DreamBook edizioni alla Fiera del libro di Firenze “Firenze libro aperto”

dreamBOOK edizioni, la giovane casa editrice pisana sarà anche quest’anno a “Firenze libro aperto” la fiera del libro che si terrà a Firenze, in Fortezza da Basso, dal 28 al 30 settembre.

di Redazione Pensalibero.it | 29 Settembre 2018

dreamBOOK edizioni, la giovane casa editrice pisana sarà anche quest’anno a “Firenze libro aperto” la fiera del libro che si terrà a Firenze, in Fortezza da Basso, dal 28 al 30 settembre.

Un evento importante per Firenze e per la piccola e media editoria che trova, in un contesto prestigioso com’è quello di Fortezza da Basso un luogo ideale per incontrare lettori e scrittori.

Molte le novità che dreamBOOK presenterà in Fiera a partire dalla nuova collana di Filosofia che propone un poderoso lavoro del docente pisano Giovanni Bruno dal titolo Filosofia per contemporanei – dieci lezioni propedeutiche che “…intende proporsi come strumento introduttivo e orientativo alla “lettura” della filosofia (e della sua storia). A partire dalle istanze contemporanee della filosofia, propone infatti alcuni percorsi introduttivi per rileggere, con terminologia accessibile e propedeutica, alcune grandi questioni-chiave della filosofia, aggiornate allo scopo di essere strumenti concettuali adeguati alla comprensione del mondo contemporaneo, senza tuttavia semplificazioni psicologiche, sociologiche o esistenziali“.

Nel settore della narrativa, due nuovi romanzi, un giallo dell’autrice pisana Mariquita Zamperla dal titolo Due casi difficili per il Commissario Carrani, l’altro un intrigante storia con numerosi rimandi storiografici di Giancarlo Rossini, per decenni ai vertici dei dipartimenti della Regione Toscana, dal titolo Frammenti da Amphipolis.

Novità anche nella collana di poesia con la silloge della pisana Anna Maria Ricci dal titolo Cicatrici – 101 poesie non convenzionali di crescita personale, mentre torna Emiliano Sarti con un nuovo saggio dedicato a Giacomo Puccini, Puccini al Giglio –  Le opere di Puccini al teatro di Lucca, che per la prima volta affronta in modo esaustivo tutte le rappresentazioni delle opere del Maestro lucchese nella sua città da quando ha iniziato a comporre fino alla stagione lirica 2017.

Rispondi

Il suo indirizzo e-mail non verrà pubblicatoI campi obbligatori sono marcati *

*