Padri e figli

di Il Taciturno | 30 Nov 2018

Si fa un gran parlare, in questi giorni di padri, di figli, e di colpe. Ecco se un rimprovero mi sento di fare ai vari Di Maio, Renzi, Boschi è quello di non aver trasmesso ai propri figli l’insegnamento che un grande fiorentino, Giovanni Rucellai raccomandava ai propri figli:
“Non vi consiglio, Pandolfo e Bernardo, che voi cerchiate o desiderate uffici di Stato… non sono da pregiarli né da desiderargli pe’ pericoli, per la disonestà, per le ingiustizie e perchè non sono stabili né durabili, ma d’infamia per non reggerli bene”
IL TACITURNO

Rispondi

Il suo indirizzo e-mail non verrà pubblicatoI campi obbligatori sono marcati *

*