Archivi Tag: bettino craxi

La sostituzione agli esteri del diafano Alfano

Di sicuro gli Esteri non possono rimanere come sono. Non è un problema di coalizioni, di partiti. E' una questione di Stato, cioè di serietà.

Leggi »

Marina Ripa di Meana, una donna libera sino alla fine

Amava lo scandalo e la provocazione, Marina Ripa di Meana, ma sempre all'insegna dell'intelligenza, dell'arguzia, della sana goliardia.

Leggi »

Io, Dell’Utri e quella serata in un ristorante romano

Eravamo vicini di tavolo e abbiamo familiarizzato: brillante, sagace, armato di una cultura enciclopedica mai ostentata, umile, sorridente.

Leggi »

La rivincita d’er Batman

Mi dissocio dalle discussioni sui due referendum per l’autonomia regionale che hanno rimosso qualsiasi riferimento agli sprechi.

Leggi »

“La seconda vita di Bettino Craxi” di Pietro Carubbi e un ricordo di Craxi

Massimo D’Alema giunge troppo tardi a definire Bettino Craxi “di sinistra” rispetto a Matteo Renzi. D’Alema ed i suoi sanno bene di essere stati i carnefici del socialismo italiano e di aver dato vita – negli anni – ad un partito liberal-capitalista che ha, oggi, Renzi suo leader e rappresentante. Ad ogni modo, chi è rimasto socialista, lo sa bene. ...

Leggi »

Enzo Bettiza

Comunista prima dei vent'anni, esule da Spalato conquistata dai titini, e' stato un testimone dell'anticomunismo liberale che seppe opporsi a tutti gli autoritarismi e i totalitarismi del Novecento.

Leggi »

Per la rinascita del Socialismo

Leggo sempre con interesse gli editoriali del Direttore di Pensalibero.it Nicola Cariglia che, da oltre dieci anni, propone e sostiene il progetto di riunificazione socialista, anche se non li ho mai condivisi. Come ebbi modo credo già una decina di anni fa di dirgli, il socialismo italiano per come lo abbiamo conosciuto, è morto con la fine del PSI di Bettino Craxi. ...

Leggi »

Ha superato trent’anni il “nuovo Concordato” e forse necessita di un Chek-Up

 Il nuovo che doveva nascere non è nato nel XXI secolo. Mentre la caduta del muro rinfocolava le speranze, nuovi muri si alzavano.

Leggi »

Trenitalia Spa vuol mettere le mani sul trasporto urbano milanese

Le vecchie e gloriose Ferrovie ritengono evidentemente di aver completato la propria missione di investimento sulla rete ferroviaria nazionale e soprattutto locale.

Leggi »

Siamo ad un bivio drammatico e ci arriviamo schiacciati tra un partito che non c’è più e uno che non c’è ancora

Chiuso definitivamente con il referendum il più che ventennale periodo maggioritario e bipolare, impropriamente chiamato Seconda Repubblica, della storia politica post bellica, l’Italia è entrata in una fase di transizione, una zona grigia in cui quel che resta del sistema politico è vittima tanto del partito che “non c’è più” quanto di quello che “non c’è ancora”. Il primo, naturalmente, ...

Leggi »

Craxi, Fo, Togliatti, e Foibe. Quando la memoria fa cilecca

Il 27 Gennaio di ogni anno, è universalmente dedicato a tenere viva ‘la memoria’, della più grande tragedia, che la mente umana abbia mai saputo generare: la Shoah, il ‘generalizzato’ ed ‘ingegnerizzato’ sterminio di un popolo pacifico, la cui colpa risiedeva nella propria religione e nel saper essere comunità. Se la Shoah è la più tragica dell’espressioni che hanno caratterizzato ...

Leggi »