Archivi Tag: italia

Seminario per l’unità e l’autonomia del Socialismo italiano

Ne è stato fatto di lavoro dallo scorso 24 marzo. Quel giorno, a Livorno, si riunirono circa 250 rappresentanti di circoli e associazioni di ispirazione socialista, democratica e riformista, decisi a tentare l’impresa di creare un movimento capace di rimettere in circolazione, nella politica nazionale, idee, proposte e contenuti destinati a sfociare in un progetto duraturo. In questi tre mesi ...

Leggi »

Immigrazione. Matteo Salvini: avvocati si arricchiscono con i richiedenti asilo. Documentarsi prima, signor ministro dell’Interno!

Il neo Ministro dell’Interno Salvini, chiamato ieri 12 giugno a riferire in Senato sulla vicenda Aquarius, si è scagliato contro la lobby degli avvocati d’ufficioche difendono i richiedenti asilo nei ricorsi contro il rigetto della propria domanda. Avvocati che si arricchiscono con i soldi degli italiani. Salvini è profondamente ignorante: gli avvocati d’ufficio vengono nominati nei processi penali, e non sono pagati dallo ...

Leggi »

Ceta e agricoltura italiana. Come il neo-ministro intende farci male

“Non ratificheremo il trattato di libero scambio con il Canada (Ceta, ndr) perché protegge solo una piccola parte dei nostri prodotti Dop e Igp. Chiederemo al parlamento di non ratificare quel trattato e gli altri simili, del resto è tutto previsto nel contratto di governo”. Così si è pronunciato il neo-ministro delle Politiche Agricole (1) Gian Marco Centinaio in una ...

Leggi »

Governo. Bot e mini-Bot

Il Governo ha collocato 6 miliardi di Bot annuali al tasso dello 0,55%; fino a due anni e mezzo fa il rendimento era negativo. Saranno contenti gli acquirenti, ma non lo Stato che vede aumentare la spesa per pagare il proprio debito a causa degli interessi. Piu’ debito significa che ci sono meno risorse disponibili per i cittadini. L’occasione dell’asta ...

Leggi »

Aquarius, Governo ‘vomitevole’ è l’aggettivo giusto

V come “vomitevole”, altro che “Vittoria”! E’ l’aggettivo più azzeccato per descrivere la decisione del Governo italiano di non accogliere gli oltre seicento esseri umani sulla nave Aquarius. Sì, è vero, l’Europa ci lascia soli ad affrontare un fenomeno così gravoso. Sono anche consapevole che molti italiani non si danno pace quando vedono un migrante per strada. E le fobie ...

Leggi »