Cinema

Zoran il mio nipote scemo

Questa è anche una storia carica di comicità più o meno involontaria, ed è soprattutto una storia che potrebbe essere di ogni piccolo paese dove tutti si conoscono, tutti sanno tutto di tutti e si è sempre pronti ad aiutare l’amico di bevute. Opera prima di Matteo Oleotto, presentato nella sezione parallela  “Settimana della critica” è stato accolto con applausi ...

Leggi »

Razredni sovražnik (Nemico di classe)

Primo lungometraggio di Rok Biček, giovane cineasta sloveno. La storia parte da fatti realmente accaduti in un liceo: una ragazza si suicida e questo gesto determina la ribellione dei compagni, contro l’istituzione scolastica nel suo complesso. Il regista che frequentava lo stesso liceo ma in una delle classi iniziali con una ricerca approfondita  ha indagato sulle relazioni fra i protagonisti ...

Leggi »

Återträffen (La riunione) regia Anna Odell (Svezia)

Da Venezia tre film che dovrebbero girare nelle scuole. Oltre questo di cui parliamo oggi presto parleremo di “”Razredni sovraznik” (Nemico di classe)  dello sloveno Rok Bicek  (Settimana della Critica) e di “IlTerzo tempo” (sezione Orizzonti) di Enrico Maria Artale (Italia) . Qualora questi film dovessero uscire in Italia mi piacerebbe discuterne con voi.   Cosa ci può essere di ...

Leggi »

Gravity

Il film che ha aperto la 70^ edizione della Mostra Internazionale del Cinema di Venezia, sembrava partire da un lontano “Huston abbiamo un problema” per arrivare a “Huston ho un brutto presentimento”. Attorno alla seconda frase ruota , in tutti i sensi , Gravity del regista messicano Alfonso Cuarón. C’è una stazione spaziale ma ne siamo fuori immersi nel buio ...

Leggi »

Miss Violence

Il regista Alexandros Avranas, ci presenta una Grecia che non ha più nulla da perdere e lo fa attraverso una famiglia (ma la si può proprio definire tale?) che non ha veramente più niente da perdere.  E poi a Venezia arriva il film che ti ammutolisce e si parla anche di violenza in famiglia (La moglie del poliziotto) e di ...

Leggi »

Philomena, Man of hope e L’Intrepido

Con Maria Rita Monaco continuiamo a curiosare fra i film della ultima rassegna del Cinema di Venezia. Film più o meno riusciti, ma quasi tutti, per vari motivi, da non perdere. Philomena Philomena, ovvero il figlio rubato, il figlio perduto amato, cercato, pensato per più di 50 anni, ogni giorno, a ogni ora del giorno. Philomena, ovvero il viaggio della ...

Leggi »

Scusi, lei è un intrepido?

Il film di Gianni Amelio è una panoramica profondamente amara – non solo una vicenda di precariato lavorativo e sociale – della nostra contemporaneità, in particolare italiana e un po’ italiota. Non so se “intrepido” sia l’attributo idoneo a descrivere la figura di Antonio Pane. Nel vocabolario, cui spesso mi rimando per non dover mai dare alcunché di scontato, leggo ...

Leggi »

Mostra cinematografica di Venezia: i film secondo l’inviata di Pensalibero

Donne forti e coraggiose quelle di “Via Castellana Bandiera”. Storie di guerra e di pace quelle che arrivano da Israele. Partiamo con i film amati, con le piacevoli sorprese, con le scoperte. A“Via Castellana Bandiera” di Emma Dante, regista di teatro alla sua prima prova cinematografica, tocca il compito di aprire la strada alla peraltro sparuta compagine italiana in concorso, ...

Leggi »

Bethlehm e Ana Arabia

Film di guerra, quella guerra incessante e continua di due popoli che non riescono, non vogliono, non sanno convivere. Una cosa abbiamo imparato dalla frequentazione delle sezioni parallele (Giornate degli autori e Settimana della Critica) del festival di Venezia, ed è che la “differenza” tra documentario è film è una soglia sempre più labile , prova ne sia che proprio ...

Leggi »

Festival di Venezia: le mie conclusioni

Leone d’Oro: come ogni anno a Venezia si resta sempre più esterefatti davanti alle decisioni della giuria. Poche parole per commentare ancora a caldo e ancora con un filo di indignazione i leoni assegnati alla 70^ Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia appe3na conclusa. E come ogni anno a Venezia si resta sempre più esterefatti davanti alle decisioni della giuria che, ...

Leggi »

Locarno chiude tra polemiche

Tra un po’ apre Venezia, luogo “culto” anche perché è bene  non dimenticare che si tratta della 70^ edizione del festival più vecchio e quasi carismatico. Locarno chiude tra polemiche, incertezze e indignazione per il premio “Don Chisciotte” al film “Sangue”. Tra un po’ apre Venezia, luogo “culto” anche perché è bene  non dimenticare che si tratta della 70^ edizione ...

Leggi »