Archivi Tag: disprezzo

Modello Milano? (1) Milano è diversa perché è la città delle opportunità e della mobilità sociale

Mentre nel resto di Italia si registrano dati agghiaccianti sulla disoccupazione giovanile, Milano è capace non solo di creare occasioni di lavoro per i giovani milanesi, ma riesce ad assorbire lavoratori dal resto del Paese.

Leggi »

Chi sono i vincitori delle elezioni: un’inchiesta sul populismo italiano

L'esito del voto del 4 marzo ha suscitato un vivace dibattito. C'è stato chi ha parlato della nascita di una Terza repubblica, chi della fine di un'epoca, chi dell'inizio di una fase nuova. Ma a ben guardare quanto accaduto non ha nulla di davvero sorprendente: è il risultato di un processo più ampio, che va al di là dei confini storici e geografici della politica italiana.

Leggi »

Il rischio di una “democratura” in Italia: non è forse venuto il momento di riproporre un sistema presidenzialista?

Se la lotta sarà tra capi carismatici e non tra sistemi di valori, il passo successivo sarà quello del mantenimento e del consolidamento del potere del capo carismatico che prevarrà sull'altro.

Leggi »

L’ora più buia

"Ci vorranno sangue, fatica, lacrime e sudore, ma alla fine vinceremo".

Leggi »

Vittorio Emanuele III nel 70° della morte

Vittorio Emanuele III fu re d’Italia dal 29 luglio 1900 al 9 maggio 1946. Il 5 giugno 1944 aveva trasferito tutti i poteri della Corona al figlio Umberto, Principe di Piemonte. All’abdicazione,   il 9 maggio 1946, partì per Alessandria d’Egitto con la Regina Elena. Vi morì il 28 dicembre 1947, cittadino italiano di pieno diritto perché la Costituzione entrò in ...

Leggi »

Milano contro il disorientamento, le diversità tra il suo Vescovo e l’ex Sindaco

Dal vescovo di Milano, è arrivato un messaggio di coraggio e chiarezza, ma dal suo ex sindaco, no.

Leggi »

Di spada o di penna. Chissà chi ferisce di più.
Lima lima.

Queste elezioni siciliane e ostiensi non saranno specchio del paese ma hanno portato alla luce un sacco di segnali. Spesso inquietanti. Meraviglia che qualcuno ancora ha gli occhi incispati che non vedono al di là di un metro. Che la violenza regna sovrana è ormai chiarissimo. Un amico, dopo un viaggio  nel sud della  Spagna è tornato depresso per avere ...

Leggi »

Legge contro l’apologia fascista? Che errore combattere il fascismo con strumenti fascisti

La Camera dei Deputati ha approvato una (ennesima) proposta di legge contro l’apologia del fascismo (1). Se fosse approvata anche dal Senato, verrebbe punito con il carcere “chiunque propaganda le immagini o i contenuti propri del partito fascista o del partito nazionalsocialista tedesco, ovvero delle relative ideologie, anche solo attraverso la produzione, distribuzione, diffusione o vendita di beni raffiguranti persone, ...

Leggi »

Chiodo non scaccia chiodo

Ogni stupro, fisico o psicologico, conclamato o ipotetico fa storia a sè.

Leggi »

Enzo Bettiza

Comunista prima dei vent'anni, esule da Spalato conquistata dai titini, e' stato un testimone dell'anticomunismo liberale che seppe opporsi a tutti gli autoritarismi e i totalitarismi del Novecento.

Leggi »

Emmanuel Macron e il big bang dell’euro

Ecco dunque per noi il significato delle elezioni francesi: la vittoria di Macron e la sconfitta della Le Pen hanno sigillato il destino dell’Unione europea, un destino di assoluto disordine perché mancherà la spinta a riformarla mentre rimarranno in essere quelle stesse politiche che ne hanno provocato il disastro economico e finanziario.

Leggi »