Tra pittura e bordello. Maurizia Tazartes svela la vera vita di Agostino Tassi

di Serena Bedini | 11 febbraio 2018

In un’epoca controversa come la nostra in cui si susseguono denunce aperte fatte da donne contro uomini potenti, si svelano silenzi e mezze verità e ancor più si assiste allo scontro tra paura e coraggio, non può non apparire interessante il volume di Maurizia Tazartes, “Tra pittura e bordello. La vera vita di Agostino Tassi” (Polistampa) che ripercorre la turbolenta vita del pittore romano, principalmente noto per essere stato l’autore della violenza alla giovanissima Artemisia Gentileschi, ma, come comprensibilmente avviene in questi casi, non ricordato altrettanto spesso per le indubbie capacità artistiche. Tuttavia il libro non è in nessun modo un tentativo di recuperare il nome del Tassi, cercando di rileggerne la vita in una diversa luce o tentando di scusarlo per gli atti turpi di cui si è reso autore: Maurizia Tazartes non fa sconti. Riporta chiaramente le prove della sua vita dissipata e mostra senza possibilità di dubbio quale sia il suo indiscutibile valore artistico e quanto il pittore fosse apprezzato dai suoi contemporanei per le notevoli capacità tecniche che lo resero tra l’altro maestro di moltissimi praticanti. Leggi tutto: http://www.toscanalibri.it/it/scritti/tra-pittura-e-bordello-maurizia-tazartes-svela-la-vera-vita-di-agostino-tassi_2642.html

Rispondi

Il suo indirizzo e-mail non verrà pubblicatoI campi obbligatori sono marcati *

*