Lavori in corso: per un nuovo riformismo progressista in Italia

Venerdì 20 aprile alle 17,30 al circolo “Le Fornaci di Pistoia”, iniziativa del Circolo “Tony Blair” con Litta Modigliani, Minopoli, Camarlinghi e Grassi.

di Redazione Pensalibero.it | 16 aprile 2018

Quale riformismo per l’Italia? Un convegno con Litta Modignani, Umberto Minopoli e Franco Camarlinghi: coordina Mauro Grassi

Dopo l’incontro con Alessandro Petretto, Professore di Economia dell’Università di Firenze, su “La traversata della crisi: l’economia italiana tra 2011 e 2017”, nuovo appuntamento del ciclo di seminari “In cerca del futuro: conoscere per governare il cambiamento” organizzati da PoieinLab e dal Circolo di cultura politica Tony Blair.
Venerdì 20 aprile, dalle 17.30 alle 19.30, al Circolo “Le Fornaci”, in via del Fornacione 52 a Pistoia, Alessandro Litta Modigliani, giornalista e saggista, Umberto Minopoli, giornalista collaboratore del Foglio e Franco Camarlinghi, editorialista del Corriere Fiorentino, discuteranno sul futuro della sinistra italiana, dopo la sconfitta delle ultime politiche. Tema dell’incontro “Lavori in corso: per un nuovo riformismo progressista in Italia”. Coordinerà la serata Mauro Grassi del Circolo Tony Blair.
La crisi della sinistra è un dato comune a tutto il mondo occidentale e in questo il nostro Paese non costituisce un’ eccezione. Quello che fa la differenza è la netta affermazione che da noi hanno avuto i partiti sovranisti e populisti. Da qui la necessità di mettere a punto una nuova strategia per individuare temi e forme organizzative di una forza politica riformista, progressista, di governo e di convinto respiro europeo.

Alessandro Litta Modignani, milanese, giornalista, è stato fino al 2013 militante e dirigente del Partito radicale. E’ stato consigliere regionale in Lombardia nella legislatura 2000-2005. E’ attualmente presidente dell’Unione delle associazioni pro Israele in Italia e scrive recensioni di saggi e romanzi per il quotidiano Il Foglio.

Franco Camarlinghi, fiorentino, iscritto al PCI fino al 1987, è stato assessore alla cultura del Comune di Firenze e della Regione Toscana. Promotore della Casa editrice Ponte alle Grazie (poi entrata nel gruppo Longanesi) è attualmente editorialista del Corriere Fiorentino

Umberto Minopoli, dopo un impegno nella segreteria nazionale della FGCI, entra nel gruppo Finmeccanica nel  1993. Ha ricoperto incarichi di consigliere del Ministro dello Sviluppo nei governi di centrosinistra. Dal  2013 Presidente del Consiglio di Amministrazione di ANSALDO NUCLEARE SPA  e dell’AIN – Associazione Italiana Nucleare. Attualmente nel consiglio di amministrazione del Centro Italiano Ricerche Aerospaziali. Saggista. Appassionato di astrofisica. Collabora a Il Foglio e Formiche.net

Mauro Grassi Direttore della struttura di missione contro il dissesto idrogeologico e per lo sviluppo  delle infrastrutture idriche presso la Presidenza del Consiglio dei ministri. Economista, ha svolto attività di ricerca all’IRPET e poi è stato Direttore Generale presso la Regione Toscana:
E’ stato Assessore all’Urbanistica e all’Ambiente del Comune di Livorno

Rispondi

Il suo indirizzo e-mail non verrà pubblicatoI campi obbligatori sono marcati *

*