Archivi Tag: mario monti

La politica da rigenerare il partito che (ancora) non c’è e il “pasqualismo” degli italiani (anche di quelli migliori)

Il “pasqualismo” è far finta che non ci riguardi, che “Pasquale” sia qualcun altro e chissenefrega se “quelli là” ne combinano più di Bertoldo.

Leggi »

Il ministro Padoan e la mia metempsicosi lombrosiana

E’ l'espressione più aderente al motto latino: Homo sine pecunia immago mortis.

Leggi »

Il declino di Renzi, l’ascesa di Macron, le chances di Schulz e il “Partito che non c’è”

Cercano risposte a problemi complessi, e non fanno credere ai francesi e ai tedeschi che basterà la loro personalità per risolverli.

Leggi »

Un quattro dicembre da ricordare.

Ho l’abitudine di andare a votare presto e, passate da poco le otto del mattino, ero già tornato a casa, dopo aver assolto il mio dovere di elettore. Quella domenica, 4 dicembre 2016, avevo sensazioni negative. Nelle settimane precedenti, avevo visto il Presidente del Consiglio Renzi occupare tutti i possibili spazi televisivi e temevo che una parte rilevante dell’opinione pubblica, ...

Leggi »

Brexit ed euxit, la fine dell’Europa

Brexit

Ci vuole subito una drastica correzione di rotta per l’Unione europea, ponendo fine all’austerity, stimolando gli investimenti con liquidità per le famiglie e per le imprese e non per le banche.

Leggi »

La lezione severa della libertà

Non è in fondo il cambiamento la nostra condizione abituale? Perché essere fedeli a schemi mentali che si rivelano obsoleti? E poi, ha proprio un volto così brutto l'incertezza che vieppiù si dischiude all'orizzonte?

Leggi »

Referendum Brexit: un esempio di democrazia diretta da estendere a politica ed economia globale

Non si possono mettere assieme capra e cavoli. La capra, spesso, finisce per mangiarseli.

Leggi »

Jim Messina, il guru americano a centomila euro

Jim Messina

Sta gia’ lavorando per il referendum di Renzi ?

Leggi »

Occorre ripartire dalla base per ricostruire una classe politica

Confesso che ancor oggi, per sentire il fascino della politica ho bisogno di ascoltare De Mita, Macaluso, D'Alema ed anche il discusso Pomicino.

Leggi »

Il problema di Renzi (e nostro) è la “decrescita della crescita”. O cambia politica economica o meglio elezioni subito

Matteo Renzi

L’articolo del Financial Times in cui si considera in via di esaurimento la fortuna del premier, ultimo di una lunga lista di editoriali ferocemente critici usciti negli ultimi giorni sulle più prestigiose testate internazionali, dalla Frankfurter Allgemeine al New York Times? O l’attacco di Mario Monti, si sospetta per conto di Draghi e con il beneplacito di Napolitano, che lo ...

Leggi »

“Con l’Europa sbagliano sia Monti sia Renzi: ma una terza via esiste”

La tesi di La Malfa, in questo articolo pubblicato sulla Stampa, pone l'accento sul debito pubblico e non sul deficit di questo nostro scriteriato Paese. La tesi, propone di non rispettare i parametri dell'Unione Europea per far ripartire l'economia senza guardare al pareggio di bilancio annuale, puntando, invece, sulla detassazione contemporaneamente all'aumento del deficit, per almeno due anni lasciando che  possa raggiunger il 3%. In sostanza evitare ciò che sta accadendo in Grecia per troppa austerità: detassazione e aumento del deficit, quindi, come rimedio al rilancio dell'Italia. Sperando sempre che il nostro Paese migliori in quelle virtù che troppo spesso mancano.

Leggi »