Archivi Tag: bruxelles

Alla fine l’IVA aumenterà, c’è da scommetterci!

Iscrivere d’ufficio il Ministro Padoan al movimento “pro-tasse” o al club dei tecnici delle “belle tasse”, appare una forzatura anche se, dopo la proposta sull’aumento dell’IVA in cambio dell’abbassamento del cuneo fiscale, poi in parte ritrattata ma riproposta -a stretto giro di posta- da “Bankitalia”, qualche dubbio può legittimamente insorgere. Il Ministro -coraggiosamente- nel chiedere tanto a tutti offre una ...

Leggi »

Ue e Turchia. Nei momenti difficili e’ la democrazia e gli accordi che devono affermarsi

Per fortuna -di tutti- ci sono altri politici europei che, pur preoccupati per il risultato pro-Erdogan del referendum, non stanno proponendo sanzioni o censure istituzionali alla Turchia.

Leggi »

Manovra minimalista, serve un dibattito serio e il coraggio di una svolta per costruire la ripresa

L’ennesima occasione sprecata. La mini manovra di bilancio per rimediare agli errori del precedente governo, realizzata raschiando il barile a destra e a manca, e l’impostazione del nuovo Documento di economia e finanza, che liscia il pelo della congiuntura per il suo verso anziché provare a spettinarla con una politica economica di respiro strategico, rappresentano un passaggio ancora una volta ...

Leggi »

Germania: elezioni, la Merkel a rischio

Il prossimo 24 settembre la Germania è chiamata alle urne: le elezioni politiche vedranno numerosi partiti scendere in campo, ma l’attenzione si concentra sullo scontro tra l’Spd – socialdemocratici – e la Cdu/Csu – cristiano sociali. Con il voto, i cittadini andranno a determinare la composizione del Bundestag, il Parlamento e, di conseguenza, eleggeranno solo indirettamente il loro cancelliere. Essendo ...

Leggi »

Carcere di Nola e progetti futuri: facciamo il punto con l”architetto De Rossi

E’ appena scaduto il termine del bando di gara per la costruzione del nuovo carcere della Campania, nei pressi di Nola. Quello che sembrava un progetto avveniristico rispondente ai criteri stabiliti dal Tavolo n. 1 (dedicato all’architettura penitenziaria) degli Stati generali dell’esecuzione penale, voluti dal Ministro Orlando, sta ora sollevando parecchie discussioni e polemiche di varia natura. Abbiamo chiesto all’architetto ...

Leggi »

Brexit, qualcosa si muove

Brexit

Le linee guida del Consiglio europeo sui negoziati, un White Paper su come trasformare la legislazione europea in britannica e, soprattutto, l’attivazione formale del processo di separazione dall’Unione: dopo mesi di confusione e inerzia, sembra che qualcosa si stia effettivamente muovendo per la Brexit. Non a caso, il presidente del Consiglio europeo Donald Tusk ha commentato su Twitter con humor ...

Leggi »

Serbia: il premier sogna da presidente

Il primo ministro serbo, in carica dal 2014, ha deciso di giocarsi il tutto per tutto in questa tornata elettorale, candidandosi in prima persona.

Leggi »

Cominciano a scaricarlo: eppure erano in grado di prevedere!

Era prevedibile ed ampiamente previsto, almeno su Pensalibero. E’ cominciata l’ennesima transumanza. Dall’esercito, vittorioso fino al 4 dicembre scorso, di Matteo Renzi, si staccano per dirigersi altrove, ufficiali, sottufficiali e truppe scelte. Altri, nei piani alti di questo stesso esercito, ostentano lealtà al solo scopo di attendere un ulteriore indebolimento per piazzare il colpo decisivo e sostituire l’ormai ex rottamatore. ...

Leggi »

Sicurezza: per una Nato più pragmatica

La condizione necessaria per rilanciare l’Alleanza atlantica è lavorare per rispondere meglio agli incredibili e rilevanti mutamenti degli scenari di sicurezza. Questo è stato, pertanto, il filo conduttore dell’ultima riunione a Bruxelles dei ministri della Difesa durante la quale sono state affrontate, come di consueto, le questioni legate a flessibilità e deterrenza, ma dalla quale è emerso un approccio più ...

Leggi »

Orfano per la scissione pd pressato da UE e mercati con i populisti alle calcagna Gentiloni batta un colpo (ora o mai più)

La partita vera si svolge in Europa e con l’Europa, e già se ne sono viste le avvisaglie con l’insistenza di Bruxelles nel pretendere subito da Roma una manovra correttiva.

Leggi »

Assumersi la responsabilità di proporre

La vera questione sul tappeto è come tirarsi fuori da questa palude e in che modo riprendere il cammino verso “un’unione sempre più stretta”.

Leggi »