Archivi Tag: massa

Occhio alla borsa e allo spread dei titoli spazzatura

 Mai c’è stato tanto scollegamento tra economia reale e economia finanziaria. Per capire il futuro andamento della principale borsa mondiale è utile tenere sotto controllo lo spread dei junk bond rispetto ai titoli governativi. Giorni fa l’agenzia Bloomberg riportava che alcuni fra i più importanti hedge fund, in previsione di una forte correzione delle borsa stavano alleggerendo le proprie posizioni azionarie ...

Leggi »

La lettera
Parigi: riflettendoci non a caldo

Ho preferito aspettare prima di mettere, nero su bianco, le impressioni che ho maturato dopo aver saputo di ciò che è successo a Parigi la sera di venerdì 13 ultimo scorso. Intorno alle 21,30 ero in macchina; stavo tornando da Foiano della Chiana, dove ero stato ospite della Associazione culturale “Opera Nuova”. Roberta Tinti, presidente di quella Associazione, aveva organizzato ...

Leggi »

Le Croniche di Giovanni Sercambi

Le Croniche di Giovanni Sercambi     Giorgio Tori Casa Editrice: Maria Pacini Fazzi Editore Anno: 2015 Formato: 17X24 Prezzo : 80,00 €  Edizione dal Volgare all’Italiano Programmate dal suo autore, Giovanni Sercambi (Lucca 1345-48 – ivi 1424) per raccontare «alquante delle molte cose che son seguite in Lucca e in altri paesi», le Croniche hanno inizio nel 1164 e si concludono nel ...

Leggi »

Election day: la trappola infernale per negare il diritto ai cittadini di scegliersi velocemente il sindaco

Ma con l’introduzione della legge del 1999 è stato soppresso il voto “novembrino” per contenere i costi dell’organizzazione della “macchina” del voto amministrativo della Pubblica Amministrazione, stabilendo che le elezioni si debbano tenere una sola volta all’anno nel periodo compreso tra marzo e giugno. Una volta per tutte parliamoci chiaro: i sindaci incapaci vanno mandati a casa  per evitare che ...

Leggi »

Muccino contro Pasolini L’Italia conformista

Pierpaolo Pasolini

L’odio social-mediatico anti Muccino sa branco conformista. Pasolini lo avrebbe criticato. Gabriele Muccino, regista cinematografico di successo operante a Hollywood da alcuni anni, esprime sulla sua pagina Facebook un’opinione su Pier Paolo Pasolini, intellettuale e poeta di incommensurabile valore, come regista cinematografico. Questo è il fatto, nella sua scarna realtà. Esaminando con pacatezza lo scritto di Muccino, vale la pena di ...

Leggi »

“L’École de Médecine à Sienne”, al via la mostra a Siena fino al 3 aprile

La medicina senese raccontata attraverso due grandi personalità del passato legate alla sua storia: l’imperatore francese Napoleone Bonaparte e l’anatomista Paolo Mascagni al quale la Scuola medica di Siena, finita sotto il dominio napoleonico, deve gran parte della sua sopravvivenza, del suo prestigio e della sua fortuna. È stata inaugurata al Santa Maria della Scala di Siena, “L’École de Médecine à Sienne. Napoleone e ...

Leggi »

Ma quali dimissioni….Ignazio Marino è stato destituito da una canea di golpisti autoreferenziali senza mandato elettorale che governano il Paese

Abbiamo voluto usare deliberatamente il termine destituzione perchè di fatto Marino lo è stato da una politica vigliacca che cercava di “incassare” gratuitamente il risultato dando la croce addosso al “marziano”. “Io non difendo Marino in quanto Marino. Difendo semplicemente l’idea di democrazia dalla canea dei golpisti burocrati che, ancora dopo 23 anni, non hanno liberato questo paese dalla loro ...

Leggi »

Tra la paura dei migranti, Berna si sposta a destra

La regola aurea è la tenuta del sistema che deve proiettare senso di stabilità. La Svizzera va così spesso al voto che il lettore straniero tende a non accorgersene. Questa volta la scadenza è stata importante. Il 18 ottobre le elezioni politiche generali si sono svolte in una calma che a noi parrebbe innaturale. Scomparso il comizio, poco frequentati i salotti ...

Leggi »

Daniele Manacorda alla Biblioteca degli Intronati di Siena il 27 ottobre con “L’Italia agli Italiani”

Secondo incontro alla Biblioteca degli Intronati di Siena con il ciclo “Il patrimonio culturale tra pubblico e privati, legislazione e politiche dall’Unità d’Italia ad oggi”: sei dibattiti per riflettere sullo “stato dell’arte”. Il 27 ottobre alle ore 17, nella sala storica della biblioteca,Daniele Manacorda, docente di Metodologia della ricerca archeologica all’Università di Roma Tre, riprenderà, ampliandoli, i temi del suo ...

Leggi »

Giovanni Mercadante presenta il suo libro “Altamura e il suo Pane D.O.P.- La filiera dell’arte bianca tra tradizione e lavorazione artigianale”.

Altamura – Teatro Mercadante, domenica 18 ottobre 2015, ore 19.00 Chi è Giovanni Mercadante?   Giovanni Mercadante nasce ad Altamura  il 8.6.1945 in una famiglia modesta, primo di 6 figli. Dopo la Scuola Interpreti a Venezia, completa gli studi universitari laureandosi in Lettere moderne con tesi di laurea sugli aspetti sociolinguistici della lingua televisiva nell’ambito della disciplina  ” Teorie e comunicazione ...

Leggi »

Campeggi e villaggi turistici in Toscana, è arrivata la ripresa Primi dati sulla stagione 2015: in aumento presenze e fatturato

I risultati dell’Osservatorio Faita Toscana sul turismo all’aria aperta. Il presidente Poggiali: “Gli imprenditori fanno la loro parte, però la Regione ci dia risposte”   Il vento della ripresa arriva anche nei campeggi toscani, in linea con una tendenza che ha riguardato il comparto turistico nazionale nel 2015: crescono le presenze, sia di italiani sia di stranieri, con un complessivo ...

Leggi »

Achtung Germania

Uno dei nuovi temi della crisi potrebbe essere il caso tedesco capace di generare emissioni molto più nocive di quelle della Volkswagen. Nuvole nere all’orizzonte per la Germania. Quando la crisi del debito europeo toccò l’acme, molti osservatori assicurarono che la Germania, il motore economico dell’Europa, avrebbe salvato tutti. Ma oggi qualcuno comincia a chiedersi: chi salverà la Germania? L’economia ...

Leggi »

Portogallo: il governo vince e sopravvive

Il povero, umile Portogallo continuerà ad avere il 20 per cento della popolazione confinata al salario minimo di 500 euro mensili, ma i suoi governanti possono anche sostenere che il peggio è alle spalle. Di risultati delle elezioni portoghesi di domenica ce ne sono due, basati sulle stesse cifre ma contrapposti. C’è quello numerico e c’è quello politico e l’attenzione ...

Leggi »

L’arte di ACHILLE PARDINI
“Florilegio”

          17 ottobre – 2 novembre 2015     INAUGURAZIONE sabato 17 ottobre 2015 ore 17.00 al MUG     presentazione di Marco Gianfranceschi         Il Museo Ugo Guidi e gli Amici del Museo Ugo Guidi Onlus presentano la mostra “L’Arte di Achille Pardini” col sottotitolo “”Florilegio” tratto dal latino tardo nel significato di scegliere, cogliere ...

Leggi »

Meloni intervista Del Debbio

Come Fini (non come Storace), la Giorgia ha abiurato da tempo al fascismo senza potersi scrollare di dosso il nero non per caso. La sua voce roca da Masaniella è superata da altre grida antieuro. La sorpresa, ad Atreju 2015, l’annuale kermesse dei giovani di destra, è l’uomo, anzi la donna che morde il cane. Momento clou, l’intervista in diretta ...

Leggi »

Routine, Routine, Routine

I morti ammazzati nell’ultimo assassinio di massa sono “routine” come ha detto Obama frustrato e infuriato. Fa quasi senso doverne parlare mentre imperversano sui canali TV i presunti esperti, agenti di polizia, gente comune, membri del parlamento. Siamo arrivati a 294 morti ammazzati in 274 giorni dell’anno 2015. Questa volta e’ toccato ad un tranquillo college dell’Oregon, frequentato da duemila ...

Leggi »

psichiatria del potere: tra induzione suicidiaria e volontà omicidiaria

Quando l’allucinazione del sognante deflagra, dalle competizioni infraindividuali,   tracima nella gestione del potere dove il sacrificante – che deve compiere il sacrificio di sé – è l’indistinto della massa.   Eliminare i competitori! Allucinazioni del sognante. Deliri dell’esperienza profonda. Possedere l’unicità della capacità sessuale. Riproduttiva; poi, volgata nella casistica delle contrazioni eiettive o ricettive. In fraseggi con i feromoni, le ...

Leggi »

Beppe Grillo, la massonofobia ed il nuovo fascismo

Beppe Grillo, tornato dalle vacanze nella sua villa, nel suo lungo sproloquio dal 2042 dell’altro giorno, non dimentica di tirare in ballo la Massoneria, dichiarando che, con il suo partito al governo, essa sarebbe abolita ed i massoni non potrebbero essere candidati. Ora, come abbiamo scritto più volte, Beppe Grillo ed i suoi adepti si comportano esattamente come fecero i ...

Leggi »

Trasmutazione antidemocratica

La politica di sinistra non ha difficoltà a crearsi consenso assumendo dipendenti pubblici, mentre la destra che vuole meno Stato e più mercato, fa buchi ne l’acqua, perché il “più mercato” si ottiene solo col “meno Stato”. Scorticando vivo Pantalone al limite del genocidio, cultura, politica e finanza italiana hanno ammalato lo Stato di gigantismo burocratico e il popolo di nanismo economico. ...

Leggi »

#PropertyIsFreedom: a cosa serve la proprietà privata

È questa la domanda da cui prende le mosse un grandioso saggio di due economisti, Daron Acemoglu e James Robinson, significativamente intitolato “Why Nations Fail”. C’è una bellissima foto, di metà ‘900 o giù di lì, che ritrae il muro che separa il Messico dagli Stati Uniti. Da una parte c’é Nogales (Sonora, Messico); dall’altra la gemella Nogales (Arizona, USA). ...

Leggi »

“Fuga all’inferno e altre storie”: la raccolta di racconti e parabole di Mu’Ammar Gheddafi

Si tratta di una raccolta di riflessioni e parabole, scritte con linguaggio semplice e didattico, dal contenuto sociale, politico, antropologico, laico e spirituale al contempo. “Sono il leader dei leader arabi, il re dei re dell’Africa e l’imam del musulmani”, così si presentava il colonnello e Raìs libico Mu’Ammar Gheddafi ad Angelo Del Boca, massimo storico del colonialismo italiano. Gheddafi ...

Leggi »

In nome della spendig review, adesso è l’amministrazione dell’interno a perdere pezzi.

In Toscana, a Prato e a Massa-Carrara, cadono in colpo solo prefettura, questura e comando dei Vigili del fuoco Nel mentre proseguono le grandi progettualità –prima di tutte quella sull’elettività diretta, o meno, dei futuri senatori – la scure sulla spesa pubblica adesso si abbatte sull’ Amministrazione dell’ Interno. Siamo ai primi preannunciati passi in nome della spending review, quella ...

Leggi »

Italia turistica, dove casca l’asino

Ci sono difetti e problemi, incongruenze e disfunzioni che magari sembrano piccole cose ma messe insieme possono diventare un grosso problema. Che l’estate 2015 dell’Italia turistica sia andata bene lo dicono tutte le statistiche. Aumentati i turisti, anche stranieri, aumentate le notti passate in alberghi, aumentati di un po’ i periodi di vacanza, soprattutto nelle località più popolari e a ...

Leggi »

L’ esodo come arma di una nuova guerra: Putin ci sta provando

L’aumento dell’influenza militare russa a sostegno di Damasco, è stata registrata con preoccupazione dagli Stati Uniti d’America e più dovrebbe preoccupare l’Unione europea che si trova adiacente ai confini russi. La conseguenza dell’occupazione della Crimea da parte di Putin è il forte rifornimento di armi e militari che la Russia ha inviato a sostegno della Siria, che come ha detto ...

Leggi »

Ma la Cina ha davvero svalutato lo yuan?

Con la correzione valutaria dello yuan la Cina ha voluto lanciare un messaggio preciso: l’appoggio incondizionato che fino a oggi ha concesso al dollaro, non è più scontato.   Nel mese di agosto l’evento economico che ha dominato l’attenzione è stata la svalutazione del renminbi, nome ufficiale della valuta cinese, chiamataanche yuan per designare l’unità di conto (gli acquisti si fanno in yuan, non in renminbi, allo ...

Leggi »

Gli Uffizi a un tedesco e la National Gallery ad un (quasi) italiano

Se gli Uffizi sono stati affidati ad un tedesco, alla National Gallery, monumento british, c’è un (quasi)italiano, Gabriele Finaldi. Il già direttore aggiunto del Prado di Madrid, nato a Londra in una famiglia emigrata napoletana, non è nuovo alla National per aver collaborato con il mitico innovatore ex direttore MacGregor. Forse per questo ha vinto le resistenze del governo Cameron ottenendo ...

Leggi »

Rom Capitale

Sono stati i media a chiudere gli occhi sulla sistematica tesaurizzazione di danaro contante e oro, sull’esibizione di grosse macchine e gioielli accanto a stili di vita ed istruzione degradate di certi clan.   Oltre ogni previsione, i media sono come impazziti per il funerale di Vittorio Casamonica, tenutosi nella parrocchia di don Giancarlo Manieri al Don Bosco di Roma, ...

Leggi »

Identificare i “migranti”

Bisognerebbe smettere di parlare genericamente di “Africa” in relazione a questo travaso epocale di popoli, dando invece un nome preciso ad ognuno dei paesi da cui essi provengono. Ormai si parla di “migranti dalla Siria”, “profughi ‘siriani'”, “profughi dalla Siria”. S’identifica cioè il paese d’origine. È un gran passo in avanti. Io spero che si finirà col distinguere i veri ...

Leggi »

Quello che resta del Messico

Enrique Peña Nieto, con il tradizionale discorso alla nazione, giunge a metà del suo mandato di sei anni in Messico. Vi giunge nel momento peggiore della storia degna di un grande paese di 100 milioni di abitanti. Di tale momento drammatico Peña Nieto, con il PRI che tornava al governo dopo 12 anni di opposizione alla destra del PAN, in ...

Leggi »

La Merkel ci ripensa ?

Merkel

Scegliersi i migranti selezionati, coincide con l’arroganza del potere che nella Germania del quarto reich ha travolto tutti i valori umani, nella esaltazione di una apparenza fondata su valori economici e finanziari. Non si tratta di un ripensamento, si tratta di una diversa strategia idonea a recuperare consensi che vedono il novello Kaiser Anghela Merkel in fase depressiva interna. Così ...

Leggi »

La capanna di zia Boldrini

Cari amici, è avvenuto l’incredibile, quello che non immagini mai!…Laura Boldrini sta provocando un ritorno in massa dei migranti nelle loro terre d’origine. E’ lei che con un colpo di genio dal pulpito mediatico, ma che dico, dallo scranno più alto del Parlamento ha affermato con la solita voce da preside isterica, che loro, i negretti, sono l’immagine del nostro ...

Leggi »

L’esodo

Nei prossimi anni milioni di essere umani cercheranno una vita migliore nei Paesi più sviluppati. L’unico modo per arginare il fenomeno è che tutto l’Occidente lanci un grande Piano Marshall, economico e culturale, verso le aree di crisi. I numeri e le notizie di cronaca sono impressionanti. Sono ormai migliaia i profughi che arrivano quotidianamente in Europa attraverso la rotta ...

Leggi »