Archivi Tag: collegi uninominali

Votare Berlusconi, magari turandosi il naso? Occhio perché il centrodestra è un algoritmo impossibile e lo schema tedesco ci aspetta

La Germania si avvia, quasi cinque mesi dopo le elezioni e al termine di una trattativa tanto serrata quanto seria, ad avere un governo. Sarà un esecutivo forte, sia sul piano politico che parlamentare, destinato a durare per l’intera legislatura. Lo compongono forze che in campagna elettorale si sono contrapposte senza mai, però, delegittimarsi reciprocamente. Non a tutti in Germania ...

Leggi »

Il veleno Berlusconi-Salvini è solo l’anticipo dei guai che rischiamo. L’antidoto? 18 mesi di larghissime intese

Invece di ingegnarsi a parlare al Paese della concretezza dei problemi e di come risolverli – approfondendo l’analisi, fin qui inesistente o nel migliore dei casi superficiale, e dando un  po’ di respiro strategico alla proposta programmatica, per ora approssimativa e viziata dal populismo – i leader politici si apprestano ad animare l’ennesima campagna elettorale all’insegna della delegittimazione, che ai ...

Leggi »

Bene Gentiloni, ma ora approviamo delle buone leggi elettorali.

Colgo reazioni scomposte nei confronti del nuovo Presidente del Consiglio incaricato, Paolo Gentiloni. Inutilmente scomposte, perché quanti si sono battuti per il No al Referendum hanno già ottenuto due risultati importanti: 1) le proposte di riforma costituzionale sono state cassate, non hanno esistenza giuridica; 2) il Presidente Renzi ha dovuto prendere atto dell’esito del Referendum ed ha rassegnato le dimissioni ...

Leggi »

Oggi in Spagna domani in Italia

Mariano Rajoy

La sinistra è pronta a buttarsi nelle braccia di una non meglio specificata “società civile”, o dei tecnici, perchè pensa che abbiano le ricette che loro non hanno avuto il tempo di studiare, ma è altrettanto pronta a sparare addosso a chi chiede il ricambio dal suo interno. I risultati delle elezioni spagnole dovrebbero farci aprire una seria riflessione sulle ...

Leggi »

Carpe Diem

Non ci sfugga questo momento favorevole. La maggioranza dei cittadini è in sintonia con l’idea dei collegi uninominali e delle primarie obbligatorie per ogni parte politica e aperte a tutti i cittadini. 

Leggi »