Archivi Tag: euro

Più libri più Ignorati

Più libri più liberi, fiera nazionale della piccola e media editoria non era all’inizio, nel 2002, promossa dall’Aie (Associazione Italiana editori) ma dai Piccoli editori. Questi dovrebbero rappresentare, con parola e concetto orribili, la bibliodiversità. Si tratta di case editrici che spesso hanno sedi in casa propria, personale fatto solo di stagisti, vendite di libri non oltre il migliaio di ...

Leggi »

Libretti di deposito al portatore: vanno estinti entro fine anno

Entro il 31/12/2018 chi ancora fosse in possesso di un libretto di deposito -bancario o postale- al portatore, ovvero non nominativo e non riconducibile ad alcun soggetto specifico, dovrà estinguerlo.Si ricorda infatti che già dal 4 Luglio 2017 -grazie a modifiche apportate alle norme antiriciclaggio dal D.lgs.90/2017.- è cessata l’emissione di questi libretti ed è vietato il loro trasferimento, con ...

Leggi »

L’irriverente vorrebbe farsi le canne senza problemi, ma nel frattempo dispensa consigli per non farsi spennare con le mode, il panettone…

Leggendo il titolo che abbiamo messo a queste righe uno potrebbe pensare che sia un grido di protesta contro le canne che costano troppo. Volendo…. visto che i consumatori di canne devono spesso acquistare il loro prodotto in un mercato dove la regola è un profitto selvaggio e nero, cioè senza un minimo di regole e certezze, anche sanitarie. E ...

Leggi »

Governo. Spread e patrimoniale

Era il 1992 e, nottetempo, il governo di allora, mise le mani nelle tasche degli italiani, in altre parole, fece un prelievo forzoso del 6 per mille sui conti correnti bancari. Il prelievo fu giustificato per evitare il crollo finanziario e per rimanere nell’ambito del sistema monetario europeo. Fu una classica patrimoniale, cioè una imposta sul patrimonio dei cittadini. Al ...

Leggi »

Meravigli edizioni: appuntamenti milanesi

MIlano

Un’altra settimana ricca di iniziative, con anche due nuovi appuntamenti per ricordare Leonardo da Vinci, del quale nel 2019 ormai alle porte ricorre il cinquecentesimo anniversario della morte.   Oltre alla presentazione del nuovo volume “Il genio di Leonardo raccontato anche in milanese”, con Visite Guidate per Tutti andremo infatti alla riscoperta del “Borgo delle Grazie” e del Cenacolo vinciano.   Martedì 4 Dicembre ore ...

Leggi »

E’ la droga la cartina al tornasole della liberaldemocrazia?

Tutte le volte che le più “consolidate” liberaldemocrazie del mondo affrontano la questione delle droghe illegali, è come se fossero state investite dai detriti di una deflagrazione che ha aperto uno quarcio, con le parti dilaniate di questa deflagrazione che si spargono ovunque. L’immagine è quella di un ragazzo che si fa una canna, sereno, seduto su una panchina di ...

Leggi »

Apple e l’obsolescenza contrattualizzata: black friday contro green friday

Nel giorno del black friday faccio outing: sono felice proprietaria di un Iphone 4 16 gb, acquistato nel lontano dicembre 2010. Da tempo favoleggio con orgoglio sulla lunga durata del mio smartphone, che potrebbe essere motivo di vanto per Apple, a maggior ragione dopo la tempesta della questione mondiale dell’obsolescenza programmata, le multe dell’Antitrust, le class action d’oltralpe. Ma Apple non la ...

Leggi »

Il consumatore del Black Friday, quello di tutti i giorni, quello di Natale, quello dei saldi… Il consumatore infingardo…

Sono i giorni del consumo per eccellenza. Impazza il Black Friday (1), Natale alle porte, tredicesime accattivanti, abbuffate gastronomiche costose, capolino dei saldi. Il consumatore è messo a “dura prova”, volente o nolente poco importa. Ma chi e come si comporta il consumatore che, tra l’altro, si rivolge anche ad un’associazione come la nostra per cercare conforto contro le eventuali ...

Leggi »

Governo. Bamboccioni della politica, a spese del popolo italiano

La Commissione europea ha bocciato la manovra economica dell’Italia e ha raccomandato l’apertura della procedura di infrazione per violazione delle regole sul debito. Cosa risponde il vicepremier, Matteo Salvini, alla lettera di contestazione della Commissione? “E’ arrivata la lettera da Bruxelles? Aspetto quella di Babbo Natale.”, il che equivale al “me ne frego”. A parte il fatto che Babbo Natale ...

Leggi »

Telefonia, internet e pay tv: nuove linee guida AGCOM per le spese addebitabili su recessi e passaggi ad altro operatore

A seguito delle modifiche apportate alla cosiddetta Legge Bersani del 2007 da parte della legge concorrenza del 2017, l’Autorità garante nelle comunicazioni (AGCOM) ha emanato nuove linee guida per gli operatori telefonici, di servizi Internet e di pay tv in special modo riguardo ai recessi e ai passaggi ad altro operatore (1). Si tratta di direttive formalmente non vincolanti come ...

Leggi »

E la barca non va

I giornali, credibili sempre solo con prudenza, dicono che i rapporti tra Lega e 5S si vanno deteriorando. Sarebbe difficile pensare diversamente visto che il tanto vantato programma di governo è, per così dire, cornuto: un corno, quello dei 5S, va verso una politica assistenziale e di “felice declino” l’altro, quello della Lega, è invece tutto teso a stimolare la ...

Leggi »

Economia e ambiente: energia e aria

Sul fronte della transizione energetica e della qualità dell’aria le città italiane mirano a risultati ancora più ambiziosi rispetto a quanto imposto dalle direttive europee: per l’energia raggiungere nel 2025 (e non nel 2030) la riduzione delle emissioni di gas serra del 40% rispetto ai livelli del 1990, migliorando l’efficienza energetica del 30% e producendo il 27% dell’energia da fonti ...

Leggi »

Aduc – Osservatorio Firenze. Le nuove telecamere del Comune… a che servono?

Il Comune di Firenze ha deciso di installare altre 250 telecamere per la sicurezza della città. Installate, saranno 800 complessivamente. Per farlo sono previsti cinque bandi di gara da 800 mila euro ciascuno. Tanti soldi. Le telecamere sono un buon strumento di controllo dell’ordine pubblico, ma essenzialmente in termini repressivi. Facciamo un solo esempio, molto comune: ti vedo che fai ...

Leggi »

Governo. Tria e la défaillance europea. Giocano pericolosamente con i nostri soldi

Non bastano le “osservazioni” e le raccomandazioni di Banca d’Italia, Banca Centrale Europea, Corte dei Conti, Istat, agenzie di rating, Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo, Fondo Monetario Internazionale, Ufficio Parlamentare del Bilancio, Commissione europea e tutti i ministri delle Finanze della zona euro, per far riflettere il ministro dell’Economia, Giovanni Tria, sui rischi della manovra economica che il ...

Leggi »

Roma capitale. Il prezzo del biglietto Atac è di 6 euro non di 1,5 euro

Il prezzo del biglietto dell’Atac, l’azienda comunale dei trasporti romana, è di 6 euro ma l’utente paga 1,5 euro (1). Chi paga la differenza? I contribuenti italiani, con una ulteriore aggiunta per i contribuenti romani. Come mai? I comuni hanno prevalentemente una finanza trasferita dallo Stato, vale a dire che lo Stato incassa le tasse che le utilizza per le ...

Leggi »

Bitcoin. Occhio alle illusioni del facile e innovativo guadagno. Ma il il fisco italiano funge da sirena?

Prendiamo spunto da una sentenza dello scorso settembre della Corte d’Appello di Berlino (1) che, valutando che questa moneta virtuale non può essere equiparata alla valuta tradizionale, ha escluso l’attività di “exchanger” di bitcoin dalla normativa bancaria tedesca. Una pronuncia in linea con una sentenza della Corte Europea di Giustizia (C-264/14) secondo cui i bitcoin hanno una funzione la cui ...

Leggi »

Governo. La flebo della Ue all’Italia

“Senza la flebo della Ue, l’Italia sarebbe già da tempo insolvente”. E’ la dichiarazione di Alice Weidel, leader di Alternative fur Deutschland (AFD), la formazione di destra euroscettica e sovranista tedesca, che aveva salutato entusiasticamente la vittoria legastellata, in particolare di Salvini, alle elezioni politiche scorse. La flebo che l’Europa somministra all’Italia è il “quantitative easing” (QE), fornito dalla Banca ...

Leggi »

Governo. Di Maio e la bufala del taglio alle pensioni d’oro che aumenterebbero le pensioni povere

Calcolatrice alla mano, il risparmio proveniente dal taglio delle pensioni cosiddette d’oro, per destinarlo a quelle povere, è una vera e propria bufala. Vediamo. Dal taglio delle pensioni d’oro, con il ricalcolo contributivo, che è stato propagandato, con tanto di volantino telematico, dal vicepremier Luigi di Maio e dai suoi, si ricaverebbero 150 milioni annui, secondo i calcoli dell’Inps. Se ...

Leggi »

Italia e popolazione mondiale. La negatività e i danni del nazionalismo

I dati della crescita irrazionale della popolazione mondiale sono sotto gli occhi di tutti (i numeri ONU e non solo sono reperibili ovunque). Irrazionale (ma è l’umano razionale di base?) perché si sta manifestando in quei Paesi dove è più difficile far fronte ad aumenti della popolazione: “complice” un maggiore benessere sociale ed economico, il calmiere fino a poco tempo ...

Leggi »

Siamo nel mezzo di una crisi che è tutta italiana e che solo noi (con le elezioni?) possiamo smontare

Autolesionismo. Non c’è altra definizione per descrivere la situazione in cui ci siamo cacciati. E non inganni la decisione meno sanzionatoria di quanto si potesse temere di Standard & Poor’s, arrivata in tarda serata, speculare a quella della settimana scorsa di Moody’s: perché se non è stato abbassato il grado di affidabilità del nostro debito, che in questo caso rimane ...

Leggi »

Professione? Filantropo! Filantropia e non-profit nel 2018

E’ quanto accade in diversi parti del mondo, ma in particolare in Svizzera, terra propizia alla filantropia, con più di 13.200 fondazioni di pubblica utilità registrate e un “giro d’affari” di 100 miliardi di franchi svizzeri (88 miliardi di euro). E i filantropi – individui, enti privati o pubblici o semi-pubblici – non si accontentano solo di donare, ma vogliono ...

Leggi »