Maidan

Il blog di Enrico Martelloni

Una seconda Maidan

Saakashvilii è stato arrestato venerdì sera con varie accuse soprattutto quella di accordi con Putin.

Leggi »

Mazzini in Ucraina

Il nome di Mazzini trovò eco per la prima volta nel febbraio del 1834 attraverso le colonne del giornale “ Severnaja pcela “ e “ Moskovskije vedomosti” dove si parlava della “ Giovine Italia “ in toni negativi.

Leggi »

La Russia non rischierà la pace in Ucraina

Putin non rischierà la pace in Ucraina, perché tra poco ci saranno i mondiali di calcio. Sarebbe come aprire gli occhi al mondo che non vuol guardare, come il solito, le atrocità che non le fanno comodo. Nel Donbass ci sono le fosse comuni di maschi e femmine di ogni età pro Ucraina, trucidati dai russi e dagli stessi ucraini ...

Leggi »

Il caso Catalogna e l’Europa Unita.

Mancano all’appello  le istanze indipendentiste caucasiche che Putin e la Russia hanno schiacciato nel sangue e nella crudeltà più vergognosa da implorare un processo per crimini di guerra. Cecenia, Abkhazia, Ossezia del Sud, Daghestan, lottano da secoli contro la tirannia russa per l’indipendenza. Qui scorre il sangue. Anche questa è Europa.  Nella Ex Jugoslavia, il separatismo era dovuto da una ...

Leggi »

La volontà di separazione della Catalogna e l’Europa

Se esistesse davvero una sensibilità europeista, perché non chiedere la federazione popolare degli Stati dell' Unione Europea, scavalcando le sovranità nazionali? I catalani, dovrebbero farlo, ma forse questo non è il loro obbiettivo.

Leggi »

Missili a Kaliningrad: la Russia alle Porte.

L’Italia è condizionata dal sistema dei media, che accetta l’idea di un nemico lontano, minaccioso e indefinito, trovando la sua chiave di volta nel lemma “Nucleare”, sia essa una bomba o una centrale. Cioè usa una leva minacciosa, come un tempo era usata la “ Morte”,  “ L’ apocalisse “ per soverchiare la gleba. Con tale metodo è stato evocato ...

Leggi »

L’Ucraina in una Europa più larga: l’anniversario dell’indipendenza

Il 24 Agosto si è celebrata in tutta l’Ucraina, a Kiev con una parta militare internazionale,  il ventiseiesimo anniversario dell’’indipendenza del Paese dalla Russia avvenuta  al colmo del tracollo sovietico. Uno degli interventi più attesi è stato quello del primo presidente Leonid Kravchuk.  Nella occasione della commemorazione, Kravchuk  ha esplicitamente chiesto davanti alla Rada Suprema: “ l’indipendenza dell’Ucraina deve essere ...

Leggi »

La Cecenia oggi

La Cecenia è stata distrutta da Putin e dai russi, quella di oggi è la fucina di terroristi molti dei quali ha sparso terore e morte in Europa. Qui Anna Politkovskaja di Novoja Gazeta racconta i drammatici giorni del teatro Dubrovka( Nord-Ost) ,organizzata dal FSB, o KGB come si chiamava prima, per incolpare i ceceni. La denuncia della scrittrice le ...

Leggi »

Non Ceceno, ma Russo: il dramma di una nazione che non esiste.

In Italia siamo troppo avvezzi a confondere le cose, vuoi per il solito complesso d’inferiorità, vuoi per malafede. Esempi nella Storia e nella cronaca attuale ne esistono. Storica, ad esempio, è quella di far agli italiani credere, di aver vissuto un “ Armistizio” a Cassibile nel dramma della seconda guerra mondiale. Questa convinzione perdura ancora nelle coscienze di molti. l’Italia, ...

Leggi »

L’Ucraina per un’Europa più unita

Nella direzione europea sta navigando proprio l’Ucraina che da una dozzina di giorni non ha più l’obbligo del visto per i suoi cittadini che vogliono visitare gli stati dell’Unione Europea.

Leggi »

La Crimea d’Ucraina

La penisola della Crimea era da secoli occupata dai tartari. La depressione della regione aveva imposto l’assegnazione a Kiev per la risaputa capacità dei contadini ucraini di poter ridarle nuova vita.

Leggi »