Archivi Tag: governi europei

Alle amministrative russe avanzano i comunisti, alternativa al liberal-capitalismo oligarchico

Mentre l’Unione Europea si appresta a varare sanzioni contro l’Ungheria, le quali, come ogni sanzione economica, finirà per danneggiare unicamente il popolo e forse persino per rafforzare il governo autoritario di Orban – il quale farà la vittima – e non a caso sono contrastate dai partiti comunisti d’Europa, in particolare dal Partito Operaio Ungherese e dal Partito Comunista Portoghese, ...

Leggi »

Ue: ecco un piano per rivitalizzare l’integrazione

Dopo anni di crisi multiple, è chiaro a tutti che l’Unione europea debba puntare a rivitalizzare il proprio progetto di integrazione. Il problema è come farlo. In un momento storico di prevedibile imprevedibilità, in cui l’unica certezza è proprio l’assenza di qualsiasi punto fermo, il futuro europeo potrebbe essere fortemente compromesso da tentativi di stravolgere completamente la natura delle istituzioni comuni – idea sostenuta ...

Leggi »

Emmanuel Macron e il big bang dell’euro

Ecco dunque per noi il significato delle elezioni francesi: la vittoria di Macron e la sconfitta della Le Pen hanno sigillato il destino dell’Unione europea, un destino di assoluto disordine perché mancherà la spinta a riformarla mentre rimarranno in essere quelle stesse politiche che ne hanno provocato il disastro economico e finanziario.

Leggi »

Missili che sparigliano la scena  

Il bombardamento della base aerea di al Shayrat da parte degli Usa risuona come il tuono di un fulmine in un cielo (non) sereno. Richiama in modo diretto l’agosto 2013, quando Barack Obama rinunciò a un’azione del genere nei confronti del regime di Assad dopo l’uso ripetuto di armi chimiche nel conflitto in Siria. La Russia fece allora da garante, ...

Leggi »

La storia condannerà l’Europa

La decisione dei governi europei di rivolgersi alla Turchia affinché quel Paese trattenga 2milioni e mezzo di profughi, per lo più siriani, in cambio di 8miliardi di euro (sedicimila miliardi di lire) è contraria ad ogni principio di buon senso. La Turchia non è un Paese democratico, Erdogan non è affidabile, e non ha una politica chiara nei confronti del ...

Leggi »

Verso una stagnazione secolare?

Sovviene un dubbio meritevole di appropriata risposta: cosa pensa e come si atteggia in concreto quel 10% di popolazione italiana che controlla all’incirca il 40% di tutta la ricchezza nazionale? Le relative decisioni in termini di consumi ed investimenti possono dare sostanza e consistenza alle sollecitazioni monetarie della BCE.

Leggi »

Lo Spirito del tempo e la Grande Guerra

“La guerra ha questo di buono: sconvolge le abitudini e i valori tradizionali e spinge la innumerevole falange dei vili, dei timidi, dei misoneisti verso l’azione e li costringe ad assumere una posizione netta nella vita.” Giovanni Capodivacca, Colloqui del giorno, in  la Critica magistrale, 1 settembre 1914 Il 4 novembre è la Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate ...

Leggi »

Dum vitat humum, nubes et inania captat”

(= Mentre evita la terra prende le nuvole e le cose inutili ;Orazio, “Ars Poetica “,230) I maligni direbbero che la Cancelliera, in un solo colpo, ha respinto i possibili attacchi di chi, accusandola d’insensibilità, avrebbe anche potuto ricordare le stragi naziste, ed ha fornito manodopera di un certo livello all’industria tedesca. Ci sembra che questo sia il risultato della ...

Leggi »

L'”Africa” dei “disperati”

Perché non dire che l’Africa è un continente ricchissimo di materie prime, ma incancrenito dalla corruzione e dilaniato dai tribalismi incentrati sull’odio etnico e religioso? Tutto quanto i governi europei ci dicono su questa “colonizzazione” epocale alla rovescia, che avviene tra la sponda africana e le sponde europee, è all’insegna di vaghezza, approssimazione, buonismo, fatalismo; e di ambiguità anche semantiche, ...

Leggi »

Suggestioni greche

Grecia

Eravamo popolo, oggi invece siamo cittadini del mondo e, complessivamente, non siamo mai stati meglio. Cosa insegna la “lezione greca”, come in tanti l’hanno definita, ai tanti “di sinistra” e “populisti nostrani? Moltissimo, credo, e non solo a loro. Tra le diverse analisi ed i diversi commenti seguiti, il più significativo per molti versi ritengo sia stato quello di Paolo ...

Leggi »

Progressive economy

Prima di tutto, l’Ue deve porre fine alla crisi e rilanciare la sua economia in direzione di una crescita sostenibile e di un incremento della dell’occupazione. Una nuova strategia macroeconomica è possibile e può essere messa in atto rapidamente. (Vedi le firme in calce) Anni di politiche devastanti non hanno limitato o ridotto la recessione ma l’anno resa più profonda ...

Leggi »

Che ne sa di Heimat la coppia Napolitano-Monti?

L’Italia non ha bisogno d’essere salvata perché è più di una patria e di una nazione. L’Italia è una Heimat per il mondo intero, un Focolare.  Le trovate della coppia patriottica Napolitano-Monti sono inesauribili, anche perché hanno una perfetta conoscenza dei tempi comici e a turno si scambiano il ruolo di protagonista e spalla. Dopo aver predicato agli italiani, ora ...

Leggi »