Archivi Tag: consenso

La “grande coalizione” ineluttabile come il “compromesso storico”. Leale dirlo prima del voto

Vi ricordate il “compromesso storico”? Era fine febbraio del 1975, tre mesi dopo che nel dicembre ’74 ebbe vita il quarto governo Moro (bicolore Dc-Pri), quando Ugo La Malfa al 32mo congresso del suo partito (allora i congressi si facevano con regolarità) pronunciò il famoso giudizio sulla “ineluttabilità” di un patto con i comunisti, imperniato sul rapporto tra Moro e ...

Leggi »

Chiarezza o sotterfugi? Quando gli opinion leader diventano incomprensibili

Il caso del Sen. Zanda, “impallinato” per avere detto con chiarezza ciò che molti pensano: che l’Italia potrà essere salvata solo grazie ad una alleanza delle forze moderate che veda come interpreti principali il Partito Democratico e Forza Italia.

Leggi »

Urge rivoluzione a 960° (angolo solido sferico)

Una volta c’erano categorie di individui della cui moralità nessuno osava dubitare. Ora è già rischioso fidarsi di se stessi.

Leggi »

IL POPULISMO RETTAMENTE INTESO

Il populismo nostrano è forse il sintomo della profonda frattura degl’Italiani che non si sentono più accomunati da interessi nazionali convergenti o largamente condivisi.

Leggi »

Brexit: che c’entrano Irlanda, Scozia e Gibilterra?

Il 31 marzo il Consiglio dell’Unione europea, Ue ha pubblicato le linee guida per i negoziati con il Regno Unito riguardanti l’attivazione da parte di Londra dell’art. 50 del Trattato sull’Ue, che prevede la possibilità per uno Stato membro di lasciare l’Unione. Con una lettera firmata dal primo ministro britannico Theresa May, l’ambasciatore del Regno Unito presso l’Ue aveva notificato ...

Leggi »

Germania: elezioni, la Merkel a rischio

Il prossimo 24 settembre la Germania è chiamata alle urne: le elezioni politiche vedranno numerosi partiti scendere in campo, ma l’attenzione si concentra sullo scontro tra l’Spd – socialdemocratici – e la Cdu/Csu – cristiano sociali. Con il voto, i cittadini andranno a determinare la composizione del Bundestag, il Parlamento e, di conseguenza, eleggeranno solo indirettamente il loro cancelliere. Essendo ...

Leggi »

Anche la sinistra italiana finirà al museo…

...nella sezione di antropologia culturale, sottogruppo sinistre superate e sconfitte?

Leggi »

La Toscana delle «convenienze parallele»

Il PD, trarrebbe un forte input di consenso, dall’abbinamento delle elezioni politiche con quelle della Toscana. Così come la candidatura di Rossi avrebbe un effetto trascinamento per il movimento degli scissionisti.

Leggi »

Armi nucleari: Onu discute se abolirle

È possibile abolire completamente le armi atomiche? Si, secondo una proposta austriaca. La proposta, frutto dell’iniziativa sull’impatto umanitario delle armi nucleari, è ormai approdata alle Nazioni Unite dopo essere stata discussa nell’ambito di tre conferenze internazionali. Questi i passaggi: una risoluzione (la 258) è stata adottata dall’Assemblea generale (AG) delle Nazioni Unite il 23 dicembre 2016, preceduta da un testo ...

Leggi »

Scudi missilistici e crisi politica: Corea Sud dopo Park 

Usa e Corea del Sud hanno trovato un accordo per l’installazione dello scudo missilistico Thaad (Terminal High Altitude Area Defense), che avrà il compito di neutralizzare la minaccia missilistica nordcoreana.

Leggi »

La vittoria liberale in Olanda

Il 15 marzo si sono tenute, nei Paesi Bassi, le elezioni, con sistema proporzionale, dei 150 membri della Tweede Kamer, la Camera bassa, e il risultato, benché non ancora definitivo, ha sancito una nuova vittoria del partito liberale al governo, il Partito Popolare per la Libertà e la Democrazia (VVD) del primo ministro Mark Rutte. Dunque, arginato lo spauracchio dei ...

Leggi »