Archivi Tag: lavoro

La protesta del fronte (compatto) dei produttori di ricchezza dovrebbe indurre Salvini e la lega alla svolta. Prima che sia troppo tardi

Siamo al punto di svolta. Ci riferiamo, ovviamente, alla legge di bilancio e al braccio di ferro con l’Europa sulla minacciata procedura d’infrazione, il cui esito oscilla tra il tragico e il farsesco, ma anche, e forse soprattutto, alla svolta che sta maturando sul piano politico, grazie alla pressione – tanto inedita quanto straordinaria – del mondo produttivo. La partita ...

Leggi »

Più libri più Ignorati

Più libri più liberi, fiera nazionale della piccola e media editoria non era all’inizio, nel 2002, promossa dall’Aie (Associazione Italiana editori) ma dai Piccoli editori. Questi dovrebbero rappresentare, con parola e concetto orribili, la bibliodiversità. Si tratta di case editrici che spesso hanno sedi in casa propria, personale fatto solo di stagisti, vendite di libri non oltre il migliaio di ...

Leggi »

West side story a Firenze

Per la prima volta al Teatro del Maggio sarà messo in scena il musical West Side Story del celebre compositore e direttore d’orchestra americano Leonard Bernstein, di cui ricorre quest’anno il centenario della nascita (la prima è giovedì 13, repliche dal 14 fino al 22). Lo spettacolo, che è una produzione WEC – World Entertainment Company, è realizzato grazie ad ...

Leggi »

Governo. Global Compact e l’agitazione elettorale di Salvini

Appena sente parlare di immigrati e immigrazione, il vice premier e ministro all’Interno, Matteo Salvini, entra in agitazione; è roba sua e si capisce perché: ha fatto fortuna elettorale sugli immigrati. Il caso si è presentato in occasione della firma del Global Compact for Migration, un accordo intergovernativo, elaborato sotto l’egida dell’Onu, per regolare in tutti i suoi aspetti, il ...

Leggi »

Governo. Inadeguato e pericoloso

Inadeguato e, soprattutto, pericoloso. Così potremmo definire l’attuale governo legastellato. Vediamo. Il ministro dell’Interno e vicepremier, Matteo Salvini, manda messaggi via tweet, su una operazione della Procura di Torino. Il procuratore, Armando Spataro, rileva l’inopportunità di divulgare la notizia a operazione in corso. Replica di Salvini: vada in pensione. Un rutto, insomma. In un Paese che tale si definisce, il ...

Leggi »

Se il “vento del nord” spinge il “partito del PIL” a scendere in piazza e darsi soggettività politica forse il caso Italia è alla svolta

Mentre il governo è esclusivamente impegnato nel dialogo “recitato” con Bruxelles, ormai molto più farsa che dramma, e mentre il G20 riunito a Buenos Aires mette all’ordine del giorno dei lavori il “caso Italia”, inteso come potenziale miccia che potrebbe innescare una nuova recessione, l’infittirsi del calendario delle manifestazioni di protesta (e di proposta) del “partito del pil”, dislocato prevalentemente ...

Leggi »

Il populismo è il male del popolo

Nella Ricchezza delle nazioni Adam Smith contrappone “la scienza del legislatore, le cui deliberazioni dovrebbero essere governate da principi generali che sono sempre gli stessi, all’abilità di quell’insidioso e astuto animale volgarmente chiamato uomo di stato o politico i cui giudizi sono ispirati dalle circostanze del momento” (UTET 1975, IV, 2). Se dovessimo definire il populismo, che tanti altri hanno definito in ...

Leggi »

Governo. L’Italia ha il più alto numero di poliziotti in Europa

“Si invita urgentemente la S.V. a trasmettere una relazione dettagliata relativa al controllo del territorio delle forze di polizia. F.to Il Ministro”. Questa la lettera che il ministro Matteo Salvini avrebbe dovuto inviare, il giorno dopo la sua nomina a ministro dell’Interno, a tutti i prefetti d’Italia. Ritorniamo sull’argomento della organizzazione e coordinamento delle forze di polizia dopo gli eventi ...

Leggi »

Il compromesso con l’Europa è quasi impossibile

Non prendiamoci in giro. Ammesso, e non concesso, che ci siano margini per l’Italia di ricucire con l’Europa ed evitare la procedura di infrazione ormai avviata, non è semplicemente un compromesso purchessia quello che oggi serve al paese. E comunque, il primo dei nostri problemi non è il contenzioso con la Commissione Ue. Alla vigilia dell’incontro tra Conte e Juncker ...

Leggi »

E’ la droga la cartina al tornasole della liberaldemocrazia?

Tutte le volte che le più “consolidate” liberaldemocrazie del mondo affrontano la questione delle droghe illegali, è come se fossero state investite dai detriti di una deflagrazione che ha aperto uno quarcio, con le parti dilaniate di questa deflagrazione che si spargono ovunque. L’immagine è quella di un ragazzo che si fa una canna, sereno, seduto su una panchina di ...

Leggi »

Governo. Bamboccioni della politica, a spese del popolo italiano

La Commissione europea ha bocciato la manovra economica dell’Italia e ha raccomandato l’apertura della procedura di infrazione per violazione delle regole sul debito. Cosa risponde il vicepremier, Matteo Salvini, alla lettera di contestazione della Commissione? “E’ arrivata la lettera da Bruxelles? Aspetto quella di Babbo Natale.”, il che equivale al “me ne frego”. A parte il fatto che Babbo Natale ...

Leggi »

Nuovi e vecchi spazi per la cultura a Firenze (terza parte)

Grande attenzione occorrerà anche nel pensare l’Estate fiorentina come un lungo momento che coinvolga le periferie anzi, nell’idea di chi scrive dovrebbe proprio dipartirsi da queste. Gli spazi utilizzabili per attività culturali e di spettacolo: vi sono a Firenze innumerevoli spazi che già vengono utilizzati e ci preme qui non esprimere giudizi di merito, altri che potrebbero esserlo e che ...

Leggi »

Anziani e ricoveri, farne luoghi di gioia

Alzheimer, la residenza per anziani della fondazione turati di Gavinana

La legge 219/17 “Norme in materia di consenso informato e di disposizioni anticipate di trattamento” innova le disposizioni di cura sanitaria in un senso che valorizza la vita di Relazione del paziente. Non può essere diversamente: “tutela il diritto alla vita, alla salute, alla dignità e all’autodeterminazione della persona” (art. 1.1.). Notiamo: la dignità sta alla pari con gli altri valori ed è sinonimo ...

Leggi »

E la barca non va

I giornali, credibili sempre solo con prudenza, dicono che i rapporti tra Lega e 5S si vanno deteriorando. Sarebbe difficile pensare diversamente visto che il tanto vantato programma di governo è, per così dire, cornuto: un corno, quello dei 5S, va verso una politica assistenziale e di “felice declino” l’altro, quello della Lega, è invece tutto teso a stimolare la ...

Leggi »