Archivi Tag: conti

Quante e quali sinistre alle prossime elezioni italiane ed europee?

Riflessioni sui due processi paralleli sono in corso nel variegato mondo della sinistra: Brancaccio e Santi Apostoli.

Leggi »

La fallacia populista

ECONOMICS IN ONE LESSON (L’Economia in Una Lezione) di Henry Hazlitt (Recensione)   Dalle Buone Intenzioni alle Conseguenze Dubbie.   Il nostro Paese, pur avendo avuto, in passato, governi di modesta ispirazione liberale, così definiti almeno in termini nominali, e pur avendo avuto pensatori di convinzione liberale come per esempio Benedetto Croce, ahimè, non solo ha perso la memoria e la cognizione di ciò che ...

Leggi »

Ma perché lo zerovirgola di Civati deve valere più dello zerovirgola di Nencini o Biscardini?

Il disagio a sinistra e la via difficile per superare le divisioni. Per Silla Cellino è necessaria una corrente socialista dentro il PD. Per me una unità più ampia e una decisione comune di tutta la galassia laica e socialista.

Leggi »

Già le destre hanno stretto le destre….

…scriveva Manzoni nel marzo 1821. E già da tempo, anche allora si poteva constatare che invece le sinistre si scindevano ovunque e frequentemente, in base a motivazioni complesse e verbosissime, riassumibili in 3 parole: “qui comando io”, avendo come obiettivo finale tante sinistre, ciascuna in un solo appartamento. In cotanto marasma qualcuno sostiene che la più efficace forma di governo ...

Leggi »

Tunnel TAV fra Firenze e Bologna: nodi della sicurezza al pettine

Le prime richieste di verifica delle condizioni di rischio connesse alla realizzazione dei progetti di Alta Velocità ferroviaria nel supertunnel lungo la dorsale appenninica fra Firenze e Bologna risalgono al 1996, quando a un quesito posto dal Coordinamento dei Comitati e delle Associazioni contro i progetti di alta velocità (oggi Associazione di volontariato Idra) i Comandi Provinciali dei Vigili del Fuoco ...

Leggi »

“Così ho sedotto la notte”. Gherardo Guidi svela i segreti della Capannina

Dal 1929 la Capannina è il locale cult per antonomasia. È il più antico indirizzo notturno tuttora attivo. Dal 1977 alla sua guida c’è l’imprenditore Gherardo Guidi, Grande Ufficiale della Repubblica, che oggi ripercorre per la prima volta la propria storia professionale iniziata all’alba degli anni ’60 nella città natale di Castelfranco di Sotto (Pisa). E affida le sue memorie al ...

Leggi »

Le leggi e gli immigrati

Sulle pagine dei nostri più importanti media nazionali, il tema dell’immigrazione è diventato così centrale che a esso è sembrata intimamente legata la questione viceversa dell’approvazione del diritto allo ius soli. E tuttavia la stessa approvazione, rinviata dal Governo a dopo l’estate, ritengo sia piuttosto dovuta a motivazioni politiche legate alla tenuta del governo in carica, e cioè alla possibilità ...

Leggi »

Intesa Sanpaolo aumenta i costi dei conti correnti…un cliente risponde!

A partire dalla seconda metà di maggio, ai correntisti Intesa Sanpaolo è pervenuta una “proposta unilaterale di modifica delle condizioni” nella quale si annuncia l’aumento del canone del conto corrente a partire dal prossimo 1 agosto. Un cliente ha deciso di passare al contrattacco (se soltanto il 5% dei clienti fossero come lui, accadrebbe una rivoluzione…ma da due decenni abbiamo smesso di ...

Leggi »

Quel garbuglio inestricabile alla Regione Toscana

Enrico Rossi

Molti PD vorrebbero cacciare il “traditore” Enrico Rossi. Altri, a mente fredda, preferirebbero che restasse. Gli ultimi risultati elettorali preoccupano non poco.

Leggi »

Un fendente, un solo, definitivo

Penso che a volte siano le convinzioni costruite a misura, emulazione copia incolla, a creare le condizioni del dis-valore non dei nuovi digitali, ma dei nuovi esterefatti bamboccioni assassini.

Leggi »

Non siamo a Caporetto: col centro-destra l’Italia ce la fa

Temperatura percepita? Rovente. Dopo tante retoriche celebrazioni di europeismo fasullo (basti la farsa di Ventotene, un anno fa) l’Italia fa i conti con la realtà. Tutti ricordano i sorrisini beffardi di Sarkozy e di Merkel alle spalle di Berlusconi. Sarkozy è il passato remoto. La Merkel ne vede e ne vedrà di tutti i colori. La “loro” Europa”, quella dell’accoglienza ...

Leggi »