L’atelier ritrovato – Mostra di artisti contemporanei

di Redazione Pensalibero.it | 14 maggio 2018

L’atelier ritrovato, mostra di artisti contemporanei  promossa dal CRAL già Banca Toscana di Firenze in occasione dei suoi 25 anni di attività vuole, al tempo stesso, celebrare questa ricorrenza e riprendere   la tradizione delle artistiche esposizioni dei propri associati: la prima risale al 1958, stesso  anno della morte di Carlo Adolfo Schlatter, eclettica personalità che, seppur conosciuta adesso da pochi,  apparteneva alla vita cosmopolita, culturale, artistica e sociale che fece  nascere il mito di  Firenze, come una delle principali capitali culturali europee. L’atelier ritrovato è una emozionante ricerca di quel mondo.

Nella palazzina liberty che si trova in Viale dei Mille, adesso sede di un B & B, Carlo Adolfo Schlatter creò, all’incirca nel   1890,  il suo atelier. L’esposizione dei sette artisti invitati dal Cral già Banca Toscana è curata dal Prof. Federico Napoli, mentre “Il Pozzo di Micene” di Lucia Pugliese Editore  ha curato la realizzazione della pubblicazione, un po’ catalogo e un po’ …  “una storia da ancora raccontare”.

L’esposizione dei sette artisti invitati dal Cral già Banca Toscana è curata dal Prof. Federico Napoli, mentre la figura di C.A. Schlatter  è illustrata da Federica Franci.

L’iniziativa si svolge con la collaborazione del Comune di Firenze – Quartiere 2 Campo di Marte. Il Presidente del Consiglio regionale della Toscana, Eugenio Giani, ha curato la prefazione della pubblicazione.

 Copertina Invito mostra Schlatter

Rispondi

Il suo indirizzo e-mail non verrà pubblicatoI campi obbligatori sono marcati *

*