Archivi Tag: conti

La sanità è malata

Scarsi finanziamenti e tanti sprechi. La sanità pubblica sta affondando. Per risalire la china un nuovo e diverso rapporto con il privato, soprattutto quello che opera senza fini di lucro. La centralità del SSN.

Leggi »

Taxi ribelli e cappuccini cinesi

Globalizzazione e tecnologie rivoluzionano sistemi e comportamenti, regole e servizi. Guardare il dito al posto della luna è sempre una sconfitta.

Leggi »

Dalla manomorta ecclesiastica alla manolesta del volontariato

Vaticano

Il guaio è che i santi non si interessano di conti e i non santi se ne approfittano.

Leggi »

La Toscana delle «convenienze parallele»

Il PD, trarrebbe un forte input di consenso, dall’abbinamento delle elezioni politiche con quelle della Toscana. Così come la candidatura di Rossi avrebbe un effetto trascinamento per il movimento degli scissionisti.

Leggi »

Serbia: il premier sogna da presidente

Il primo ministro serbo, in carica dal 2014, ha deciso di giocarsi il tutto per tutto in questa tornata elettorale, candidandosi in prima persona.

Leggi »

A 25 anni dal trattato di Maastricht e a 60 anni del trattato di Roma, gli stati sono ancora i peccatori e i mercati i benefattori

25 anni fa, con il Trattato di Maastricht, si costruiva la nuova Europa. Il silenzioso collasso dei regimi comunisti, dopo la caduta del Muro di Berlino, aveva rimesso in moto l’orologio della Storia. Da qui nasce l’obiettivo di darsi una moneta unica mentre si facevano sempre più evidenti gli squilibri all’interno dell’Europa derivanti dalla Riunificazione tedesca. Nella negoziazione del Trattato, ...

Leggi »

FUGA IN SIBERIA (A TERMINE)

La storia di un uomo che decide di lasciare la vita ordinaria per raggiungere un posto selvaggio non è certo nuova, tantomeno lo è se il soggiorno è stabilito a termine. Bisogna dunque scoprire se, riportatone il resoconto in una sorta di diario, il protagonista/scrittore abbia comunque di che sollecitare e incuriosire il lettore. Sotto questo profilo “Nelle foreste siberiane”, ...

Leggi »

La costa toscana ha bisogno dell’alta velocità prima – forse – della Tirrenica?

Perché invece di arrovellarsi su di un tracciato autostradale ex-novo fortemente avversato dalla popolazione, non si pensa -prima di tutto- a potenziare la tratta ferroviaria Genova-Roma?

Leggi »

L’unica alternativa alla deriva populista-sovranista è la “santa alleanza” tra moderati e riformisti. Ma è tutta ancora da costruire

Uomo avvertito, mezzo salvato: le prossime elezioni politiche le vinceranno i 5stelle, e più in generale le forze populiste e sovraniste, che con buona probabilità troveranno il modo di sommare le loro rappresentanze parlamentari. Ma, attenzione, non perché questi sentimenti, e in particolare quello di avversione all’Europa e all’euro, alberghino nella testa, o se si vuole nella pancia, della maggior ...

Leggi »

L’era delle post falsità. L’orologio batte 25 colpi.

L’orologio a pendolo  ioneschiano scocca incontrollatamente rintocchi casuali e senza alcuna attinenza con il tempo. Fino a battere 25 colpi. Fuori dal tempo, pericolosamente. Questo modo di fare politica è disgustoso,  ma non è certo la prima volta che l’orologio batte 25 colpi. E certamente ahinoi non sarà l’ultima. Il surrealismo  ormai regna sovrano di questi tempi così come  il ...

Leggi »

Tagliare i vitalizi? La fregatura la prenderanno i pensionati comuni: macelleria sociale

Acceso dibattito sui tagli ai vitalizi dei parlamentari ma l’obiettivo vero sono i 217 miliardi delle pensioni dei cittadini. Vediamo. Vitalizi. I vitalizi non esistono piu’ dal 2012. L’attuale sistema, per i parlamentari, prevede una pensione contributiva a 65 anni di eta’ per una legislatura. Esistono, pero’, i vecchi vitalizi dei parlamentari che alcune proposte di legge vorrebbero far confluire ...

Leggi »