Primo piano

Per una volta, W la Francia!

Ieri mi sono complimentato con un paio di francesi coi quali per caso ho guardato la finale mondiale. Infatti avevo letto poco prima che i nazionalisti transalpini non sostengono una squadra francese tanto multietnica, e ciò mi è bastato per diventare un tifoso dei “Bleus”. E’ vero, infatti, che la maggior parte dei calciatori di Dechamps sono di colore (e ...

Leggi »

Utoya e la pena accettabile

Mi è capitato di difendere l’idea che i minori – o i “minorati” – assassini non dovrebbero essere condannati alle pene peggiori. Questo perché se si parte dal presupposto che siano minori e quindi immaturi, se non addirittura non responsabili rispetto a talune scelte, a maggior ragione dovrebbero essere considerati tali, non responsabili, quando dimostrino di risultarlo in maniera lampante, ...

Leggi »

Spezzeremo le reni alla Grecia…

….una frase tra le più caratteristiche (e meno preveggenti) della retorica mussoliniana alla quale si ispirano i fulminei messaggi di Salvini, convinto, come il Nostro, di avere sempre ragione. Frasi secche, brevi, con parole di facile comprensione per tutti, con contenuti più spesso minacciosi per gli avversari che promettenti per i sostenitori. Le biografie di Salvini non si dilungano sui ...

Leggi »

Il ruolo della contrattazione aziendale per il rilancio della produttività del lavoro: sintesi di una ricerca empirica

La ricerca pubblicata dal Centro Interuniversitario “Ezio Tarantelli”, dal titolo “Contrattazioni integrative aziendali e produttività: nuove evidenze empiriche sulle imprese italiane”, porta un deciso contributo al dibattito sul decentramento contrattuale nel sistema italiano di relazioni industriali. Basata sulla rilevazione Istat “sistema informativo sulla contrattazione aziendale” e sulla Banca Dati sviluppata attraverso integrazione di dati da indagine Istat e archivi amministrativi ...

Leggi »