Archivi Tag: parigi

Inquinamento urbano. Allarme della Ue. Torino, Firenze e Roma in condizioni preoccupanti

I dati della Commissione Europea sono preoccupanti: ogni anno piu’ di 400.000 cittadini europei muoiono prematuramente come conseguenza della cattiva qualita’ dell’aria che respirano. Brexelles ha diffuso i dati il 15 febbraio dando un ultimatum ai Paesi che sistematicamente sforano i limiti di inquinamento imposti dalla legislazione europea. Cio’ che emerge in modo particolare: – l’inquinamento atmosferico e’ causa di ...

Leggi »

Il “Liberalismo Gobettiano” della lunga stagione referendaria

Lo scorso 15 febbraio ricorreva il 91^ anniversario della morte di Piero Gobetti. Nella ricorrenza pubblichiamo, sulla sua breve ma intensa vita, questo articolo di Antonio Pileggi, presidente del Consiglio Nazionale del PLI.

Leggi »

Che succede in Francia?

I partiti italiani, presi dalle loro beghe che non interessano nessuno, sembrano in questa fase ignorare che da Parigi verranno le prossime novità sulla sopravvivenza dell’euro e dell’Unione Europea.

Leggi »

Tra Generali e Banca Intesa un risiko con qualche rischio

Nella complicata operazione in corso tra Intesa e Generali sono molte le cose non dette, e fortissime le componenti tattiche che condizionano questo risiko finanziario, il cui esito è ancora tutto da prevedere. Almeno finchè non verrà lanciata una vera e propria OPS che, per definizione, dovrebbe essere una iniziativa trasparente e comunque esplicita. Offerta che, a seguito della mossa ...

Leggi »

Firenze celebra Alexandru Ioan Cuza

Il 24 gennaio la Romania festeggia la proclamazione dei Principati Uniti di Moldavia e Valacchia. I contemporanei, che attraverso il loro lavoro contribuirono a realizzare il grande atto dell’unione, hanno chiamato il 24 gennaio 1859 “Giornata nazionale del Rinascimento” o “Il giorno più bello del popolo rumeno”. L’Unità della Romania era seguita con molta attenzione a Torino, dove la diplomazia ...

Leggi »

Omaggio a Tullio De Mauro

Predicava lo studio su testi di autori accreditati, invitava a non usare internet per studi approfonditi e metteva in guardia dalle cattive informazioni redatte in un cattivo italiano, oltretutto.

Leggi »

Si vendono piu’ automobili. Perche’ non riusciamo ad essere felici?

Grande felicita’ e soddisfazione trasuda dalle notizie che danno oggi in aumento, per il 2016, le vendite di auto in Ue e Paesi Efta: +6,5%. Leader delle vendite il gruppo Volkswagen, inossidabile nonostante le vicende “dieselgate” (1). Cresce anche Fca (la novella Fiat dopo la fusione con la statunitense Chrysler) che, pur non scalfendo i primati di Renault e Psa, ...

Leggi »

Usa: Trump, missione compiuta, paura è fatta

Se Donald Trump voleva galvanizzare l’America che l’ha votato e spaventare quella, più numerosa, che non l’ha votato, oltre che tutta quella fetta di Mondo che si autodefinisce ‘libero’ e che guarda all’America con simpatia e magari con riconoscenza, c’è perfettamente riuscito. E se voleva fomentare l’odio verso l’America di quella fetta di Mondo che già la considera un “satana”, ...

Leggi »

“La cultura è come la marmellata”. La ricetta di Valensise per promuovere il patrimonio italiano

Una narrazione corale, ironica e intelligente, sull’imprenditoria culturale animata da personaggi e microstorie avvincenti che suggerisce anche varie riflessioni sul modo di gestire, oggi, il patrimonio culturale del nostro Paese. È “La cultura è come la marmellata. Promuovere il patrimonio italiano con le imprese” (Marsilio), il saggio scritto da Marina Valensise, storica firma del quotidiano Il Foglio, che sarà presentato venerdì 20 ...

Leggi »

Per il ritorno al Socialismo rivoluzionario e autogestionario, contro la globalizzazione e per l’autogoverno

Il mese scorso scrivemmo di come il 2016 si stesse chiudendo con le richieste della gran parte dei popoli d’Europa e Stati Uniti d’America, di maggiori politiche in favore del popolo, di sovranità e di autodeterminazione. Questo ciò che è stato possibile rilevare relativamente al risultato del referendum sulla Brexit, alle proteste francesi relative alla deregolamentazione del lavoro attraverso la ...

Leggi »

Bonus diciottenni: 500 euro e la fedina penale compromessa. Continuiamo a sbagliare

Era fine novembre 2015, poco dopo gli attentati di Parigi. L’allora premier Renzi prometteva di combattere il terrorismo con la cultura e annunciava un bonus di 500 euro per tutti i diciottenni. Ad un anno dal proclama e a due mesi dal “taglio del nastro”, apprendiamo dalla stampa che esiste un mercato nero dei bonus di 500 euro per i ...

Leggi »