Maidan

Il blog di Enrico Martelloni

Missili a Kaliningrad: la Russia alle Porte.

L’Italia è condizionata dal sistema dei media, che accetta l’idea di un nemico lontano, minaccioso e indefinito, trovando la sua chiave di volta nel lemma “Nucleare”, sia essa una bomba o una centrale. Cioè usa una leva minacciosa, come un tempo era usata la “ Morte”,  “ L’ apocalisse “ per soverchiare la gleba. Con tale metodo è stato evocato ...

Leggi »

L’Ucraina in una Europa più larga: l’anniversario dell’indipendenza

Il 24 Agosto si è celebrata in tutta l’Ucraina, a Kiev con una parta militare internazionale,  il ventiseiesimo anniversario dell’’indipendenza del Paese dalla Russia avvenuta  al colmo del tracollo sovietico. Uno degli interventi più attesi è stato quello del primo presidente Leonid Kravchuk.  Nella occasione della commemorazione, Kravchuk  ha esplicitamente chiesto davanti alla Rada Suprema: “ l’indipendenza dell’Ucraina deve essere ...

Leggi »

La Cecenia oggi

La Cecenia è stata distrutta da Putin e dai russi, quella di oggi è la fucina di terroristi molti dei quali ha sparso terore e morte in Europa. Qui Anna Politkovskaja di Novoja Gazeta racconta i drammatici giorni del teatro Dubrovka( Nord-Ost) ,organizzata dal FSB, o KGB come si chiamava prima, per incolpare i ceceni. La denuncia della scrittrice le ...

Leggi »

Non Ceceno, ma Russo: il dramma di una nazione che non esiste.

In Italia siamo troppo avvezzi a confondere le cose, vuoi per il solito complesso d’inferiorità, vuoi per malafede. Esempi nella Storia e nella cronaca attuale ne esistono. Storica, ad esempio, è quella di far agli italiani credere, di aver vissuto un “ Armistizio” a Cassibile nel dramma della seconda guerra mondiale. Questa convinzione perdura ancora nelle coscienze di molti. l’Italia, ...

Leggi »

L’Ucraina per un’Europa più unita

Nella direzione europea sta navigando proprio l’Ucraina che da una dozzina di giorni non ha più l’obbligo del visto per i suoi cittadini che vogliono visitare gli stati dell’Unione Europea.

Leggi »

La Crimea d’Ucraina

La penisola della Crimea era da secoli occupata dai tartari. La depressione della regione aveva imposto l’assegnazione a Kiev per la risaputa capacità dei contadini ucraini di poter ridarle nuova vita.

Leggi »

Le sanzioni alla Russia

La crisi ucraina non è stata affatto superata. La Russia di Putin occupa ancora la Crimea.

Leggi »

L’ombra di Erdogan ispira Putin

L’esplosione avvenuta da brevissimo tempo nella metropolitana di San Pietroburgo, è deflagrata in modo così intenso da essere già sulle prime pagine dei siti e giornali di tutto il Mondo. Le vittime, probabilmente una decina, o forse più, restano le più innocenti in questa barbarie, mentre già ci s’interroga su chi è il responsabile dell’attentato terroristico. Dalla Russia di Putin ...

Leggi »

L’anno dell’utopia. La Russia dalla massoneria ai soviet.

In una sala dell’hotel Mediterraneo, in lungarno del Tempio a Firenze, sabato pomeriggio, alle ore 15:30,  si è svolto l’evento : 1917, l’anno dell’utopia – La Russia dalla massoneria ai soviet. L’interessante tema è stato organizzato dal Grande Oriente d’Italia – Palazzo Giustiniani e in particolare, dalla loggia fiorentina Altius 1261. L’impegnativo prologo, annunciava un filo conduttore, dalla democrazia ateniese ...

Leggi »

Ucraina: il genocidio dimenticato – Un libro di Ettore Cinnella.

“ Anni prima la città era stata a guardare come sterminavano la campagna e lo trovava naturale. Adesso la campagna avrebbe potuto guardare come sterminavano la città, ma era troppo ignorante per farlo, e per di più era lei stessa in via di sterminio…” da “ Arcipelago Gulag” Solzenicyn . pag. 90 ed. II maggio 1974 Mondadori.

Leggi »

La Russia ha perso il treno tecnologico

La convergenza tra Usa e Russia, in questa fase politica, ha solo senso se l’ex super potenza ritira i suoi carri amati, per non dire le armi non convenzionali usate nel Donbass,  dall’Ucraina e dalla Crimea. Cioè, rientra nei propri confini.  Il punto centrale è solo questo. Nessuno deve occupare un territorio di un’altra nazione e le risoluzioni internazionali lo ...

Leggi »