Blog

I cosacchi di Zaporozhye e la prima carta costituzionale al mondo.( seconda e ultima parte)

Con il trattato di Perejaslav del 1654 non si era concluso un accordo di vassallaggio dei Cosacchi di Zaporozhye con lo zarato di Mosca, ma solamente uno dei tanti tratti che tenevano aperta una questione di guerre tra Polacchi, ucraini e moscoviti. Gogol, ucraino di Dikanka, tenterà di scrivere la Storia dell’Ucraina, lui che tanto ne aveva cantato la natura ...

Leggi »

Populist Revolution. Ferrara e la morte della sinistra

Segnalo l’ebook “Populist Revolution. Ferrara e la morte della sinistra”, autore Benito Guerrazzi, edizioni Asino Rosso, 2017. L’ebook, attraverso una singolare esperienza politica di governo vissuta a Ferrara negli ultimi settant’anni, affronta il tema del populismo, risalendo fino alle origini storiche del movimento così come nato in Russia esattamente un secolo fa immediatamente dopo l’insurrezione della rivoluzione d’ottobre … (Angelo Giubileo)   Recensione di ...

Leggi »

Armonizzazione

La Nazione riporta testualmente quanto scritto da Luigi Di Maio sulla propria pagina Facebook: “Il ricalcolo delle pensioni d’oro non basta perchè questi qua hanno preso pensioni d’oro per troppi anni e allora facciamo un’ altra cosa, si chiama raffreddamento che è una di quelle parole con cui ci hanno fregato sempre. Ricordate quando parlavano di armonizzazione e tutte queste ...

Leggi »

Populisti o popolari?

La recente manovra finanziaria del governo ha finalmente sciolto un enigma che ci arrovellava. Di Maio è populista o popolare? Ora lo sappiamo, è sicuramente popolare. Tanto da fare proprio, letteralmente, anche il più antico detto: ogni promessa è debito. Il Taciturno

Leggi »

Se a Levico parli toscano

Capita che passeggiando tra gli alberi secolari del Parco pubblico di Levico Teme, provincia di Trento,  sotto l’imponente costruzione del Grand Hotel Imperiale, dove alloggiarono cugine e parenti della principessa Sissi, si senta parlar toscano. E, ad orecchio un poco più sensibile,  anche fiorentino. Fascino del richiamo delle terme e delle pendici delle Alpi che non sono ancora così dure ...

Leggi »

Il bell’esercito dei volontari

C’è un esercito bello e colorato che ti dice che la vita può essere anche bella e colorata, piena di speranza. E’ l’esercito dei volontari che ho visto in azione al Meeting di Rimini. Ragazzi, giovani, adulti e anziani, donne e uomini che donano il loro tempo e la loro energia per un progetto, per un servizio per una attività. ...

Leggi »

Non ti posso aspettare

Una volta i magistrati interrogati dai giornalisti rispondevano (anche in rispetto di un divieto ancora vigente) non rilascio dichiarazioni su inchieste in corso. Oggi si rilasciano interviste a tutta pagina. Uno dei frutti del cambiamento. Nella sostanza è come dire al governo, che dichiara di non poter aspettare i tempi della giustizia, che nemmeno la giustizia può aspettarli. Il Taciturno

Leggi »

Tutti indagati nessuno escluso

La procura della repubblica di Brescia ha iscritto nel registro degli indagati TUTTO il reparto dell’ospedale dove è morto un bambino infetto da un batterio. Interessante questa evoluzione giurisprudenziale della presunzione di non colpevolezza. In attesa di individuare eventuali responsabilità di singoli, tutti possono essere colpevoli. Lascia però perplessi questa eccessiva arrendevolezza al garantismo: chi può infatti escludere che il ...

Leggi »

Dove abita la ragione?

Qualche giorno fa un capotreno è stato licenziato perchè a un senegalese senza biglietto, che lo aveva aggredito e lo stava picchiando si è lasciato sfuggire un “negro di merda”. Ha preso le botte, ma non lo ha fatto in silenzio, e ha perso il posto. Recentemente un altro capotreno, spontaneamente, al citofono di bordo ha detto ”…zingari scendete alla ...

Leggi »

Fattucchiero

Il ministro, nonché vicepremier di Maio ha ventilato l’ipotesi di consegnare la documentazione Ilva (lui la chiama le carte, come i tarocchi) alla procura della repubblica. Ha ragione da vendere, ma chi mai dovrebbe deciderlo il futuro dell’industria italiana dell’acciaio se non la procura della repubblica? IL TACITURNO

Leggi »

L’ultimo futurista estremo

Tiemme digitali (specializzata in classici) ha prodotto questa estate una raccolta selezionata di interviste (1985-2017) al ferrarese Roberto Guerra, definito “l’ultimo futurista estremo”.  Alcune interviste risalenti ai lontani anni ’80 e ’90 sono tratte proprio dalla stampa ferrarese del Resto del Carlino, l’Unità e altre testate. Trattasi quasi di un bilancio relativo alla produzione di Guerra, autore di diversi libri per Armando editore di Roma e riviste ...

Leggi »

Trump e i falsi profeti di sinistra

Questa volta, mi assale un vero e proprio impulso che mi spinge a dire basta nei confronti delle squallide beghe di cortile che attanagliano le cronache della politica italiana. Ammesso che ve ne sia ancora una, che sappia pensare a una strategia di medio periodo (sarebbe infatti troppo pretenderne una di lungo periodo!), e quindi a tattiche contrapposte di breve ...

Leggi »

Può? Non può?

La sentenza della corte di assise di Palermo su trattativa stato/mafia è composta di oltre 5000 pagine. Per rendere l’idea al lettore diremo che l’Odissea ne ha circa 1200, Guerra e Pace 1472, Pinocchio solo 281. Repubblica riporta una frase di queste 5000 pagine, evidentemente la ritiene significativa. E’ la seguente: “può certamente aver determinato l’effetto dell’accellerazione dell’omicidio di Borsellino”. ...

Leggi »

La politica dei c…. propri

Andrea Mura, deputato sardo di 5 stelle, a chi lo accusava di assenteismo, dal momento che ha accumulato il 96% di assenze alla Camera dei Deputati, ha risposto: “l’attività di deputato non si svolge solo in parlamento, io sono un testimonial”. Forse non tutti sanno che Andrea Mura è un provetto velista infatti precisa: “ma quale assenteista, io faccio politica ...

Leggi »

Largo ai giovani nei comuni…ma che si facciano avanti!

Si è persa la celebre e formativa esperienza da "marciapiede" dove prima si entrava nelle sezioni di partito solo per ascoltare in silenzio, poi, capito come "girava il fumo" andando la notte ad attaccare i manifesti e poi imparate le "regole del gioco" si approdava ancora una volta in silenzio, se eletti, in consiglio comunale ascoltando navigati sindaci e assessori che ti insegnavano l'arte e il mestiere di governare comuni e Città.

Leggi »

Oltre l’uomo – recensione a Il paradosso di Icaro

Il paradosso di Icaro è un saggio, ultima opera del sociologo Carlo Bordoni, che definirei piuttosto labirintico. Anche perché affonda le radici del pensiero logico della trattazione nella Grecia vissuta, a giudizio delle stesso autore, “tra il VII e il IV secolo a.C.” E’ questo, tuttavia, il periodo – definito “assiale” da Jaspers – in cui matura storicamente una rivoluzione ...

Leggi »

L’impulso dell’essere

Chi è stato Stephen Hawking (1942-2018)? Il più illustre degli astrofisici del nostro tempo? Un uomo, alla maniera dell’Alfieri (volli, sempre volli, fortissimamente volli), capace con la propria mente di oltrepassare in qualche modo anche i propri più costringenti limiti fisici? O entrambe le cose?

Leggi »

Tutto chiacchiere e distintivo

Questo non è un governo tecnico, è un governo politico, non c’è dubbio. Il presidente del consiglio è un professore che non ha mai fatto politica, il ministro degli affari europei è un vecchio professore, il ministro degli affari esteri è un tecnico, il ministro dell’economia un rettore di università, il ministro della difesa una professoressa di strategie capitano della ...

Leggi »