Commerci: il Nafta 2.0 e lo scontro Usa-Cina

di Redazione Pensalibero.it | 8 Ottobre 2018

Solo all’ultima ora utile è stata raggiunta l’intesa per rinnovare il Nafta, l’accordo commerciale che lega Stati UnitiCanadaMessico. Escluso dall’accordo siglato alla fine di agosto tra Stati Uniti e Messico, il Canada è riuscito poi a inserirsi nel Nafta 2.0, anche grazie al sostegno della ‘business community’ americana e alle difficoltà che avrebbe incontrato la ratifica al Congresso di Washington di un accordo bilaterale.

Il nuovo patto trilaterale si chiamerà Accordo Stati Uniti-Messico-Canada (Usmca). Il presidente Usa Donald Trump si è affrettato a definirlo “un fatto storico per la nazione americana e per il mondo” perché in grado di favorire – a differenza del passato – equità e reciprocità nelle relazioni commerciali tra Paesi.

Affermazione piena di enfasi, giustificate non tanto dai contenuti del nuovo Nafta, quanto dalla soddisfazione del presidente americano, che aveva assolutamente bisogno di un successo in campo commerciale a poco meno di quaranta giorni dalle elezioni di midterm il 6 novembre. Soprattutto gli premeva dimostrare di non essere solo un demolitore dell’ordine commerciale esistente, dopo mesi di un’aggressiva campagna di dazi commerciali lanciata contro la Cina e nei confronti di molti altri paesi alleati, tra cui il Canada e l’Europa. Leggi tutto su Affari Internazionali: http://www.affarinternazionali.it/2018/10/commerci-nafta-scontro-usa-cina/

Rispondi

Il suo indirizzo e-mail non verrà pubblicatoI campi obbligatori sono marcati *

*