Archivi Tag: aduc

La fine della povertà. E’ una cosa seria, molto seria, dove l’Italia e le leggi Di Maio non c’entrano nulla… e il ministro sembra che non lo sappia

La fine della povertà. Questa la stranota frase del ministro dello Sviluppo Economico, Luigi Di Maio, quando è stata approvata la norma che ha stabilito il reddito di cittadinanza. Frase su cui abbiamo letto di tutto, grazie anche al contesto dell’altrettanto stranoto balcone dove il nostro ministro si è affacciato per salutare e ringraziare chi lo reclamava. Si tratta della ...

Leggi »

Banca Popolare di Bari, avviso ai navigati: un’altra banca sta affondando!

A dicembre sarà convocata l’assemblea con cui la Banca Popolare di Bari si trasformerà in Società per Azioni, ottemperando alla legge che obbliga i grandi istituti popolari a diventare S.p.a. Come sempre, la mancanza di interventi effettuati al momento giusto fa col tempo venire al pettine tutti i nodi, ed anche ingigantiti. Il preannuncio delle sanzioni Consob alla Banca Popolare di Bari (1) non ci ...

Leggi »

Governo. Il decreto Genova e il cuore di Toninelli. Il rischio mafia

Deve essere la nuova linea di comunicazione elaborata dal portavoce della presidenza del Consiglio dei ministri, Rocco Casalino: il cuore. Il vice premier, Luigi Di Maio, dice che hanno scritto la manovra del “Cambiamento” con il cuore ma, evidentemente, non sono stati attenti agli interessi dei cittadini, perché il debito che produrrà se lo accolleranno gli italiani; già ieri gli ...

Leggi »

Governo. Pensioni: i conti senza l’oste. La bufala delle pensioni d’oro e dei vitalizi

Sulle pensioni Salvini e Di Maio hanno fatto i conti senza l’oste. E’ arrivato l’oste, cioè Tito Boeri, presidente dell’Inps, e ha presentato il conto: 100 miliardi (non milioni). Isterica la replica del vicepremier, Matteo Salvini (analoga a quella del Di Maio nei confronti della Banca D’Italia), che ha invitato Boeri a dimettersi e candidarsi alle elezioni. Della serie del ...

Leggi »

L’irriverente fa le pulci ai media femministi

“Lascia Nikki, l’ambasciatrice più amata di Trump” è il titolo in prima pagina di uno dei maggiori quotidiani italiani (1). L’articolo nelle pagine interne lo riprende con leggera variazione: “Lascia Nikki, il volto più amato di Trumplandia”. Tutto con tanto di foto della ex-governatrice repubblicana della South Carolina che ha deciso di dimettersi da ambasciatrice all’ONU per il suo Paese. ...

Leggi »

Governo. Salvini e Di Maio sono per l’oro alla Patria: i Cir. Una bufala a carico degli italiani

Scrivevamo, alcuni giorni fa, che il governo, ovvero il duo Salvini-Di Maio, di fronte alle difficoltà di realizzare le impossibili promesse elettorali, avrebbero escogitato qualcosa convincendo gli italiani ad acquistare nuovi titoli pubblici per far fronte al debito, il che equivaleva alla donazione pro Patria della fede nuziale d’oro in cambio di quella di ferro. L’oro alla Patria, dunque, e ...

Leggi »

Governo. Di Maio e la carta “morale” del reddito di cittadinanza. I truffatori potrebbero aggirarla

E’ un brutto pensiero che sicuramente non troverà applicazione, ma la carta “morale”, proposta dal vicepremier Luigi Di Maio, si potrebbe prestare a raggiri. Vediamo come. Un cittadino, titolare del reddito di cittadinanza, ovvero della carta con la quale può effettuare acquisti “morali”, si presenta da un fornitore di beni, un negoziante convenzionato, per esempio. Presenta la carta per acquisto ...

Leggi »

Governo. Salvini e la bufala dei 10 mila poliziotti in più

L’Italia è il primo paese in Europa e il terzo al mondo per numero di poliziotti in rapporto alla popolazione Roma. 08.10.2018. Eravamo rimasti alle dichiarazioni del mese scorso del ministro dell’Interno, Matteo Salvini, sulla assunzione di 10 mila poliziotti, per garantire maggior sicurezza. I soldi si sarebbero trovati dai fondi per gli immigrati, diceva Salvini. Nel decreto “Sicurezza”, da ...

Leggi »

Dobbiamo (pre)occuparci del “default” dell’Italia?

In questi giorni si torna a parlare con una certa insistenza del “famigerato” spread fra il rendimento dei titoli di stato italiani e quello dei titoli di stato tedeschi e qualcuno torna ad adombrare lo “spettro” del default dell’Italia, ovvero la possibilità che chi investe in titoli italiani non veda restituito integralmente tutto il capitale e/o non nei termini previsti ...

Leggi »

Governo. Non ci si capisce più nulla o si capisce tutto

In attesa che il governo tiri fuori il bilancio e faccia conoscere al popolo cosa vuol fare, dobbiamo confessare che non si capisce più nulla o si capisce tutto. Il ministro dell’Economia, Giovanni Tria, dichiara che l’azione di governo non è certamente improntata a una finanza molto allegra, che possa far saltare i conti pubblici per dar spazio alle promesse, ...

Leggi »

Matrimoni combinati, divorzi suggeriti e ipocrisia. Il Sindaco di Riace e non solo

Mi pare di capire che una delle accuse mosse al sindaco di Riace – accusa così grave da concorrere a fargli meritare la privazione della libertà personale – sia quella d’avere “organizzato” matrimoni combinati. Che vergogna! Quale scandalo! L’inchiesta, com’è giusto che sia, farà il suo corso. In Tribunale ci si aspetta Giustizia, anche se spesso si trovano verità di comodo. Ma questo è un ...

Leggi »

Alitalia. Ma possibile che c’è chi ancora ci vola? Aduc sabotatrice? No! Alitalia: diritti passeggeri nella spazzatura

E’ la domanda che ogni tanto ci poniamo quando leggiamo le cronache della telenovela Alitalia: ma possibile che c’e’ chi ancora ci vola? Qualcuno griderà allo scandalo per questa nostra domanda… lo invitiamo – nel caso – a farsi avanti e motivare il suo concetto di scandalo, chè noi siamo “solo” attenti ai diritti dei passeggeri e al fatto che, ...

Leggi »

L’irriverente. Reddito di cittadinanza, allegare al DEF l’elenco dei beni italiani e morali acquistabili

Contrariamente a quanto ci vorrebbe far credere una certa stampa, il Governo del cambiamento ha escogitato un piano originale per coprire il reddito di cittadinanza: prenderemo soldi in prestito dai mercati internazionali. Per chi non capisce di macroeconomia, incluso il sottoscritto, potrebbe apparire una contraddizione: da una parte ci sentiamo umiliati dalla finanza internazionale e dalle agenzie di rating che ...

Leggi »

Governo. Grillo e lo spread che gli italiani capiscono molto bene

Dice Beppe Grillo: “Come è possibile che termini come spread possano effettivamente preoccupare la gente?”. Glielo spieghiamo noi al signor Giuseppe, detto Beppe, Grillo perché gli italiani capiscono molto bene cosa significa più spread: maggiore povertà. Più spread significa più debito, meno soldi per salute, scuola, assistenza, ecc. Ogni famiglia capisce molto bene che, se si indebita di più, a ...

Leggi »

Governo. Il Def e governo del “Cambiamento”: arretrare dal 2018 al 1980

Dice bene Cirino Pomicino, democristiano, ministro della cosiddetta prima Repubblica: “Mi accusano di aver fatto debito pubblico, ma è esattamente quello che fanno loro oggi”. Loro sarebbero M5S e Lega, cioè Luigi di Maio e Matteo Salvini. Fare debito e accollarlo sulle spalle degli italiani, come si fece, appunto, negli anni ’80, solo che, aggiunge Pomicino “noi avevamo una crescita ...

Leggi »

Tim: il menefreghismo che rovina un’attività commerciale

Un tabaccaio di Militello in Val di Catania, dovendo intraprendere lavori di ristrutturazione volti al trasloco dell’attività con anche l’impianto di un distributore automatico, e già in possesso dell’autorizzazione dell’Aams – in data 08/05/2017 ha richiesto alla Tim la rimozione dell’armadio e dei relativi cavi presenti a ridosso del locale, e che impediscono l’effettuazione dei lavori ed in particolare dell’impianto ...

Leggi »

Bolaffi ResaSicura: anche coi francobolli si può sconfinare nell’offerta abusiva di investimenti

In un’epoca di tassi a zero o giù di lì è forte la ricerca di investimenti alternativi da parte dei risparmiatori, e non soltanto loro. Ci sono, ad esempio, fondi pensione alla disperata ricerca di rendimenti che hanno comprato in Scozia intere produzioni di whisky appena messo ad invecchiare dodici anni nelle botti. Riguardo gli investitori al dettaglio, negli ultimi anni ...

Leggi »

Governo. Casalino, l’epurazione e la furba sceneggiata

La recita teatrale della minaccia di epurazione dei dirigenti del ministero dell’Economia, fatta da Rocco Casalino, portavoce del premier Giuseppe Conte, la rappresentiamo così: a) gli argomenti della commedia, che sono il reddito di cittadina, il consenso elettorale e le elezioni europee; b) gli attori, che sono Luigi Di Maio, Rocco Casalino e Giuseppe Conte nel ruolo di comparsa; c) ...

Leggi »

Diamanti Idb: Banco Bpm estende ed aumenta le offerte, ma non soddisfa ancora i clienti

Dopo una prima fase che ha visto proposte di rimborsi solo al 15% – 20% del prezzo pagato, pari alle provvigioni incamerate, Banco Bpm ha in primavera iniziato a mettere sul tavolo (vero, non i tavoli o tavolini annunciati e mai partiti (1)) delle somme più concrete, che però non si potevano considerare soddisfacenti. Avevamo quindi approntato un nuovo testo ...

Leggi »

Reddito di cittadinanza ‘solo agli italiani’, ma pagato anche dagli stranieri. Politiche sempre più xenofobe

Il vicepresidente del Consiglio Luigi Di Maio, capo politico del M5S, annuncia che l’annunciato reddito di cittadinanza andrà solo agli italiani. A parte la probabile incostituzionalità di una norma previdenziale che discrimina in base all’italianità, pensiamo a cosa debba provare chi lavora regolarmente in Italia senza averne il passaporto: con le tasse che versa allo Stato, egli contribuirà a pagare ...

Leggi »

Capire ciò che accade in Europa e in Italia. I principi culturali, le pratiche politiche

I diritti di identità – nazionali, etnici – per alcuni dovrebbero essere superiori ai diritti dell’uomo. Le parole di questi alcuni, oggi sempre più utilizzate in una locuzione che ne svilisce il valore, sono: l’ideologia dei diritti dell’uomo è una minaccia per la personalità culturale ed etnica dei popoli, poiché l’individualismo a cui si dà valore – giustificato da valori ...

Leggi »

Che male c’e’ a volare in business class? Le vertigini dei politici di ogni risma

Ha fatto il giro della Rete il video in cui il ministro Luigi Di Maio, in Cina in missione istituzionale, mostra il suo biglietto di classe Economy da Roma ad Amsterdam per prendere poi la coincidenza per non sappiamo quale città della Cina. Il ministro lo fa per rispondere ad un’affermazione di un deputato Pd, Michele Anzaldi, che sostiene che ...

Leggi »

Soldi rubati e restituiti. Siamo tutti Leganord

E’ stato raggiunto un accordo tra la Procura della Repubblica di Genova e l’amministrazione del partito Leganord per la restituzione degli ormai famosi 49 milioni di euro frutto di una truffa del senatore Umberto Bossi e mai restituiti. L’accordo prevede la restituzione in 600 mila euro ogni anno, quindi occorreranno 76 anni per la restituzione. Nel 2094, quando tutti i ...

Leggi »

Quel pasticciaccio brutto della Consob

Non c’è verso. Alla Consob non c’è pace. Ormai da troppi lustri, sebbene vi siano anche professionalità molto importanti, la guida della Consob – autorità che dovrebbe essere indipendente dalla politica – è sempre più un fatto di bassa politica che una questione di competenze volte alla tutela degli investitori e per la trasparenza dei mercati. A suo tempo, salutammo ...

Leggi »

Governo. Di Maio e Ilva. Tra bufale e tradimento

Bufale e tradimento. Così possiamo definire il comportamento del capo politico del M5S, e attuale vicepremier, Luigi Di Maio sul caso delle acciaierie Ilva. Procediamo con ordine. Prima bufala. Il vicepremier Luigi Di Maio, dichiara che sulla procedura di gara per l’aggiudicazione dell’Ilva “Persistono forti e nuovi elementi fondamentali che porterebbero al sospetto di illegittimità dell’atto”. Tale dichiarazione si baserebbe ...

Leggi »

Unione europea. Orban prende i soldi europei e non rispetta i patti

Il premier ungherese, Viktor Orban, prende i soldi dalla Unione europea ma non vuole rispettare i patti, cioè i trattati europei, e per questo è stato condannato dal Parlamento europeo per violazione delle norme sullo stato di diritto. Cerchiamo di capire. Lo scorso anno il Pil, cioè la ricchezza prodotta nell’Ungheria è cresciuto del 4% grazie ai contributi europei, infatti, ...

Leggi »

Legalizzazione droghe. Le evidenze scontate, ma nascoste… e che continuano a far male. Anche e soprattutto ai giovani

Le tesi a favore della legalizzazione delle droghe, cannabis in primis, sono varie, e spesso così evidenti che spesso ci si domanda come mai non vengano prese in considerazione dai legislatori ai vari livelli che potrebbero/dovrebbero intervenire. Discorso apparentemente articolato e difficile ma che -a nostro avviso- si scontra contro l’unico metodo utilizzato per eccellenza da chi continua a sostenere ...

Leggi »

Obbligazione subordinata Banca Popolare di Bari 6,5% 31/12/2021: un’opportunità per uscire senza troppi danni

Lo scorso 29 giugno, sul circuito Hi-Mtf hanno preso avvio le negoziazioni dell’obbligazione subordinata Banca Popolare di Bari 6,5% 31/12/2021 codice IT0005067019 (1) , emessa il 30 dicembre 2014 in occasione dell’aumento di capitale della banca. Fu infatti proposta con l’opzione “pacchetto 50/50”, con metà importo da investire in azioni e metà in obbligazioni subordinate. L’ammontare in circolazione è di 213.313.464 ...

Leggi »

Il ministro Salvini e il piano ‘scuole sicure’, fede e propaganda senza risultati

Il Ministro degli Interni, l’On. Matteo Salvini, ha lanciato il piano “scuole sicure”, dichiarando: “Se riusciremo ad allontanare anche un solo spacciatore da un solo ragazzino che entrerà in classe la settimana prossima saranno soldi ben spesi”. E Pantalone paga. Vediamo perché. Accettare la frase del Ministro in chiave fideistica è una delega della funzione critica, dove il singolo delega ...

Leggi »

Fondo Vegagest Europa Immobiliare 1: arrivano i rimborsi di Poste Italiane, ma non per tutti. Aduc assiste i portatori di quote

La travagliata storia del Fondo Vegagest Europa Immobiliare 1 sta per volgere al termine, almeno per i possessori delle quote. Dopo il pagamento, lo scorso 20 giugno, dell’ultimo riparto di 204,691 euro, dimezzato rispetto alle previsioni (1), le Poste non potevano certo attendere gli esiti delle verifiche fiscali e degli eventuali successivi ricorsi. A giorni sarà quindi lanciata l’iniziativa di ...

Leggi »

Governo. Di Maio: no all’Ilva, si all’Ilva

Scrivevamo che tra il dire in campagna elettorale, per acquisire voti, e il fare del governare per dare soluzione ai problemi, c’è di mezzo il mare. E’ il caso della acciaieria dell’Ilva di Taranto, sulla quale eravamo già intervenuti (1). Dopo le dichiarazioni del vicepremier, Luigi Di Maio, sulla procedura di gara, per la quale “Persistono forti e nuovi elementi ...

Leggi »