Archivi Tag: capitalismo

Natura, Libertà, Amore

L’unica libertà possibile è quella nella quale l’essere umano comprende di non essere slegato dalla Natura e dai suoi simili, li comprende, li aiuta, li ama.La falsa idea di libertà è quella che sdogana l’egoismo, l’individualismo, il folle successo individuale che è sempre a scapito degli altri, ovvero sdogana l’odio e quindi fomenta discordia.Solo se guidati dallo Spirito gli esseri ...

Leggi »

Guardie orbe e ladri lince.

Ora volete sapere dove è il trucco usato dai nostri politici per rimanere al potere anche senza governare, solo per derubare il popolo e mangiarsi vivo lo Stato? Semplice. Immaginatevi due giocatori a un tavolo di ping pomg: se i comunisti e i liberali si “pingpongono” la responsabilità dello sfascio, possono farlo finché campano e persino a l’infinito se mai fossero immortali. I ...

Leggi »

Fascisti rossi e neri

Rispetto all’universale riconoscimento dei crimini del bolscevismo, ancora possiamo contare su indomiti seguaci della presunta rivoluzione d’Ottobre.

Leggi »

L’età dell’iper-conflitto: l’ipertrofia del mercato

Nel 2006 usciva un pamphlet dal titolo “Breve storia del futuro”. L’autore, Jacques Attali, si cimentava nell’ardua impresa di definire e contestualizzare le direttrici di sviluppo della Storia nei successivi cinquanta anni. A circa dieci anni dalla pubblicazione, appare molto interessante riprendere in mano il testo. Nella prima parte dell’opera, Attali si sofferma sull’evoluzione dell’Ordine mercantile, la cui Storia si compenetra in profondità ...

Leggi »

La proposta di Renzi su più deficit per la ripresa, ovvero come riuscire ad avere torto anche quando si ha ragione

Quando la politica (chiamiamola così) si fa con gli annunci estemporanei e slogan, il rischio di combinare guai è altissimo. Ne è un esempio l’ultima uscita di Matteo Renzi in tema di deficit pubblico, anche se prospettata per il suo ritorno (?) a palazzo Chigi anziché per il presente. Dice il segretario del Pd, in un libro dal nome improprio ...

Leggi »

Per la rinascita del Socialismo

Leggo sempre con interesse gli editoriali del Direttore di Pensalibero.it Nicola Cariglia che, da oltre dieci anni, propone e sostiene il progetto di riunificazione socialista, anche se non li ho mai condivisi. Come ebbi modo credo già una decina di anni fa di dirgli, il socialismo italiano per come lo abbiamo conosciuto, è morto con la fine del PSI di Bettino Craxi. ...

Leggi »

Risorgimento fascista? Riscoprire l’intera storia d’Italia

“Chi ha paura del Risorgimento?” si domandava un anno fa Romano Ugolini, Presidente dell'Istituto per la storia del Risorgimento italiano, una vita dedicata allo studio di Mazzini e Garibaldi.

Leggi »

Il Macron italiano (ancora) non c’è ma il suo percorso è imitabile. La borghesia si svegli e si assuma le proprie responsabilità

Il confronto tra Italia e Francia è impietoso. Pur con l’inciampo dei ministri costretti a dimettersi prima ancora di iniziare, Emmanuel Macron, dopo aver conseguito un grande successo anche nel doppio turno per il parlamento che gli consegna una maggioranza su cui neppure il generale De Gaulle ha potuto contare, ora si accinge a governare il suo paese e a ...

Leggi »

La Quarta Teoria Politica di Aleksandr Dugin

La postmodernità, la globalizzazione, il glamour, lo showbusiness, hanno inghiottito e divorato ogni identità, ogni individualità e, dunque, ogni comunità. L’essere umano non è già più solo o tanto alienato, quanto piuttosto inglobato nell’effimera esistenza di cartapesta costruita da ad uso e consumo delle multinazionali, della grande impresa, della finanza, del sistema economico-politico-culturale occidentale americanocentrico. Ecco dunque riaffiorare sulla scena ...

Leggi »

IL DRAMMA DI CUBA: JOURNEY INTO THE HEART OF CUBA (Viaggio nel Cuore di Cuba) di Carlos Alberto Montaner (Recensione)

Gli orfani del collettivismo non riconoscono la cruda realtà delle tragedie che i rispettivi regimi totalitari hanno perpetrato nell'inutile tentativo di creare un mondo che solo poteva prosperare nell'ingenua immaginazione delle loro tesi.

Leggi »

Papa Francesco e la dignità del lavoro

Papa Bergoglio

Le parole, i concetti e gli insegnamenti che Papa ha pronunciato nell’incontro  del 27 maggio agli operai dell’ILVA  di Genova, non possono essere commentate, né null’altro c’è da aggiungere. Ma non basta ascoltare le Parole  e applaudire, se non si fanno proprie le indicazioni che sono state descritte  se non appare prioritariamente la volontà di fare proprie quelle indicazioni e applicarle. Così non si ...

Leggi »