Il rosso del cuore

Poesia di Luca Bagatin
Foto di Antonio Rodríguez
Modella: María José Peón Márquez

di Luca Bagatin | 16 aprile 2018

Quando ti vidi,

per la prima volta sul letto,

in quella stanza

e osservai la morbidezza

della tua pelle abbronzata,

compresi.

Quando ti vidi,

per la prima volta sul letto,

in quella stanza

e osservai la perfezione

delle tue gambe lisce

sensualmente accavallate sul letto,

compresi.

Quando ti vidi,

per la prima volta sul letto,

in quella stanza

e osservai i tuoi occhi profondi nei miei,

il tuo sguardo mi penetrò l’anima.

E compresi.

Quando osservai le tue mani

coprire il tuo seno nudo,

senza malizia,

con quella sensualità che ti è propria,

compresi.

Quando osservai il rosso

della passione

celare il piacere sensuale del tuo corpo,

compresi.

Tu e la stanza,

una cosa sola.

Tu e il letto,

una cosa sola.

Il mio respiro e il tuo.

Le mie mani nelle tue mani.

I nostri sensi si uniscono.

E così i nostri sguardi.

Niente più cela il piacere che ci unisce.

Esso è ormai amore.

Il rosso dell’amore.

Il rosso della vita.

Il rosso del riscatto.

Il rosso del cuore.

 

Luca Bagatin

Nato a Roma il 15 febbraio 1979, blogger dal 2004 (www.lucabagatin.ilcannocchiale.it), collaboratore del quotidiano nazionale "L'Opinione delle Libertà" ed in passato de "La Voce Repubblicana", oltre che di riviste di cultura esoterica e Risorgimentale. Ha fondato nel maggio 2013 il pensatoio (anti)politico e (contro)culturale "Amore e Libertà (www.amoreeliberta.altervista..org - www.amoreeliberta.blogspot.it). E' autore dei saggi "Universo Massonico" con prefazione del prof. Luigi Pruneti; "Ritratti di Donna" con prefazione di Debdeashakti e di "Amore e Libertà - Manifesto per la Civiltà dell'Amore" con prefazione del principe Antonio Tiberio di Dobrynia. Presidente e fondatore del pensatoio (anti)politico e (contro)culturale “Amore e Libertà” www.amoreeliberta.blogspot.it

Rispondi

Il suo indirizzo e-mail non verrà pubblicatoI campi obbligatori sono marcati *

*