Nato/Ue: se la difesa europea aiuta la cooperazione

di Redazione Pensalibero.it | 4 dicembre 2017

Potranno mai collaborare in modo sinergico nel campo della sicurezza e della difesa la Nato e l’Unione europea? A 18 anni dall’incontro di Saint-Malo, che lanciò la politica europea di sicurezza e difesa, è lecito dubitarne.

Dalla cooperazione nelle operazioni allo stallo europeo
Negli anni 2000 episodi concreti hanno dimostrato nel concreto che un simile sviluppo è possibile, con l’applicazione degli accordi Berlin Plus, con cui la Nato mette a disposizione dell’Unione le sue strutture operative per il compimento di specifiche operazioni, come avvenne nei Balcani occidentali, in Bosnia Herzegovina e in Macedonia.

Ma da quegli anni è come se i meccanismi si fossero arrugginiti, vuoi per il macigno della questione turca, che fa mancare il proprio consenso a qualsiasi relazione organica tra le due organizzazioni, vuoi per la riluttanza di alcuni Paesi, come la Francia, ad accettare di dipendere dalla Nato per un’efficace azione militare, di cui evidentemente non si vuole perdere la primogenitura. Caso lampante fu la questione libica nel 2011, che Parigi voleva condurre da protagonista in una della tante versioni di coalition of the willing, senza averne le necessarie capacità, e che con grande fatica diplomatica si riuscì a ricondurre sotto un più efficiente cappello Nato.

A questa situazione di carattere politico si deve aggiungere il degrado delle capacità militari dei membri dell’Unione europea, le cui forze armate, dal 1999 ad oggi, si sono ridotte di oltre 200.000 unità e la cui situazione di efficienza e di prontezza è ben lungi dall’essere soddisfacente.

In questo quadro, la stessa idea di un’Europa della difesa appariva evanescente e di conseguenza sembrava poco realistico impostare una strutturale cooperazione con una Nato che, seppur con qualche affanno, comunque manteneva una solida struttura di pianificazione e comando, potendo sempre contare sul Grande Fratello d’Oltreoceano.

Leggi tutto: http://www.affarinternazionali.it/2017/12/nato-ue-difesa-europea/

Rispondi

Il suo indirizzo e-mail non verrà pubblicatoI campi obbligatori sono marcati *

*