Archivi Tag: germania

A Roma per l’Europa tutto ok tutto ok

L'Europa che non c'è. Festeggiare sotto scorte armate, ancorchè necessarie, fino ai denti e blindature totali non è certo il massimo dell'emozione.

Leggi »

Il brutto e il bello della nostra Europa

Le varie tappe erano state scandite e graduate nel tempo. Poi iniziò il disastro, a partire dal 1° gennaio 2002, con l'introduzione dell'euro, che favorì in modo spudorato la Germania.

Leggi »

Difesa europea, forse è la volta buona

Europa

Il referendum sulla Brexit e l'elezione di Donald Trump hanno portato ad una accelerazione, in particolare riguardo la cooperazione strutturata permanente.

Leggi »

Armi nucleari: Onu discute se abolirle

È possibile abolire completamente le armi atomiche? Si, secondo una proposta austriaca. La proposta, frutto dell’iniziativa sull’impatto umanitario delle armi nucleari, è ormai approdata alle Nazioni Unite dopo essere stata discussa nell’ambito di tre conferenze internazionali. Questi i passaggi: una risoluzione (la 258) è stata adottata dall’Assemblea generale (AG) delle Nazioni Unite il 23 dicembre 2016, preceduta da un testo ...

Leggi »

“Grab them by the pussy!” Pericolo scampato per Angela

Angela ha rischiato di brutto a incontrare questo esponente della parte peggiore della societa' americana.

Leggi »

La legge elettorale era urgente. O no?

Se, come tutti gli osservatori sostengono, applicando la legge elettorale riscritta dalla Consulta, al massimo con qualche piccolo aggiustamento, si va di sicuro all’instabilità politica e quindi a guai economici e sociali assai pesanti, perché mai l’argomento legge elettorale non è più urgentissimo?

Leggi »

I prof della Bocconi tifano Grillo?

Seguendo la linea del loro illustre ex rettore, Monti, che come noto fa parte del movimento Heil Schauble, che come misura generalizzata per il rilancio economico propone lo sterminio dei pensionati, i prof. bocconiani Luciano Monti e Fabio Marchetti  propongono di aumentare la tassazione sui pensionati e ridurla ai giovani. Il prof. Nannicini, già ideologo del Lingotto e sottosegretario con ...

Leggi »

A 25 anni dal trattato di Maastricht e a 60 anni del trattato di Roma, gli stati sono ancora i peccatori e i mercati i benefattori

25 anni fa, con il Trattato di Maastricht, si costruiva la nuova Europa. Il silenzioso collasso dei regimi comunisti, dopo la caduta del Muro di Berlino, aveva rimesso in moto l’orologio della Storia. Da qui nasce l’obiettivo di darsi una moneta unica mentre si facevano sempre più evidenti gli squilibri all’interno dell’Europa derivanti dalla Riunificazione tedesca. Nella negoziazione del Trattato, ...

Leggi »

La festa della donna, un po’ di storia ed il significato attuale…

La Giornata Internazionale della Donna, in Italia comunemente conosciuta come Festa della Donna, ha compiuto nel 2009 il suo primo centenario.Le sue origini risalgono all’inizio del secolo scorso: la prima Giornata Nazionale della  Donna fu festeggiata il 28 febbraio 1909 negli Stati Uniti, su invito del Partito Socialista Americano, che aveva designato questa data in memoria dello sciopero di migliaia ...

Leggi »

Nato: la solita e sbagliata lite tra alleati

Gli americani hanno torto nell'insistere su una formula di compartecipazione del tutto inadeguata, hanno tuttavia ragione quando sostengono che i loro alleati spendono troppo poco.

Leggi »

Libia: vecchi e nuovi errori

Occorre un salto concettuale che consenta di evitare di ridurre le dinamiche interne libiche a una competizione tra Gwell, Serraj e Haftar. 

Leggi »