Il punto del Direttore

Sto con il Senato contro la decadenza di Minzolini

Sono prontissimo alla lapidazione sul cosiddetto caso Minzolini. E ad esibire come tante medaglie la gragnuola di pietre che mi scaglieranno i troppi che amano concentrarsi sul dito quando indica la Luna e cascare dal pero quando si verificano i guai che potevano essere evitati assumendosi le responsabilità senza fare finta di non  vedere o non capire. Lo dico subito ...

Leggi »

Cominciano a scaricarlo: eppure erano in grado di prevedere!

Era prevedibile ed ampiamente previsto, almeno su Pensalibero. E’ cominciata l’ennesima transumanza. Dall’esercito, vittorioso fino al 4 dicembre scorso, di Matteo Renzi, si staccano per dirigersi altrove, ufficiali, sottufficiali e truppe scelte. Altri, nei piani alti di questo stesso esercito, ostentano lealtà al solo scopo di attendere un ulteriore indebolimento per piazzare il colpo decisivo e sostituire l’ormai ex rottamatore. ...

Leggi »

Comincia una nuova fase: per laici e socialisti è la prima vera occasione ma anche l’ultimo treno

Sbagliato atteggiarsi a cipigliosi dispensatori di patenti politiche quando da un quarto di secolo si è senza una Patria che possa accogliere la nostra cultura politica.

Leggi »

Uno spettro si aggira nel PD: la Socialdemocrazia

Gli interventi di Epifani e di Veltroni, da opposte angolazioni, offrono spunti interessanti per comprendere la crisi del PD.v

Leggi »

Quello che i giornali non scrivono sull’annullamento di Porcellum e Italicum

Corte Costituzionale

Una cultura data per spacciata e politicamente non rappresentata nelle istituzioni, ha prodotto un atto politico importante e positivo per il Paese

Leggi »

Se fossi Matteo Renzi

Marco Mayer è un personaggio fiorentino dai mille interessi culturali e professionali che degnamente coronano una attività politica iniziata ancora imberbe ma che non ha esaurito la formazione della sua personalità, pur avendogli consentito di raggiungere traguardi di grande rilievo:consigliere regionale a 23 anni, capogruppo del PCI, assessore alla cultura e poi al commercio. Essendo la politica, notoriamente una malattia, ...

Leggi »

Ancora a proposito del partito nuovo

Diciamola in tutta chiarezza: è giusto non fidarsi. E in primo luogo occorre non fidarsi delle promesse non rafforzate dalla sottoscrizione di un impegno finanziario.

Leggi »

Innamoriamoci della democrazia non di chi comanda

Per il 2017 e gli anni a venire un augurio alla luce di ciò che abbiamo recentemente vissuto.

Leggi »

Il dopo Renzi e il dopo di Renzi

Renzi ha talento ed è giovane. Si farà ancora più male se si ostinasse a cercare una immediata rivincita, interpretando gli umori della sua cerchia più stretta.

Leggi »

Tra essere uomo di parte o al di sopra delle parti Renzi scelga la seconda

Nessuno potrà mai giustificarsi dicendo che certe cose le pensa da segretario di partito e non da presidente del consiglio.

Leggi »

Vallonia: dunque non è vero che le riforme ci faranno diventare come gli altri Paesi europei!

Il referendum sulla Brexit e la piccola Vallonia ci raccontano tutta un’altra storia.

Leggi »