito Comunista

Ad una politica e ad una economia che mette in vendita tutto, persino i sentimenti e la "verginità delle persone" io non ci sto proprio e mi schiero dalla parte di coloro i quali vogliono contrastarle.

Leggi »

Alain De Benoist: eretico anticapitalista, antirazzista e anticolonialista del nostro tempo

I saggi e gli studi di De Benoist vertono tutti sull'analisi ed il recupero - fra l'altro - del socialismo originario e popolare. Quello di Pierre Leroux e della Prima Internazionale dei Lavoratori.

Leggi »

“La rivolta delle élite – Il tradimento della democrazia” di Christopher Lasch

L'autore rileva come le élite liberali siano completamente scollegate dalla realtà e dal lavoro produttivo, il cui legame con esso è unicamente legato al "consumo" e ad una "realtà" parallela fatta di cosmopolitismo fine a sè stesso.

Leggi »

Sulla libertà

A chi mi chiede perché io abbia abbandonato i miei ideali liberali del passato e sia diventato profondamente anti-liberale rispondo: perché sono sempre stato dalla parte delle libertà. Ma ciò presuppone rispetto e amore.Allorquando mi sono reso conto che il liberalismo economico ha distrutto ogni valore sentimentale, per trasformarlo in valore mercantile; allorquando mi sono reso conto che il liberalismo ...

Leggi »

Cina: tra sfratti e abusi, il lato oscuro di Pechino

Nella Pechino del socialismo con caratteristiche cinesi, gli sfratti della popolazione di fascia più bassa e gli abusi sui minori negli asili nido hanno mostrato il rumoroso lato della classe medio-bassa della società, quelle che sono alla base del Sogno cinese, il zhongguo meng. Il Sogno cinese è diverso dall’American Dream del dopoguerra: non è un sogno individuale, finalizzato alla realizzazione del proprio successo, ma si traduce in uno ...

Leggi »