Archivi Tag: consenso

Siria: dopo l’attacco, interrogativi su strategia e impatto

Donald Trump aveva ‘twittato’ che l’ attacco americano alla Siria sarebbe arrivato. E così è stato. Una sorta di riedizione con varianti di quello condotto nell’aprile 2017, contro la base aerea siriana di Shayrat, distruggendo circa il 20% delle forze aeree di Bashar al-Assad. Questa volta, i missili sparati sono stati circa 120, contro una sessantina, e Gran Bretagna e Francia hanno partecipato all’azione americana contro tre ...

Leggi »

La nuova legislazione forestale

La preoccupazione maggiore del legislatore, al di la delle affermazioni di principio, risulta essere quella produttivistica collocando in secondo piano l’aspetto naturalistico.

Leggi »

Che brutta aria si respira a Washington…!

È questione di giorni se non di ore. Già oggi o domani potrebbe accadere, a Washington oppure da Washington, almeno una delle seguenti cose. La destituzione del superinvestigatore sulle vicende sessuali e finanziarie del presidente degli Stati Uniti. Oppure l’allargamento ulteriore dei limiti al potere di questo Solone; ma anche, ed evidentemente più importante e più grave, la ripresa di ...

Leggi »

La Russia post-sovietica, le sue istituzioni tra innovazioni e residui del passato

Si usa spesso l’aggettivo “post-sovietico” per indicare la Russia di oggi, meglio conosciuta nella vulgata giornalistica come “la Russia di Putin”. Il termine non è errato e serve ad evidenziare il fatto che, nonostante siano trascorsi 27 anni dal crollo dell’Unione sovietica, mentalità, abitudini, valori e retaggi politici del passato continuano a permeare l’enorme paese euro-asiatico. Si tratta di valori ...

Leggi »

Dopo Livorno
Rinunciare alle scorciatoie e alle ospitate se si vuole l’autonomia

Per Aldo Potenza è necessario valorizzare le proprie idee, senza porsi nell'immediato l'obiettivo di chi e se eleggere qualcuno in Parlamento.

Leggi »

E’ la democrazia italiana bellezza!

Se i “machiavelli” italiani ce la facessero anche solo per un giorno a pensare in maniera asettica, si accorgerebbero che nessuna scienza al mondo è così perfetta quanto la politica democratica italiana nel garantire concretamente ad ogni singolo cittadino sovrano “onesto” l’esatto opposto di ciò che promette, e non con una leggina idiota fatta da legislatori analfabeti, ma inserita stabilmente ...

Leggi »

Per tornare ad una societa’ liberale

Antonio Masala propone una nuova e non meno elaborata incursione nel campo della filosofia politica liberale con “Stato, società e libertà – Dal liberalismo al neoliberalismo” (Rubbettino).

Leggi »

Il Paese di Alice. L’elettore medio

Il nostro elettore medio, disincantato e fiducioso nelle istituzioni, e’ andato a votare, convinto che 2+2 facesse 4 anche in aritmetica e matematica politico-istituzionale.

Leggi »

Siria: la crisi si complica nella nebbia del deserto

La crisi siriana fra la fine del 2017 e l’inizio dell’anno in corso si è indubbiamente complicata. Mentre il sedicente Stato islamico, l’Isis, e le opposizioni anti-Assad se ne vanno sul fondo della scena, sul proscenio della Siria sono emersi nuovi conflitti: (a) quello fra i curdi siriani e la Turchia, che dalla metà di gennaio si è tradotto nell’invasione militare dell’Afrin da ...

Leggi »

Riservatezza dati personali

Dal 25 maggio prossimo entrerà in vigore il Regolamento europeo di valutazione dell’impatto sulla riservatezza dei dati personali (GDPR) (1), che riguarda tutti gli individui all’interno dell’Unione europea. Il GDPR sostituirà la direttiva sulla protezione dei dati del 1995. Il Regolamento si applica se i controllori dei dati hanno sede nell’UE, o fuori UE se raccolgono o trattano dati personali ...

Leggi »

“Ostalgie: The Berlin Wall”: un videogame strategico e geopolitico che fa rivivere la fine della Guerra Fredda

L'obiettivo è, rimanere al potere il più a lungo possibile. In tale lasso di tempo potremo decidere di mantenere la linea dura e quindi non concedere nessun tipo di riforma, oppure riformare lo Stato, facendolo diventare socialista democratico oppure liberale.

Leggi »