Archivi Tag: prima repubblica

Questo governicchio marinaro rialzi la testa

La verità, per dirla tutta, è che Gentiloni ha una maggioranza che si manifesta a seconda delle questioni. Ovvero non ha più la maggioranza.

Leggi »

Trump, Macron e le delusioni del nuovismo

Donald Trump e Emanuel Macron, la cui diversa qualità politica e culturale non è qui in questione, sono oggi accomunati da un calo di consenso, uguale e contrario al sorprendente successo elettorale, che aveva avuto un denominatore comune: la disperata ricerca del nuovo da parte degli elettori. Bravissimo e coraggioso nella simbologia europea, Macron ha fatto finora il francese nazionalista, ...

Leggi »

Nei due forni Salvini rischia di bruciarsi

In fondo il proporzionale apre a molte soluzioni e i corteggiamenti penta stellati hanno il loro fascino.

Leggi »

Il paese della pace tra “gnomi e fate”

Quel Bagno di armonia che farebbe bene ai politici . L'incanto del vivere tranquillo nel borgo simbolo dell'appennino che sa di Toscana e Romagna.

Leggi »

La sinistra si dilania in una guerra tra vinti e il vento populista rischia di spazzarla via

Il rottamatore ha lasciato il posto al killer seriale, il riformatore al pasticcione che strologa sul futuro perché non sa leggere il presente.

Leggi »

C’è da rifare il centro-sinistra (quello DC-PSI, non L’Ulivo) ma serve il collante di una forza centrale (stile PRI)

Due decenni di (rovinosa) Seconda Repubblica non hanno insegnato niente a nessuno. Il dibattito politico è infatti ancora tutto imperniato intorno al tema di “come vincere le elezioni”, dimenticandosi completamente di quello ben più importante di “come governare”, e sulla domanda “chi sarà il leader?”, che evidentemente sul piano mediatico vende di più di quella “come si forma una squadra ...

Leggi »

Il cerino populista passa all’Italia

Il problema populismo resta aperto in Italia in tutta la sua drammaticità, ma se c’è un Paese che ha bisogno di stabilità, di unità, di vicinanza alle politiche europee, questo è proprio il nostro.

Leggi »

Patto Renzi-Berlusconi e la legge elettorale tedesca obiettivi giusti praticati in modo sbagliato

Matteo Renzi e Silvio Berlusconi

Le leggi elettorali sono come i soldi: così come la ricchezza aiuta a vivere meglio ma non fa la felicità, così le modalità di voto possono aiutare – se sono coerenti con il dna del paese dove si applicano e adeguati al momento storico che esso attraversa – ma certo di per sé non risolvono i problemi di funzionamento e ...

Leggi »

Centrosinistra , sinistracentro o sinistra?

Le risposte e le scelte devono arrivare al più presto. Quando in politica si crea un vuoto, c ' è qualcuno che lo riempie immediatamente.

Leggi »

Le primarie strumento  della rivincita di Renzi? Sarà un disastro per lui, il pd e il paese

Signori, ma non vi siete accorti che nel frattempo la stagione del maggioritario si è chiusa dopo due decenni di fallimentare Seconda Repubblica?

Leggi »

L’era delle post falsità. L’orologio batte 25 colpi.

L’orologio a pendolo  ioneschiano scocca incontrollatamente rintocchi casuali e senza alcuna attinenza con il tempo. Fino a battere 25 colpi. Fuori dal tempo, pericolosamente. Questo modo di fare politica è disgustoso,  ma non è certo la prima volta che l’orologio batte 25 colpi. E certamente ahinoi non sarà l’ultima. Il surrealismo  ormai regna sovrano di questi tempi così come  il ...

Leggi »