No all’ennesimo ricatto della “ultima spiaggia”

Proprio chi non ne ha avuto, ora si appella al senso di responsabilita’ per votare si ad una riforma indifendibile nel merito.