Archivi Tag: regime

Commemorazione di Aleksandr Zakharchenko a Roma

Il leader della Repubblica Popolare di Donetsk Aleksandr Zakharchenko, è rimasto ucciso in un attentato il 31 agosto scorso all’interno del bar Separ. Zakaharchenko era simbolo – assieme allo scrittore Zakhar Prilepin, i cui romanzi sulla storia russa post-sovietica e non solo sono editi in Italia da Voland – della resistenza del Donbass al regime di estrema destra ucraino. Regime ...

Leggi »

Dario, Nardella per gli amici, esterna pensieri. Traballa la seggiolina di sindaco e anche lui tiene famiglia.

Il sindaco di Firenze a “L’aria che tira” su la 7 dichiara con forza e aria austera  che  gli è propria e lo contraddistingue, rafforzata  dagli occhiali che offrono  aria professorale e autorevole, ma senza violino, che gli immigrati vanno accolti nel rispetto delle regole, con la certezza della pena e, se delinquono. Esorta inoltre  i magistrati  a non liberare ...

Leggi »

“Fine Pena: Anno 9999” 1 Gennaio 10.000: l’ eccezione che conferma la regola

Con la pena dell’ergastolo lo Stato non fa altro che operare una suddivisione dell’umanità in uomini ed individui superflui da eliminare dalla società, attraverso la crudeltà della pena. In fondo si tratta, in modo più ipocritamente gentile, di mettere in atto la stessa idea di Hitler di creare la razza pura. Dopo 27 anni di carcere, prima da ergastolano ostativo ...

Leggi »

“Il demone Casanova”. Un saggio di Angelo Mainardi

Contemporanei ed entrambi massoni, oltre che dediti a pratiche esoteriche e talvolta occulte, purtuttavia così diversi. Da una parte Alessandro conte di Cagliostro (1743 – 1795), il nobile amico del popolo e dei filosofi, il guaritore degli afflitti, il dispensatore dell’Antica Spienza Gnostica. Dall’altra Giacomo Casanova (1725 – 1798), il conservatore amante dell’Ancien Regime, il fautore del dispotismo illuminato, il ...

Leggi »

Trump e i falsi profeti di sinistra

Questa volta, mi assale un vero e proprio impulso che mi spinge a dire basta nei confronti delle squallide beghe di cortile che attanagliano le cronache della politica italiana. Ammesso che ve ne sia ancora una, che sappia pensare a una strategia di medio periodo (sarebbe infatti troppo pretenderne una di lungo periodo!), e quindi a tattiche contrapposte di breve ...

Leggi »

L’indipendenza degli USA e la massoneria in Italia

In questi giorni gli Stati Uniti d’America festeggiano la Dichiarazione di Indipendenza pronunciata in Filadelfia il 4 luglio 1776. Essa proclamò che tutti gli uomini sono creati uguali e dotati di diritti inalienabili: la vita, la libertà e la ricerca della felicità. I suoi estensori, a cominciare da George Washington, padre dell’Indipendenza degli USA, erano quasi tutti massoni  e si ...

Leggi »

Rendite finanziarie: più che la ‘pace fiscale’ occorre una riorganizzazione dalle fondamenta

Mentre il Governo Conte prepara la “pace fiscale”, ovvero il più favorevole condono della storia che consentirà non solo di eliminare le sanzioni ed interessi ma anche di stralciare la cifra originariamente dovuta, prosegue il totale disinteresse dei politici verso le assurde modalità di imposizione sulle cosiddette rendite finanziarie, la cui aliquota di tassazione ordinaria è aumentata in due anni ...

Leggi »

Corea: Trump-Kim, un accordo più farsa che storia

Riccardo Alcaro Il vertice di Singapore tra Donald Trump e Kim Jong-un sembrerebbe avere tutti i titoli per essere definito ‘storico’. Stati Uniti e Corea del Nord hanno alle spalle una relazione di recriminazioni, ostilità e minacce. I due Paesi hanno combattuto una guerra feroce agli inizi degli Anni 50, quando gli Usa intervennero sotto l’egida dell’Onu per respingere l’invasione della Corea del Sud da parte del Nord. Le condizioni ...

Leggi »

Prodromi di una nuova maggioranza

E’ stato licenziato il direttore de il Mattino di Napoli in un eccesso di zelo il giorno del giuramento del nuovo governo , seguiranno ulteriori eventi similari purtroppo. Di seguito il link al teso dell’ultimo pezzo del direttore : https://www.ilmattino.it/primopiano/politica/coraggio_moderati_saluto_direttore_alessandro_barbano-3771195.html Cari lettori, quello che mi accingo a scrivere è il mio ultimo articolo da direttore del Mattino. Il mio rapporto con questo giornale, ...

Leggi »

I diritti si mangiano?

L’ennesimo grido d’allarme da chi si sente a disagio? Forse perche’ non gli piace il nuovo governo…. Sinceramente ero piu’ preoccupato che il governo non ci fosse (1) rispetto all’esistente. Almeno me la posso prendere con qualcuno che e’ piu’ facile mandare a casa alle prossime elezioni, che non l’impiegato o il burocrate di un qualche ufficio pubblico da cui ...

Leggi »

Demagogia in Italia e strane attenzioni degli USA

Demagogia è la parola che nessuno ha ancora usato, ma è il programma politico che ha vinto le elezioni e condiziona le sparate anche di quelli che le hanno perse. Gli storici commenteranno il passaggio dell’Italia da una democrazia parlamentare (peraltro sempre più influenzata dai poteri forti e dalla delinquenza organizzata che ha risalito l’Italia ), alla demagogia urlata, per ...

Leggi »

Le banche sono più “timorate di Dio”…

In una passata epoca storica, di cui oggi probabilmente s’è perso la memoria (il periodo in cui il sistema bancario era ancora prevalentemente pubblico), si diceva che le banche erano “timorate di Dio” riferendosi – con un’ironia un po’ pungente- al ruolo indiretto, ma non secondario, della chiesa nella governance delle banche di allora. Le “banche rosse” come il Monte dei Paschi ...

Leggi »

Cultura mafiosa anche in una certa antimafia

 In carcere non c’è niente di buono. Il carcere non può fare bene. Il carcere ti rende solo più cattivo. E ti prepara a esserlo sempre di più per il futuro.   (Da“La Belva della cella 154” , ultimo libro di Carmelo Musumeci, distribuito da Amazon)   Alcuni professionisti (a mio parere poco professionisti) dell’antimafia si sono lamentati che dei giudici abbiano ...

Leggi »

Iran: nucleare, rischi fine accordo e illusione cambio regime

La decisione del presidente Usa Donald Trump di ritirare gli Stati Uniti dall’accordo sul nucleare con l’Iran è una mossa sconsiderata motivata da menzogne e mezze verità e basata su assunti illusori. Partiamo dalle menzogne e mezze verità. Trump ritiene che l’accordo nucleare abbia premiato un regime malvagio che sostiene il terrorismo e minaccia la sicurezza regionale causando disordini e conflitti in tutto il Medio Oriente. L’accordo non solo non ha ...

Leggi »

Polizze assicurazione vita. La loro natura di investimento finanziario

1) L’ordinanza della Corte di Cassazione 10333/2018 * 2) Gli obblighi informativi per i clienti sottoscrittori di una polizza assicurativa vita tramite società fiduciaria che realizzi un investimento finanziario. 3) La natura di investimento finanziario rispetto alla qualifica contrattuale di polizza assicurativa vita 4) Conclusioni 1) L’ordinanza della Corte di Cassazione 10333/2018 Con l’ordinanza 10333 la Sez. 3° della Corte ...

Leggi »

Spagna: una questione giustizia irrisolta e multiforme

Da alcuni mesi, in Spagna la giustizia occupa la scena mediatica. È successo con la vicenda catalana, in cui il ricorso ai tribunali e alla legalità ha sostituito la politica fin dal principio. Poi si è compreso che si trattava solo della punta dell’iceberg e quello che c’era sotto è venuto a galla un po’ alla volta. Si è visto allora che la giustizia spagnola presenta ...

Leggi »

Siria: le armi chimiche, il regime, noi e la guerra

Risale alla metà dell’Ottocento la prima volta in cui, nella regione del Mena, venne utilizzato del fumo come arma per asfissiare dei civili. Il generale francese Bugeaud adottò allora un “nuovo metodo” per sterminare centinaia di uomini, donne e bambini in Algeria: “Se [gli algerini] si rifugiano nelle loro caverne”, intimò Bugeaud, “stanateli come volpi con il fumo”. Settant’anni dopo, il Medio ...

Leggi »

Turchia: tra curdi ed elezioni, evolve il ruolo in Siria

Il Vertice di Ankara, svoltosi il 4 aprile, ha visto i presidenti di Iran, Russia e Turchia riuniti per discutere del futuro della gestione della Siria alla conclusione del conflitto. Le posizioni sono parse chiare fin dal principio: la Russia orientata a sostenere la continuità del regime di al-Assad, l’Iran ostile ai movimenti nell’Ovest della Siria legati ad Israele e la Turchia anti-regime, ma attenta ai movimenti – ...

Leggi »

L’irriverente degli Stati Uniti d’Europa. Dimmi cosa fai e sapro’ chi sei

Grande eco per l’intervento del presidente francese Emmanuel Macron al Parlamento europeo. Soprattutto perche’ in questi ultimi tempi, a parte gli “aficionados” che riescono a star dietro al procedere del pachiderma burocratico di Bruxelles cogliendo i non pochi aspetti e le altrettanto non poche ricadute sul nostro quotidiano, di Ue se ne sente parlar male e, ogni volta che c’e’ ...

Leggi »

Siria: dopo l’attacco, interrogativi su strategia e impatto

Donald Trump aveva ‘twittato’ che l’ attacco americano alla Siria sarebbe arrivato. E così è stato. Una sorta di riedizione con varianti di quello condotto nell’aprile 2017, contro la base aerea siriana di Shayrat, distruggendo circa il 20% delle forze aeree di Bashar al-Assad. Questa volta, i missili sparati sono stati circa 120, contro una sessantina, e Gran Bretagna e Francia hanno partecipato all’azione americana contro tre ...

Leggi »

Egitto: la rielezione di Al-Sisi, dal voto più ombre che luci

I risultati ufficiali mostrano il ritorno dell’Egitto alle pratiche plebiscitarie. La maggioranza bulgara con la quale Al-Sisi è stato eletto presidente per il secondo mandato conferma l’assenza, lungo il Nilo, di un pensiero alternativo a quello dominante. I reportage realizzati dai – pochi – giornalisti autorizzati a coprire l’evento elettorale sul posto sono riusciti a captare quasi solo le voci allineate. A microfoni ...

Leggi »

Africa: donne e potere, la parabola di Winnie, Graça e le altre

Winnie Mandela, Graca Machel, Ellen Johnson Sirleaf: ecco le donne che hanno cambiato l’Africa moderna. Non sono le sole a essersi sedute sulle poltronissime del potere: ministre, premier più o meno  ad interim e presidenti ce ne sono state più di una. Ameenah Gurib-Fakim, la mauriziana biologa e ambientalista, che si è appena dimessa travolta da uno scandalo finanziario, o Joyce Banda, primo ...

Leggi »

Dati Facebook. Antitrust italiano, bene! Ma…

La notizia che l’Antitrust italiano ha aperto un’istruttoria contro Facebook per pratica commerciale scorretta (1) dovrebbe essere confortante. Lo sfacelo emerso con l’uso dei dati per mano di Cambridge Analytica sta quindi trovando una qualche soluzione? Siamo scettici (2). Per diversi motivi. I poteri dell’Antitrust italiano… che sono quelli che sono… ma dobbiamo e possiamo accontentarci? Vedremo quali saranno le ...

Leggi »

Siria: la crisi si complica nella nebbia del deserto

La crisi siriana fra la fine del 2017 e l’inizio dell’anno in corso si è indubbiamente complicata. Mentre il sedicente Stato islamico, l’Isis, e le opposizioni anti-Assad se ne vanno sul fondo della scena, sul proscenio della Siria sono emersi nuovi conflitti: (a) quello fra i curdi siriani e la Turchia, che dalla metà di gennaio si è tradotto nell’invasione militare dell’Afrin da ...

Leggi »