Rom e sinti: se il pregiudizio congela la volontà politica

di Redazione Pensalibero.it | 10 luglio 2018

L’estrema destra italiana non è nuova a dichiarazioni discriminatorie contro rom e sinti (considerati qui per semplicità come un unico gruppo). Certamente però, se a pronunciarle è l’inquilino del Viminale, l’effetto è amplificato e può avere ricadute istituzionali, come hanno già fatto notare varie testate europee. Leggi tutto:

http://www.affarinternazionali.it/2018/06/rom-sinti-pregiudizio-volonta-politica/

Rispondi

Il suo indirizzo e-mail non verrà pubblicatoI campi obbligatori sono marcati *

*