Piazza Signoria chi vuol esser lieto sia

Il Rotary Club “Firenze Lorenzo Il Magnifico” presenterà la Pièce ideata e messa in scena da Franco dei Califfi al Teatro ” La Pergola” giovedì 21 dicembre alle ore 21.

di Carla Ceretelli | 4 dicembre 2017

Musical Maestro!  Il musical dei due mondi. Un leggendario viaggio nella bellezza del tempo, dal Rinascimento Fiorentino al rock ‘n’ roll  mondiale. Con attori, cantanti danzatori fasciati da sontuosi costumi.

Si incontreranno personaggi come   Leonardo  e Lorenzo il Magnifico,  Madonne fiorentine e prestigiose famiglie patrizie  quali  i Corsini Torrigiani Frescobaldi Guicciardini….

La seconda parte sarà dedicata ai tempi moderni, dal can can all’avvento del cinema , con Chaplin,  dalle chanteuse della canzone napoletana,  allo swing e il charleston degli anni 20/30.

A seguire incontreremo Spadaro e Lilì Marlene, fra i tanti,   fino agli anni della ricostruzione, Piaf,  Totò, gli esordi del R’n’R con Elvis….

Avanti la chiusura del sipario il coro a bocca chiusa della Butterfly.  Infine un messaggio di speranza e di pace con “We are the World” cantato in coro con gli spettatori.

I proventi  della serata sarano  destinati al service che il Rotary Club  Lorenzo Il Magnifico ha scelto   per arricchire il progetto del Rotary international “END POLIO NOW”, finalizzato alla completa eradicazione della poio nel mondo.

Il 23 febbraio 2015 il Service Polioplus ha compiuto trent’anni.

Nel  1993,  James L. Bomar Jr., Presidente del Rotary International dell’annata raccontò come il fratello di uno dei bambini a cui  aveva appena somministrato il vaccino lo avesse tirato per  la giacca   attirando la sua attenzione mentre gli diceva: “Grazie, grazie, Rotary”. Le prime gocce del vaccino  da parte di Bomar Jr.,  segnarono il lancio ufficiale dell’iniziativa  nelle Filippine. Bomar, insieme a Enrique M. Garcia, il primo ministro della Sanità del Paese, firmò l’accordo di impegno fra il Rotary International e  quel Governo  ad intervenire congiuntamente  per   cinque anni  con la vaccinazione di  6 milioni di bambini, con un investimento totale di circa 760.000 di dollari.

Un successo quasi insperato il 23 febbraio del 1985, quando fu attivata la campagna.

Prima dell’impresa a livello globale,  già i singoli club provvedevano a combattere la malattia con fondi del Rotary a livello locale.

 Carla Ceretelli

Nata a Sesto fiorentino, risiede da sempre a Firenze, attualmente nella Piazza di Santa Croce. Laureata in in Pedagogia qualche decennio fa, non ha mai amato l’insegnamento e ha scelto di affiancare il marito farmacista nella conduzione della Farmacia Logge del grano, nella Via de’ Neri, per oltre 25 anni. Impegnata in politica attiva sul territorio è stata Consigliere del Quartiere Uno Centro Storico dal 99 al 2009. Da qualche anno si è affrancata dal lavoro e si dedica a varie occupazioni nel sociale, nel volontariato e canta nel coro “Accademia del Diletto” di Giorgiana Corsini. Ha sempre amato scrivere e avrebbe voluto fare la giornalista ma da giovane non ne ha avuto l’opportunità e forse neppure il coraggio. Ma ha sempre scribacchiato in modo non professionale. E, per la serie non è mai troppo tardi, collabora ora molto volentieri con Pensalibero.

Rispondi

Il suo indirizzo e-mail non verrà pubblicatoI campi obbligatori sono marcati *

*