Farmaci scaduti. Non usateli

di Primo Mastrantoni | 14 maggio 2018

I farmaci scaduti non devono essere utilizzati. Sembrerebbe ovvio (perché usare un prodotto scaduto?), ma lo ricordiamo perché alcuni medici americani ritengono che, certi farmaci, possano essere usati anche oltre la data di scadenza indicata nella confezione o, perlomeno, chiedono che la stessa data sia posticipata, poiché i farmaci, prima di essere messi in commercio, sono sottoposti a test estremi (es. caldo, freddo, umidità) per verificare la loro efficacia nel tempo. La attività del farmaco, oltre la data di scadenza, riguarderebbe in particolare le pillole, ma sono stati testati farmaci, vecchi di oltre 50 anni ma ancora efficaci, in particolare antidolorifici conservati in contenitori sigillati. L’utilizzo di farmaci scaduti consentirebbe un risparmio di miliardi.

Il consumatore, però, non sa quali farmaci possono essere usati oltre la data di scadenza. Oltretutto, i farmaci potrebbero essere non correttamente conservati, quindi, il nostro consiglio è di non assumere farmaci scaduti.

L’occasione è propizia per sollecitare un controllo dei farmaci in dotazione casalinga. Quelli scaduti devono essere gettati negli appositi contenitori situati presso le farmacie.

Primo Mastrantoni, segretario Aduc

Segretario ADUC

Rispondi

Il suo indirizzo e-mail non verrà pubblicatoI campi obbligatori sono marcati *

*