Iphone X e i suoi futuri concorrenti ma dove andiamo ?

Apple

di Riccardo Lo Schiavo | 12 novembre 2017

Non vi è dubbio che l’ultimo telefono di casa Apple sia bellissimo , dotato del miglior software disponibile sul mercato. Che Apple sia leader di mercato e che gli altri ,di cui aspettiamo la controffensiva commerciale, seguono a ruota è innegabile. Il prezzo è giustificato dagli investimenti e dalle prestazioni raggiunte . Oggi siamo disposti a tutto :Nel 1970 erano necessarie circa 8 mensilità di un operaio per acquistare un’ autovettura del segmento B( Fiat 127) e altrettante mensilità per acquistare una lavatrice. Oggi c’è bisogno di 10 mensilità per acquistare un’autovettura del segmento B (Yaris ,Punto) e circa il 25% di una mensilità di un operaio per acquistare una lavatrice , mentre è necessaria una mensilità per acquistare un Iphone X.I cellulari non c’erano nel 1970 , oggi si ha una spesa in più.Gli uffici commerciali dei gestori telefonici hanno già provveduto a varare dei piani tali da consentire anche a chi non potrebbe permetterselo di acquistare un Iphone X con le solite fatidiche 30 rate.
Quello che fa veramente specie è che già la tecnologia attuale dei prodotti radiomobili è al di sopra delle esigenze medie e che sta modificando il modo di vivere probabilmente impattando sulle generazioni future.A lungo termine inciderà sul modo di ragionare, di apprendere . Se oggi siamo arrivati al riconoscimento facciale è possibile che un domani il device potrebbe addirittura indurre stimoli fisiologici . Se è innegabile che alcune funzioni (es.home banking)facilitano la vita, d’altro canto bisognerebbe cominciare a chiedersi se è il caso che l’uso complessivo dello telefono sia valutato dal legislatore . Già accade alle Hawaii (USA) dove il telefono non può essere usato mentre si cammina , (1)ti fanno la multa se ti beccano più di una volta mentre cammini guardando il cellulare .In Corea (2) hanno messo l’opportuna segnaletica stradale ….

(1)http://www.ilgiornale.it/news/cronache/honolulu-scattano-multe-i-pedoni-che-guardano-smartphone-1455393.html)

(2) https://www.wired.it/lifestyle/mobilita/2016/06/27/corea-segnaletica-per-pedoni-con-smartphone/

Riccardo Lo Schiavo   (lavocemetropolitana.it)

Rispondi

Il suo indirizzo e-mail non verrà pubblicatoI campi obbligatori sono marcati *

*