Archivi Tag: romano prodi

La scissione Pd favorisce la scalata dei 5 Stelle a Palazzo Chigi

La recente scissione che si è consumata nel Partito democratico, conferma la storica vocazione all’autolesionismo dei partiti della sinistra. Per poter comprendere le devastanti conseguenze delle divisioni nel campo della sinistra  europea, occorre ricordare l’ascesa del nazismo, resa possibile dal fatto che comunisti e socialisti si presentarono alle elezioni tedesche separatamente, favorendo la vittoria di Adolf Hitler nel 1933. In ...

Leggi »

I sondaggi sul referendum sono sbagliati???

Molti si aspettano che i sondaggi sul referendum siano sbagliati come per Brexit e Trump. Le ultime notizie sembrano favorire questa ipotesi: (1) L’endorsement di Romano Prodi a favore del “si”, (2) Il contratto-pilota dei metalmeccanici; c) l’aumento di 85 euro al mese a favore dei dipendenti statali dopo otto anni di attesa. Dunque, anche sotto il profilo politico e ...

Leggi »

Alcune riflessioni su Firenze

Si parla sempre di una regia (più o meno) occulta quando dei giovani incazzati (magari giustamente?) scendono in piazza per protestare contro lo status quo. Quelli che vanno per creare casino e disordine fanno parte di un’altra categoria, che con le regie occulte pare invece entrarci molto. Anche per questo tendo subito a separare idealmente i primi dai secondi. I ...

Leggi »

Il cerchio del PD

Partito Democratico

Era l’inizio dell’estate del 2005, e all’esito del voto referendario abrogativo sulla fecondazione assistita fu chiaro che in Italia la politica non contava praticamente più nulla. L’esito, determinato da un’amplissima astensione, era il frutto avvelenato della decisione assunta dalla Chiesa di Ruini. Ad aprile dell’anno successivo, il centrodestra, sempre più avvitato sulla leadership di Berlusconi, perse le elezioni a vantaggio ...

Leggi »

Con La Pira in Viet Nam

Mario Primicerio Casa Editrice: Edizioni Polistampa Anno: 2015 N.Pagine: 336 Formato: 14×21 Prezzo : 18,00 €  «Nel novembre del 1965 Giorgio La Pira andò ad Hanoi, incontrò Ho Chi Minh e riportò informazioni che avrebbero potuto far finire la guerra del VietNam con anni di anticipo. A cinquant’anni da quel viaggio Mario Primicerio, che accompagnò La Pira, ne riferisce tutti i particolari. L’inedito diario ...

Leggi »

Il declino industriale del nostro Paese

A Desio c’era l’Autobianchi, ad Arese l’Alfa Romeo, a Lambrate l’Innocenti, ora è rimasta solo la Fiat. Il Pil dell’Italia aveva superato la Francia, prima di incominciare a perdere terreno. Per comprendere il declino dell’industria italiana, basta fare l’analisi del settore delle automobili. In queste ultime settimane siamo stati sommersi dalle notizie riguardanti i cosiddetti parametri positivi. Gli esponenti del ...

Leggi »

La Grecia è la manifestazione più concreta del grande successo dell’Euro (ed altre simili amenità)

E ora ci sorprendiamo che la Gran Bretagna ci fa marameo? Loro avevano capito e previsto da lungimiranti. Noi, no.  La Grecia è la manifestazione più concreta del grande successo dell’Euro. Mario Monti 2012 L’euro è un pericolo per la democrazia, sarà fatale per i paesi più poveri, devasterà le loro economie. Margaret Thatcher Con l’euro lavoreremo un giorno in ...

Leggi »

Le cene luculliane a Palazzo Chigi dei Professori…..

L’interrogazione dell’ex ministro leghista Calderoli che chiede le dimissioni del Presidente Monti reo secodo lui di avere fatto allestire a Palazzo Chigi una festa di Capodanno purtroppo ha colorato i primi giorni del nuovo anno. La risposta data da Palazzo Chigi in cui si specifica con grande senso dell’humour che gli ospiti erano dieci familiari, bambini compresi, e che gli ...

Leggi »

Euro addio?

Un errore non ammonire fin da subito sulle contraddizioni della moneta unica.  Se c’è una cosa che mi rimprovero e di cui non riesco a perdonarmi è di non essere stato, a suo tempo, sufficientemente euroscettico. Sia al momento della creazione dell’euro, quando si scelse la via monetaria alla integrazione politico-istituzionale, sia quando (per colpa di un italiano, Romano Prodi) ...

Leggi »

Che cari questi partners europei che ci rifilano i debiti delle loro banche!

Al termine di tutta questa manfrina, accadrà che l’Italia non dovrà dichiarare fallimento. Ma, nel frattempo, gli italiani avranno pagato un altissimo prezzo accollandosi una parte dei sacrifici che sarebbero toccati ad altri. Se persino un uomo prudente e vicino ai poteri forti italiani ed europei come Romano Prodi non ha potuto fare a meno di sbottare (“la Merkeldecide e ...

Leggi »