Cinema

“Dark Shadows”

I generi si mischiano e si amalgamano con sapienza e genialità degne del miglior Tim Burton. Da non perdere.  In attesa dei film di Cannes, soprattutto aspettando l’uscita dell’opera di Garrone, la ricerca di qualche film da vedere è sempre più difficile. Fra i film americani che si rivolgono ad un pubblico di adolescenti (dai video giochi agli eroi dei ...

Leggi »

Poulet aux prunes

Manca di quella carica emotiva  che fa grande un film, manca del cuore che ogni artista mette nella sua opera.  Un titolo “diverso” per un film deludente; potrebbe essere  fuorviante , potrebbe farci pensare ad un film basato sul cibo ma Poulet aux prunes” è un film che parla di amore e morte, di arte e musica e il pollo ...

Leggi »

Magnifica presenza

Forse uno dei  film più belli di Ozpetek  che mescola generi e storie, passando dalla commedia alla suspence, al dramma  con  personaggi veri o fantasmatici. Forse uno dei  film più belli di Ozpetek, senza dubbio il più difficile, suggerisce varie chiavi di lettura e sulla sceneggiatura  scritta dallo stesso Ozpetek in collaborazione con Federica Pontremoli  si impianta,quasi in un compendio  ...

Leggi »

“Quasi amici”

L’incontro /scontro tra due vite diversamente difficili dà origine ad una bella amicizia virile. Una commedia che fa ridere e commuove, una sorta di favola che però è ispirata ad una storia vera. Una commedia ben fatta come i nostri registi non sanno più fare. Un film che comincia dalla fine o quasi è un film che ha una stori ...

Leggi »

E adesso dove andiamo?

Un film semplicemente da vedere. 8 marzo festa delle donne. Al cinema Odeon, Laboratorio Immagine Donna, in  collaborazione con  la Camera di Commercio e il Giardino dei Ciliegi, ha presentato il film “E adesso dove andiamo?”. Le donne dell’impresa e i due gruppi femminili che da più anni lavorano a Firenze con l’intento di diffondere la cultura delle donne finalmente insieme ...

Leggi »

La notte degli Oscar

HOLLYWOOD  nella notte tra il 26 e il 27 febbraio, la notte degli Oscar, ha celebrato il cinema come era, il cinema dove ancora tutto doveva essere inventato e sperimentato, il cinema/ arte e scoperta, il cinema della magia e dell’innovazione, il cinema che faceva fuggire gli spettatori perché arrivava un treno in sala, il cinema che feriva la luna ...

Leggi »

Una vita semplice

L’8 marzo, per la festa delle donne, sarà possibile vedere “Una storia semplice” il film di Ann Hui che a Venezia ha commosso  pubblico e critica e che ha fatto ottenere la Coppa Volpi  all’attrice protagonista. TAO JIE (A simple Life) Di seguito quello che avevo scritto a Venezia ma che non avevo mai pubblicato perché disperavo che il film ...

Leggi »

The Iron Lady

Andate a vederlo. Meryl Streep è grandiosa e la lady di ferro, alla fine, racconta la solitudine di chi è stata in cima alla scala del successo e da lì è caduta in perfetta solitudine…quasi simpaticamente umana. Phillyda Lloyd ci aveva lasciati in sala accompagnando una Meryl Streep solare ballerina, cantante e quasi saggia, al successo interplanetario di “Mamma mia”. ...

Leggi »

Il diavolo e il cinema, stessa natura stesso fascino

Senza dubbio il cinema nel raffigurare il diavolo si è spesso ispirato alla iconografia elaborata dalla pittura, ma è certo che esso si è mostrato molto più efficace di questa nel trattare il soggetto.  Il diavolo sicuramente (e non più “probabilmente”, come recitava il titolo di un famoso film di Robert Bresson) è la causa dei ripetuti casi di possessione ...

Leggi »

J. Edgar: “Anche i grandi uomini si possono corrompere!”

Se avere informazioni equivale ad avere il potere, come possiamo guardarci da chi gestisce il potere? Clint Eastwood  ha raggiunto quell’età e quel livello di bravura registica in cui ci si può permettere tutto, rivelare la propria anima repubblicana e osservare, con occhio ormai disincantato ma con uno sguardo ancora pieno di sogni, l’America attraverso gli uomini che ne hanno ...

Leggi »

The Artist

Grazie a   Michel Hazanavicius, il talentuoso regista di The artist, possiamo entrare in una sala e immergerci , da veri nostalgici, nell’atmosfera di quel periodo che tra la metà degli anni venti e i trenta portò alla prima rivoluzione nel campo cinematografico. Una storia d’amore, una storia di sentimenti delicati quella di “The Artist”. Amore per il cinema degli inizi, ...

Leggi »