Archivi Tag: banca centrale

La resistenza della cultura liberale

Il prossimo 4 marzo non ci asterremo dal voto. Si tratta di rinnovare il Parlamento italiano: un appuntamento elettorale importante, che non mancheremo. Faremo, quindi, il nostro dovere di cittadini e di elettori. Non abbiamo un partito, meno che mai una coalizione, di riferimento. Ciò significa che sceglieremo quel candidato nel collegio uninominale e quella lista (nel collegio plurinominale) che, ...

Leggi »

Elezioni 2018. Promesse suggestive e impegni reali

In vista delle elezioni del 4 marzo prossimo si iniziano a fare promesse, per lo più suggestive, che hanno come motivo principale l’aumento della spesa pubblica: diminuzione delle tasse e aumento della spesa sociale. Siamo tutti d’accordo nel ritenere che la tassazione sia eccessiva e che gli interventi di carattere sociale debbano essere più incisivi. Una diminuzione e rimodulazione delle ...

Leggi »

Bitcoin: la questione di fondo

Il mercato dei bitcoin, tecnicamente, è una bolla. Questo, però, non significa affatto che dai prezzi attuali non possa ancora aumentare vertiginosamente.

Leggi »

Lettera aperta a Gentiloni. E’ il momento di dire no ai giochetti elettorali e di fare scelte coraggiose

La vogliamo decisamente più coraggioso. Pronto a prendere per mano questo Paese smarrito, che altrimenti sarà definitivamente preda del populismo dilagante.

Leggi »

Ri-abbiamo Visco. Viva Visco

E’ stato nuovamente nominato a governare la Banca D’Italia. Ignazio Visco. Dopo il sestennio in cui pochi si sono accorti della sua presenza se non per la scarsa sua opera di vigilanza, ora ce lo teniamo per altri sei anni. Suo compito, continuera’ ad essere quello della politica monetaria unica delle operazioni in cambi, gestione delle riserve, produzione delle banconote ...

Leggi »

Il caso Bankitalia è uno sproposito istituzionale e un harakiri economico che favorisce i populisti

Come nel Novecento ci fu quella tra destra e sinistra, così oggi la linea di demarcazione separa il populismo dalla dimensione liberaldemocratica della responsabilità istituzionale.

Leggi »

La borsa americana di Wall Street non smette di macinare record

l’indice Dow Jones arriva a superare quota 23mila punti per la prima volta nella sua storia

Leggi »

Gas naturale e petrolio: ripresa dei prezzi mondiali.

Il piano europeo di quantitative easing (Q.E.), pensato ed attuato dalla BCE, approvato nel gennaio del 2015 e rivisto nel marzo del 2016, e' un programma di allentamento quantitativo, cioe' e' una delle modalita' con cui la banca centrale immette liquidita' nel sistema finanziario europeo. In pratica, la Bce crea moneta a debito e lo fa attraverso iniezioni di liquidita', con operazioni di mercato aperto, tramite l'acquisto di titoli di Stato e di altre obbligazioni.

Leggi »

Giorgio La Malfa ha ragione…

Se c’è un uomo politico in Italia che ha da sempre sottolineato i rischi e le difficoltà che il nostro Paese avrebbe dovuto affrontare con l’introduzione dell’Euro questo è stato Giorgio La Malfa. Egli ha scritto prima dell’adozione dell’Euro e ristampato dopo diversi anni il suo libro che indicava i pericoli di adottare una moneta che non aveva dietro la ...

Leggi »

Gli Italiani alla guida del governo vogliono un “moderato dirompente” ecco perché il mediatore Gentiloni deve diventare anche decisionista

Tra i tanti sondaggi inutili che quotidianamente ci inondano, ce n’è uno, realizzato dalla Ipsos, sui risultati del quale è invece opportuno soffermarsi. La domanda più interessante riguarda il tipo di leader che servirebbe in questo momento. La risposta divide a metà il campione interpellato: il 51% dice soprattutto “moderato”, il 46% “dirompente”. Vince dunque il desiderio di una guida ...

Leggi »

Mister Euro batte miss Dollaro

Per il nostro Paese un paradosso: un italiano di ferro gestisce l’euro e un’Italia di coccio cerca ancora la sua strada.

Leggi »