Ci vorrebbe un Marco Pannella

di Il Taciturno | 22 maggio 2018

Per una volta seriamente. L’Italia avrà un governo nazionalista, populista, autoritario e giustizialista. Come la maggioranza degli italiani. Queste forze politche si sono organizzate, si sono presentate alle elezioni e le hanno vinte. Tocca a loro. Governeranno bene forse, male probabilmente, governeranno come vorranno e sapranno fare. E’ questione loro.

Ma gli altri italiani, quelli come me, per intendersi, che si sentono culturalmente superiori, che li ritengono rozzi, che quotidianamente fanno esercizio di presunzione intellettuale, cosa stanno facendo per costruire una proposta politico/culturale prima, ed elettorale poi, alternativa? Niente.

Ci vorrebbe, quanto meno, un Marco Pannella giovane, ma non se ne vede in giro. Perchè una cosa è certa, nel prossimo futuro in Italia ci sarà una nuova primavera di diritti economici e di diritti collettivi, ed un inverno siberiano di diritti individuali e civili. Ecco cosa ci vorrebbe, una Lega per i diritti individuali e civili, come quella che Marco fondò per il divorzio.

Il Taciturno

Rispondi

Il suo indirizzo e-mail non verrà pubblicatoI campi obbligatori sono marcati *

*