Archivi Tag: governo monti

Mentre tutti ci bocciano evocare spettri che non esistono significa solo rendere certo l’unico pericolo che dovremmo temere: la deriva argentina

La “troika”, pur in versione informale, boccia l’Italia senza appello. In una sola giornata il presidente della Bce, Mario Draghi, ha detto senza mezzi termini che per i paesi fortemente indebitati è necessaria la “piena adesione” al patto di stabilità Ue, ma il Fondo Monetario certifica che stiamo andando in direzione esattamente opposta e il presidente della Commissione europea, Jean Claude Juncker, suggella il ...

Leggi »

Finanziaria: il debito dell’Italia e i conti in ordine

In coincidenza con l’elaborazione della finanziaria, si discute, come sempre, di zero virgola cui non bisogna lasciarsi impiccare, di deficit fino al 3% che non è un tabù – senza però tenere conto del debito -, del fatto che siamo uno Stato ‘sovrano’, della necessità di ‘trovare le risorse‘, come se fossero una variabile indipendente; e si sostiene – sempre e comunque, chiunque o quasi ...

Leggi »

Orari negozi e festività. Chi difende chi e cosa?

Con la proposta di legge dell’on. Davide Crippa, sottosegretario allo Sviluppo Economico, ferve il confronto sulla riforma della legge (governo Monti) che ha liberalizzato gli orari degli esercizi commerciali. Dibattito fervente perché serve a far emergere tutti gli aspetti di una questione che, se per qualcuno può sembrare marginale, investe invece diversi aspetti della nostra società: economici e culturali. Sugli ...

Leggi »

Elezioni 2018. Governo, memoria e credibilità mancano

Deve essere stato il ricordo del governo Monti che ha fatto gridare agli esponenti della Lega e del M5S, “governo politico e non tecnico!”. Facendo una semplice visura, rileviamo che il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, è un tecnico, che il ministro dell’Economia, Giovanni Tria è un tecnico, che il ministro degli Esteri, Enzo Moavero Milanesi, è un tecnico, ecc. ...

Leggi »

Altro che Terza Repubblica, questa sarà la legislatura in cui partiti e alleanza si disgregheranno (e sarà un bene)

Preparatevi alla disgregazione. Non c’è solo tattica, ma sarebbe meglio dire bassa cucina, in ciò a cui ci tocca assistere in queste ore dedicate alla ricerca dei presidenti di Senato e Camera – che, giova ricordarlo, sarebbero la seconda e la terza carico dello Stato, costituzionalmente parlando – tra presunti vincitori delle elezioni che pretendono di farla da padroni e ...

Leggi »

Un borghese di sinistra

Gian Carlo Brundi Un borghese di sinistra € 9,50 ACQUISTA Casa Editrice: Sarnus Anno: 2012 Pagine:80 Formato: 17×24   “Ne è valsa la pena?”. Parte tutto da qui, da una domanda molto semplice. A porsela è Gian, un anziano bancario fiorentino, politico per vocazione, ateo convinto, padre di famiglia e nonno affettuoso. Solo su una spiaggia della Versilia, stanco e melanconico, Gian ripercorre gli ...

Leggi »

Pensioni: Piero Ostellino rade al suolo la Corte costituzionale amica del Governo e nemica dei cittadini in quiescenza

Pensioni, così la Consulta scarica gli sprechi di Stato sugli italiani. La Corte costituzionale ha confermato che il “contributo di solidarietà” sulle pensioni più alte non è una tassa illegittima. In tal modo, la Corte costituzionale passa da garanzia per il cittadino contro eventuali abusi del potere politico a strumento per confermare il carattere arbitrario e discriminatorio dello stesso potere ...

Leggi »

Bond subordinati e crisi europea

L’indice di volatilità si trova ai massimi e conferma lo stato di profondo disagio dei mercati. La reazione positiva delle borse europee, dopo l’aumento dei tassi decisi dalla Fed, sembra contraddire questa situazione. In realtà, dal 2008 ad oggi, il debito “corporate” dei Brics è triplicato passando da 800 miliardi di dollari a 2mila e 600 miliardi. L’apprezzamento del dollaro ...

Leggi »

In nome della spendig review, adesso è l’amministrazione dell’interno a perdere pezzi.

In Toscana, a Prato e a Massa-Carrara, cadono in colpo solo prefettura, questura e comando dei Vigili del fuoco Nel mentre proseguono le grandi progettualità –prima di tutte quella sull’elettività diretta, o meno, dei futuri senatori – la scure sulla spesa pubblica adesso si abbatte sull’ Amministrazione dell’ Interno. Siamo ai primi preannunciati passi in nome della spending review, quella ...

Leggi »

Questi fantasmi dell’Unar

L’Ufficio governativo, che ha censurato un presidente di partito d’opposizione come la Meloni, l’Unar (Ufficio Nazionale Antisdiscriminazioni Razziali), è un’istituzione fantasma dentro un dipartimento spettrale, le Pari Opportunità. L’Ufficio governativo, che ha censurato un presidente di partito d’opposizione come la Meloni, l’Unar (Ufficio Nazionale Antisdiscriminazioni Razziali), è un’istituzione fantasma dentro un dipartimento spettrale, le Pari Opportunità. Invece di Unar, bisognerebbe ...

Leggi »

Perché ridurre le accise può salvare la faccia a stato e bre-be-mi

Per salvare il salvabile, dinnanzi ad una perdita ormai nazionalizzata, che si riducano le accise benzina, così da favorire un incremento nell’uso dell’automobile e, di riflesso, l’utilizzo della nuova autostrada. Sono da poco tornato da una vacanza ad Ibiza e non posso risparmiarmi dal commentare il costo della benzina: rientrava in cifre comprese fra i 1,420 e i 1,450 al ...

Leggi »

Non rattristatevi Girone&Latorre

L’Italia di destra e di sinistra è usa contrapporre ai sequestri il portafoglio. Nel caso Giro&Là, però, invece dei sequestratori sono stati pagati gli avvocati. “Non rattristatevi, signori ufficiali, di fronte al difficile cammino che vi toglie patria e fede. Non scoraggiatevi, Poruchik (tenente di seconda) Golitsyn, su con gli occhiali e le cartucce. Non chiedetevi perché proprio a noi ...

Leggi »

Il segreto dei Marò

Le tappe e i protagonisti della scellerata vicenda di Girone e La Torre: De Mistura, Monti,Terzi, Di Paola, Passera e, non ultimo, Napolitano. Toni Capuozzo, noto giornalista Mediaset, ha recentemente pubblicato “Il segreto dei Marò” per dimostrare innanzitutto l’innocenza di Salvatore Girone e Massimiliano La Torre. Solitario, encomiabile e generoso, Capuozzo ci offre l’occasione per ritornare su una vicenda certo ...

Leggi »

Studi sulla classe politica: Renzi e Crocetta.

Il Presidente del Consiglio dei Ministri, Matteo Renzi, annuncia un programma pluriennale di riduzione della pressione fiscale. Tra l’altro, sarà eliminata per tutti l’imposta sulla prima casa. Tenuto conto che non risultano proteste da parte del Ministro per l’Economia e le Finanze, Pier Carlo Padoan, si deve presumere che egli sia, se non entusiasta, quanto meno d’accordo con chi guida ...

Leggi »

Oltre la crisi

Quale è la genesi della drammatica crisi che stiamo attraversando? Quali i passaggi più significativi del percorso che ci ha condotti alla presente situazione e quali le possibili via di uscita? Angelo Giubileo ha raccolto, in una sorta di lungo reportage, una serie di articoli, in parte già pubblicati da Pensalibero, che permettono di rispondere a questi interrogativi. E di ...

Leggi »

Arrivano gli occupy Pd

Chi sono, cosa pensano e cosa vogliono le guide della rivoluzione neo-socialdemocratica del Pd. Fassina, Orfini e la vera natura del bersanismo al netto dell’antibiotico montiano. ( estratti dal pezzo di Guido Cerasa pubblicato su Il Foglio) Un articolo de Il Foglio parla della corrente ‘Socialdemocratica’ presente nel PD. Gli ex ‘turchi’, bersaniani, che ora stanno facendo ‘squadra’ per impedire ...

Leggi »

Dopo le elezioni amministrative.

Al di là dei risultati dei ballottaggi, i dati politici che le recentissime elezioni amministrative ci consegnano comprendono elementi già ampiamente previsti, anche se forse non nella loro dimensione, ed alcuni elementi nuovi. Tra i primi, c’è un giudizio negativo, pressoché unanime, sul nostro sistema politico. Questo giudizio è più che esplicito per quanto riguarda quasi il 50% dell’elettorato (coloro ...

Leggi »

Ma ai superburocrati la pensione non si tocca…

Nell’elenco dei senatori che hanno votato contro i tagli alle superpensioni per i dirigenti statali (sul sito www.partitosocialista.pisa.it), da notare che su 94 ben 69 sono del PD. Il Governo Monti, dopo aver posto un tetto agli stipendi dei superburocrati, equiparandoli a quelli percepiti dal primo presidente della Corte di Cassazione – circa 300 mila euro lordi l’anno – aveva ...

Leggi »

Sinistra italiana e sinistra europea

Le vicende francesi, allora, dovrebbero servire a ricordare che la sinistra italiana sconta un pesante ritardo su un percorso che appare del tutto desiderabile. In questo percorso si inscrive il recente Manifesto “Spirito Libero, verso una Convenzione Laico-Liberale-Socialista”, relativo all’incontro di Firenze dello scorso 15 Aprile.  La direzione attuale delle politiche economiche europee rappresenta tutto fuorché una scelta ineluttabile come ...

Leggi »

Il Congresso del Partito Liberale

Alla fine, ha prevalso De Luca di stretta misura: la mozione che l’appoggiava ha avuto il voto di 122 delegati, mentre l’altra è stata sostenuta da 111 delegati. Grazie alle registrazioni di Radio Radicale ho seguito, quasi nella loro interezza, i lavori del Congresso nazionale del PLI, svoltosi a Roma nei giorni 23-25 marzo 2012. Si sono confrontate due mozioni: ...

Leggi »

Calare la nuova “filosofia” su un paese senza fiducia e male avvezzo.

Chi avesse riposto o riponesse in questo come in provvedimenti similari la fiducia nell’instaurazione di un nuovo rapporto tra Stato e cittadini, tra Stato ed economia e quant’altro, è destinato a rimanere deluso. Un commento alla relazione del Governo sul provvedimento per la liberalizzazione. “Primum vivere, deinde philosophari”, si afferma sovente, denegando alla ricerca e al sapere fine a se stessi – ...

Leggi »

Il governo Monti e le pensioni – parte seconda

L’adozione di un sistema pensionistico a ripartizione comporta che chi lavora paghi per chi è in pensione. Fino ad ora, e per un ventennio dal governo Amato del 1992, inmateria di mantenimento dell’equilibrio finanziario tra il fattore della contribuzione di lavoro e quello delle prestazioni di pensione, gli interventi di correzione hanno riguardato in via praticamente esclusiva il fattore delle ...

Leggi »