Archivi Tag: crisi

Non è un coro, semmai una cacofonia

Non è un coro, semmai una cacofonia. In ogni caso Donald Trump non potrà lagnarsi. Della disattenzione dei suoi amministrati e del resto del mondo. Lo ascoltano tutti in quasi tutti i continenti. Lo ascoltano quasi avessero qualcosa da dirgli, da suggerirgli o da comunicargli i loro giudizi. Che non sono, questo no, troppo lusinghieri, vengano da casa o da ...

Leggi »

Turchia. Dissolto il sogno europeo, nel giardino del vicino…

La Turchia, le cui relazioni con l’Occidente sono vicine alla rottura, ha intrapreso la scorsa settimana passi radicali in direzione dei suoi vicini nel nord, est e sud. Dapprima Erdogan ha ricevuto Putin ad Ankara [28 settembre 2017]. Dopo l’abbattimento di un caccia russo da parte della Turchia nel novembre 2015, si era arrivati, tra Ankara e Mosca, a una ...

Leggi »

Barcellona: il disastro dei ‘tregediatori’

C’è una parola del dialetto siciliano per indicare la strumentalizzazione di una situazione alzando il tasso di contrapposizione intrinseco di qualsiasi dibattito ed è il verbo “tragediare” . “Tragediare” è quello che ha fatto il governo spagnolo guidato da Mariano Rajoi, lanciando la Guardia Civil a manganellare vecchi e bambini per impedire l’esercizio comunque pacifico di un voto a supporto ...

Leggi »

Omaggio (?) alla Catalogna

Non credo che rileggendo Homage to Catalogna di George Orwell si possa capire qualche cosa della situazione catalana di oggi. Neppure “ I grandi cimiteri sotto la luna” di Bernanos, di impostazione cattolica, serviranno a molto. La situazione è profondamente mutata e malgrado le sigle dei partiti di estrema sinistra che appoggiano l’indipendenza della Catalogna, quella cui noi assistiamo, è ...

Leggi »

La democrazia non può essere repressa nel sangue. Una brutta pagina per l’Europa

Al referendum sulla Catalogna indipendente oltre 2 milioni di cittadini catalani hanno detto sì. E questo nonostante le violenze e le intimidazioni commesse dalle forze dell’ordine su mandato del governo centrale spagnolo guidato da Mariano Rajoy. All’esultanza dei cittadini che hanno espresso un voto democratico – sebbene non riconosciuto da Madrid – purtroppo fanno eco le violenze contro cittadini inermi, ...

Leggi »

Revoluciòn catalana 1640 1714 1934 1914/17. Secessione indipendenza autonomia o nulla di fatto.

Parere d’ apota. Arthur Schopenhauer dixit: Chi si aspetta che nel mondo i diavoli vadano in giro con le corna e i buffoni coi sonagli sarà sempre loro preda e il loro zimbello. Secondo il Cattaneo il miglior sistema è quello federale dove ci si unisce per alcuni valori condivisi mantenendo la propria identità, come avviene nella confederazione elvetica da ...

Leggi »

Elezioni tedesche: l’irrazionalità e la responsabilità (messaggio a ….)

La Germania sembra infetta dal parassita italiano. Non solo per la progressiva frammentazione del quadro politico. Ancor più per l’idea che la vita di un partito valga più del benessere dell’intera nazione.

Leggi »

Banche in crisi. Commissione bicamerale? Aspettiamo fiduciosi

Nominato il presidente della Commissione bicamerale di inchiesta sulle banche in crisi (Pierferdinando Casini), oggi sono cominciati i primi lavori per l’insediamento. Tutti con buoni propositi del tipo “fare chiarezza, noi vogliamo la verita’, noi vogliamo dire agli italiani cosa e’ successo, perche’ e’ successo, e soprattutto chi ha sbagliato, individuando le responsabilita’” (1). Alcune “male-voci” hanno cominciato a circolare ...

Leggi »

La gazzetta nera

Guido Piovene La gazzetta nera € 12,00 Casa Editrice: Mauro Pagliai  Anno: 2012 Pagine:232 Formato: 12.2×21       Il giornalista Giovanni Dorigo, rovinatosi alle corse dei cavalli, emigra con la moglie in Inghilterra. Lì trova lavoro presso un giornale, La Gazzetta Nera, fondato da un’eccentrica ricca signora per raccogliere storie di condannati a morte. Si immerge così in una realtà fatta di delitti ...

Leggi »

Giorgio La Malfa ha ragione…

Se c’è un uomo politico in Italia che ha da sempre sottolineato i rischi e le difficoltà che il nostro Paese avrebbe dovuto affrontare con l’introduzione dell’Euro questo è stato Giorgio La Malfa. Egli ha scritto prima dell’adozione dell’Euro e ristampato dopo diversi anni il suo libro che indicava i pericoli di adottare una moneta che non aveva dietro la ...

Leggi »

Mother

Alla fine del film ci poniamo l'ennesima domanda: l'inferno è fuori o dentro di noi che ingenuamente (?) fingiamo di ignorarlo quando si rivela?

Leggi »