Riflessioni socialiste autogestionarie sul totalitarismo liberale

di Luca Bagatin | 2 ottobre 2017

Il totalitarismo liberale è quell’aspetto che impone e antepone le regole dell’economia “libera” alle necessità ed ai bisogni delle persone, favorendo i ricchi e i più furbi, disprezzando i poveri o ignorandoli.
Il totalitarismo liberale è quello che impone un politicamente corretto ipocrita e modelli che negano le differenze (che sono sempre una ricchezza) fra le persone e i popoli.
Il totalitarismo liberale ci vuole tutti isolati, asocializzati, fisicamente di plastica e mentalmente manipolati da media e pubblicità commerciale, in nome di una società uniforme e uniformata al modello unico del capitale.

(Luca Bagatin)

 

Uno studio del sistema interamericano pubblicato dal Royal Institute of International Affairs di Londra arriva alla conclusione che gli Stati Uniti sostengono formalmente la democrazia, ma assumono il proprio impegno reale nei confronti “dell’impresa capitalista privata”. Quando i diritti degli investitori sono minacciati, la democrazia va tolta di mezzo; se invece vengono garantiti, si possono accettare anche assassini e torturatori.
(Noam Chomsky, da “Così va il mondo” – Piemme Edizioni)

 

Gli Stati Uniti d’America hanno considerato per decenni l’America Latina di loro proprietà, bollando di volta in volta i Presidenti latinoamericani a loro non favorevoli quali dittatori o comunisti. Ed ancora lo fanno !
Bella “democrazia” quella USA eh !
E noi europei ancora non ci vergognamo di essere loro alleati ?

(Luca Bagatin)

 

Ciò che mi ha sempre affascinato nella vita, come nei film e nei libri, è il “niente è come sembra”.
Non ho mai amato le soluzioni, le persone, le trame scontate.

(Luca Bagatin)

 

La Spd in Germania perde perché non è un partito socialista, ma l’essenza del capitalismo. Esattamente come il PS francese e come il popolarismo e liberalismo europeo.

(Luca Bagatin)

 

www.amoreeliberta.blogspot.it

Nato a Roma il 15 febbraio 1979, blogger dal 2004 (www.lucabagatin.ilcannocchiale.it), collaboratore del quotidiano nazionale “L’Opinione delle Libertà” ed in passato de “La Voce Repubblicana”, oltre che di riviste di cultura esoterica e Risorgimentale.
Ha fondato nel maggio 2013 il pensatoio (anti)politico e (contro)culturale “Amore e Libertà (www.amoreeliberta.altervista..org – www.amoreeliberta.blogspot.it). E’ autore dei saggi “Universo Massonico” con prefazione del prof. Luigi Pruneti; “Ritratti di Donna” con prefazione di Debdeashakti e di “Amore e Libertà – Manifesto per la Civiltà dell’Amore” con prefazione del principe Antonio Tiberio di Dobrynia. Presidente e fondatore del pensatoio (anti)politico e (contro)culturale “Amore e Libertà”
www.amoreeliberta.blogspot.it

Rispondi

Il suo indirizzo e-mail non verrà pubblicatoI campi obbligatori sono marcati *

*