Archivi Tag: capitali

Stati Uniti d’Europa – migranti. Dal vuoto di potere alla rissa e alle condanne a morte senza processo e -soprattutto- da parte di chi dice essere contrario alla pena capitale

L’incontro sui migranti di Bruxelles del Consiglio europeo è stata l’ennesima dimostrazione del vuoto di potere istituzionale della Unione Europea. Hanno deciso cambiando alcune virgole non sostanziali rispetto alle regole già in vigore. E non avrebbero potuto fare altrimenti. Visto che il Consiglio europeo è, per definizione, il contrario di quello che dovrebbe essere un organismo sovranazionale o federale per ...

Leggi »

A. De Poli e P. F. Casini – Disposizioni in materia di partecipazione dei lavoratori alla gestione e ai risultati dell’impresa (DDL n. 106/2018)

Lo sviluppo dell’economia globale e la crescente apertura dei mercati rendono sempre più necessaria ed urgente la realizzazione di un contesto di democrazia economica e partecipativa. È necessario prendere coscienza del fatto che lo sviluppo dell’economia in chiave competitiva non può più prescindere dalla valorizzazione del capitale umano e che soltanto un sistema di relazioni industriali partecipative è in grado ...

Leggi »

Polizze assicurazione vita. La loro natura di investimento finanziario

1) L’ordinanza della Corte di Cassazione 10333/2018 * 2) Gli obblighi informativi per i clienti sottoscrittori di una polizza assicurativa vita tramite società fiduciaria che realizzi un investimento finanziario. 3) La natura di investimento finanziario rispetto alla qualifica contrattuale di polizza assicurativa vita 4) Conclusioni 1) L’ordinanza della Corte di Cassazione 10333/2018 Con l’ordinanza 10333 la Sez. 3° della Corte ...

Leggi »

L’atelier ritrovato – Mostra di artisti contemporanei

L’atelier ritrovato, mostra di artisti contemporanei  promossa dal CRAL già Banca Toscana di Firenze in occasione dei suoi 25 anni di attività vuole, al tempo stesso, celebrare questa ricorrenza e riprendere   la tradizione delle artistiche esposizioni dei propri associati: la prima risale al 1958, stesso  anno della morte di Carlo Adolfo Schlatter, eclettica personalità che, seppur conosciuta adesso da pochi, ...

Leggi »

Luigi Einaudi (1874-1961 ): liberale, economista, europeista

Sabato 12 maggio il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, renderà omaggio a Luigi Einaudi nel 70° della sua elezione a primo presidente effettivo dello Stato d'Italia (11 maggio 1948). Liberale, monarchico, senatore del Regno dal 6 ottobre 1919, Luigi Einaudi è uno dei giganti della nostra storia con Camillo Cavour e Giovanni Giolitti. Lo ricorda sinteticamente il nostro editorialista, Aldo A. Mola, direttore della Associazione di studi storici Giovanni Giolitti.

Leggi »

La grandezza di Putin

Questa riflessione prende le mosse dalla risposta di Aldo Cazzullo alla mia letterina del 3 febbraio 2018 su Putin uscita sul “Corriere della sera”. Entrambe le lettere si possono trovare in rete. Prego il lettore di andare a guardare perlomeno la risposta del noto giornalista per seguire la mia attuale riflessione. Non commenterò la risposta del buon Cazzullo nel suo ...

Leggi »

La lettera
Proposte su ciò che interessa alla gente

Ai partiti, ai movimenti, ai giornalisti, ai cittadini, si avvicinano le elezioni politiche. Vi rivolgo gentilmente un invito, fare un’informazione e una campagna elettorale corretta, sincera, trasparente e rispettosa. Faccio alcune considerazioni e proposte per cercare di migliorare la nostra società, la nostra bella Italia, per Europa e per il bene comune. 1) Cari partiti e persone candidate a governare ...

Leggi »

Euro. Uscire? Tra Salvini e Krugman

Uscire dall’Euro e tornare alla lira? Registriamo le dichiarazioni di Matteo Salvini (Lega) che, a tal proposito, ha dichiarato che “il referendum sull’euro, caldeggiato dal M5S, è una sciocchezza, non è previsto dalla Costituzione, fai un dibattito per 6 mesi e, intanto, ti affossano con lo spread” e, in attesa che gli esponenti del M5S chiariscano le proprie posizioni, visto ...

Leggi »

SETTE VIZI NAPOLETANI

SETTE VIZI NAPOLETANI Di Gianfranco Gallo Con Gianfranco Gallo e Massimiliano Gallo TEATRO NINO MANFREDI dal 28 novembre al 3 dicembre Tornano al Teatro Nino Manfredi di Ostia i fratelli Gallo. Dal 28 novembre al 3 dicembre è in scena Sette vizi napoletani. Uno spettacolo di teatro canzone che racconta in modo viscerale e coinvolgente i difetti di quel particolarissimo ...

Leggi »

Africa: l’obesità, l’altra faccia di sviluppo e malnutrizione

Nel 1995, poche settimane prima della prevista apertura in Sudafrica del primo ristorante McDonald’s di tutta l’ Africasub-sahariana, una controversa decisione da parte di una corte di giustizia locale privò per qualche tempo la multinazionale americana del diritto di usare il suo stesso nome per i punti vendita che intendeva inaugurare a breve nel Paese. La decisione dei giudici era motivata dal fatto ...

Leggi »

PIL DEI BRICS: CRESCIUTO DEL 179%

In Europa, purtroppo, si è talmente concentrati a osservare il proprio ombelico che, quando i Paesi Brics s’incontrano, a malapena si riesce a ricordare il luogo e il numero dei partecipanti all’evento. Del contenuto e degli obiettivi strategici, poco o niente. Eppure il loro peso, rappresentato dal 40% della popolazione mondiale e dal 25% del pil mondiale, esigerebbe un’attenzione maggiore. ...

Leggi »

Legalizzazione droghe. Al dilagare della criminalita’ organizzata e al bigottismo suicida, la battaglia non puo’ che essere transnazionale

legalizzazione cannabis

Non diciamo nulla di nuovo nel ricordare che il proibizionismo sulle droghe (di tutti i tipi) genera disordine pubblico, profitti per le mafie e la criminalita’ internazionale e locale, instabilita’ politiche ed economiche, massacro sociale. E niente di nuovo anche nel ricordare che coloro che in buona fede perorano tutti i divieti possibili ed immaginabili, sono di fatto complici dei ...

Leggi »

La crisi in Europa è finita ma in Italia continua. Anzi, rischia di riesplodere se faranno lo sgambetto alle nostre banche

Banche

Il vento è cambiato, in Europa. Pochi giorni dopo l’elezione di Emmanuel Macron all’Eliseo, che ha sancito la sconfitta del fronte sovranista e fatto immaginare che la “maggioranza silenziosa europeista” abbia ritrovato voce in tutta la Ue, Mario Draghi fischia ufficialmente la fine della crisi economica nel Vecchio Continente, sepolta da una crescita ormai stabile e duratura. Bene. Anzi, benissimo. ...

Leggi »