Archivi Tag: pri

Durante le consultazioni…

E’ inutile che ci prendiamo in giro tra chi sia meglio far governare: “giovani” (senza esperienza) o “anziani” (col pelo sullo stomaco con responsabilità pregresse). Qui il vero problema a me sembra sia quello dell’Italia, di quale Europa pensiamo e vogliamo per il futuro, ma soprattutto di una aggressivo, fluido, anonimo “sistema-internazionale” di politica finanziaria che ha deciso di comprare ...

Leggi »

C’è da rifare il centro-sinistra (quello DC-PSI, non L’Ulivo) ma serve il collante di una forza centrale (stile PRI)

Due decenni di (rovinosa) Seconda Repubblica non hanno insegnato niente a nessuno. Il dibattito politico è infatti ancora tutto imperniato intorno al tema di “come vincere le elezioni”, dimenticandosi completamente di quello ben più importante di “come governare”, e sulla domanda “chi sarà il leader?”, che evidentemente sul piano mediatico vende di più di quella “come si forma una squadra ...

Leggi »

La “grande coalizione” ineluttabile come il “compromesso storico”. Leale dirlo prima del voto

Vi ricordate il “compromesso storico”? Era fine febbraio del 1975, tre mesi dopo che nel dicembre ’74 ebbe vita il quarto governo Moro (bicolore Dc-Pri), quando Ugo La Malfa al 32mo congresso del suo partito (allora i congressi si facevano con regolarità) pronunciò il famoso giudizio sulla “ineluttabilità” di un patto con i comunisti, imperniato sul rapporto tra Moro e ...

Leggi »

Brunetta veneziana

Cari amici, oggi non scriviamo dei socialisti, dei radicali o dei liberali, ma dei repubblicani anche loro fantasmi di una repubblica in agonia che lascia strascichi e rigurgiti d’ogni tipo in una seconda mai nata, o solo nella mente della moda uso carta stampata e media in genere. Sì, perché oggi essere “ repubblicano” va di moda. Mi spiace per ...

Leggi »

In difesa degli ideali mazziniani e garibaldini, ovvero repubblicani e socialisti rivoluzionari e umanitari

Desidero rispondere alle considerazioni dell’amico Giacomo Properzj, relativamente al suo articolo apparso su Pensalibero.it il 30 gennaio scorso dal titolo “La speranza muore dopo di noi o è già morta da un pezzo ?” Nell’articolo Giacomo Properzj si riferisce alla galassia repubblicana, che – egli scrive – oggi non è più praticamente rappresentata in parlamento se non da alcuni senatori ...

Leggi »

Massoneria fa rima con democrazia ed emancipazione sociale. Un confronto con Iskrae.eu

Il sito Iskrae.eu dedica un intero articolo (http://www.iskrae.eu/?p=55322) in risposta ad un mio commento ad un altro loro articolo dal sapore massonofobico (http://www.iskrae.eu/?p=55181) . Non ho alcun pregiudizio ed amo il confronto, per cui, nel ringraziarli per aver permesso questo dibattito online, colgo l'occasione per rispondere loro con un altro commento che pubblico peraltro integralmente di seguito e che spazia da tematiche squisitamente massoniche ad aspetti relativi al movimento operaio e socialista nel suo complesso

Leggi »

La Malfa comunista, Tosi repubblicano, Salvini liberal democratico, Casa Pound moderati conservatori?

Da tempo non mi capitava di parlare del Partito Repubblicano che credevo morto e perduto nelle acque del centromoderatismo pasticciato ma una notizia riportata dai giornali di Verona ( articolo ) mi ha riattivato l’attenzione su questo reperto storico e sul significato che, malgrado tutto, potrebbe ancora avere nel Paese: quattro deputati di osservanza tosiana hanno costituito a Montecitorio il gruppo del ...

Leggi »

Renzi double face: tiene testa ai magistrati e sbraca sulle pensioni: ma fare sul serio, quando?

Matteo Renzi

Ma perché fa così? Mannaggia, Matteo Renzi non aveva fatto in tempo a stupirci positivamente con la sua coraggiosa sortita nei confronti della magistratura sulla vicenda degli affari petroliferi lucani, perfettamente coerente con la giusta rivendicazione del primato della politica da lui sempre evocata (e non sempre praticata), facendoci sperare che avrebbe finalmente aperto il dossier della giustizia da riformare ...

Leggi »

“Socialisti & Democratici” stampella del governo capital-fascista renziano

Si chiamano “Socialisti & Democratici” e già quella & commerciale fa capire il tratto commerciale e alquanto capitalisteggiante dell’operazione. Sono le nuove stampelle sinistre del Pd, ovvero del governo capital-fascista attuale. Ed infatti il loro simbolo è la fotocopia di quello del Pd, con l’aggiunta della già citata & commerciale e della rosa socialista al posto del rametto d’ulivo piddino. ...

Leggi »

I centri minori della Toscana nel Medioevo

I centri minori della Toscana nel Medioevo   AA VV Casa Editrice: Olschki Editore Anno: 2013 N.Pagine: 314 Formato: 17×24 Prezzo : 34,00 € Atti del convegno internazionale di studi (Figline Valdarno, 23-24 ottobre 2009) A cura di Giuliano Pinto e Paolo Pirillo La Toscana medievale non si caratterizzò solo per la presenza di grandi città (Firenze in pri-mis), ma ospitò pure una trama ...

Leggi »

Quello che resta del Messico

Enrique Peña Nieto, con il tradizionale discorso alla nazione, giunge a metà del suo mandato di sei anni in Messico. Vi giunge nel momento peggiore della storia degna di un grande paese di 100 milioni di abitanti. Di tale momento drammatico Peña Nieto, con il PRI che tornava al governo dopo 12 anni di opposizione alla destra del PAN, in ...

Leggi »

A Renato Altissimo, addio e grazie!

Per decenni, il suo nome ha rappresentato, sic et simpliciter, il Partito Liberale Italiano. Mi ha stupito e addolorato la notizia della morte di Renato Altissimo. Stupito perché notizia  inaspettata, visto che la maggior parte di noi, pressoché suoi coetanei, si sente ancora lontana dal momento estremo e per questo viviamo “incautamente” fiduciosi i nostri giorni, come se non dovessero ...

Leggi »

Altissimo: uomo colto e politico non a tempo pieno

Riteneva che la Politica fosse un’attività essenziale  per il bene
dello Stato, che esigesse dunque cultura ( almeno un minimo, che diamine ! ). Renato Altissimo, già segretario nazionale del Partito Liberale
Italiano, ha ricevuto un meritato omaggio: sia dai vari gruppi di 
liberali convenuti a Roma da tante regioni per l’ultimo saluto nella
basilica di San Lorenzo in Lucina, sia da diversi ...

Leggi »

In continuo aumento le adesioni all’appuntamento fiorentino di Spirito Libero: anche Nencini e Zanone

Sono in continuo aumento le adesioni alla manifestazione  “Spirito Libero” per cambiare l’Italia che si svolgerá a Firenze, all’Hotel Adriatico (via Maso Finiguerra 9) domenica 15 aprile con inizio alle 9,30. Il quadro che forniamo è largamente incompleto perché ognuno dei quattro soggetti promotori sta procedendo attraverso i propri canali. Ma intanto siamo in grado di comunicare che sono pervenute ...

Leggi »

Ugo La Malfa “Intervista sul non-governo”. Bilancio di cinquant’anni di lotta politica

La Malfa e il PRI (purtroppo non solo loro) ritenevano “inevitabile” il compromesso storico promosso dal PCI di Berlinguer con ciò allineandosi a quella posizione sostanzialmente conservatrice che sottraeva utili energie all’alternativa di regime. Leggere, a trentacinque anni dalla sua prima edizione, queste confessioni di UgoLa Malfami confermano la giustezza della proposta della radicale alternativa liberale al regime democristiano vagheggiata ...

Leggi »